11
mag 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 45 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.048

ATTENDIAMO MERCOLEDI’

Il Padova ha chiuso penultimo. Mettendo insieme il record stagionale di pareggi (ben 16). Che dire… Su cosa si poteva fare in campo più di quello che si è fatto abbiamo già speso fiumi di inchiostro. Gli errori commessi da parte di tutte le parti in causa (società, direttore generale, allenatori, giocatori) sono talmente tanti che a riassumerli si rischia solo di buttare giù pagine e pagine di parole che suonerebbero però come una colata di cemento di difficile digestione.

Meglio ora proiettarsi al futuro. All’immediato futuro. Il presidente Roberto Bonetto ha già detto che lui e il suo socio franco armeno Oughourlian andranno avanti insieme. Quindi la prima buona notizia è che il calcio Padova continuerà ad esistere. La seconda è che Bonetto non molla. Non sbatte la porta per le tante, troppe, critiche, spesso anche ingenerose, che gli sono piovute addosso per questa infausta stagione. Mercoledì sapremo come verranno ripartite le quote societarie e qui credo proprio che Bonetto il pacchetto di maggioranza lo passerà ad Oughourlian.

Spero a questo punto che ci sia anche la terza buona notizia: ovvero che Oughourlian dimostri di avere a cuore le sorti biancoscudate aldilà di tutto quello che il nuovo ruolo sul Padova può offrirgli a livello di sviluppo lavorativo. Quest’anno allo stadio si è visto poco. Mi auguro, se prende la maggioranza, che l’anno prossimo dimostri l’attaccamento alla squadra, alla piazza e ai tifosi che il ruolo di socio di maggioranza richiede. Se è infatti vero che in questo momento il tifoso è depresso e arrabbiato per essersi visto sfuggire via così presto la serie B appena riconquistata è altrettanto vero che basta poco per riaccendere la voglia di crederci, di riavvicinarsi alla squadra. Direi che è soprattutto a livello psicologico ed emotivo che la società dovrà lavorare in primis per riconquistare il pubblico. Per riprendersi Padova e restituirle il sorriso e l’orgoglio di essere biancoscudata. Solo con questa premessa si potrà tentare la risalita augurandosi che riesca al primo colpo.

2.048 VISUALIZZAZIONI

45 risposte a “ATTENDIAMO MERCOLEDI’”

Invia commento
  1. acp scrive:

    AVANTI SCUDATI

    IL PADOVA SIAMO NOI. IO PIU’ DI VOI:

    1. Stefano scrive:

      Ok il dado è’ tratto : siamo “internascional”………. staremo a vedere …….

      1. Lacoste76 scrive:

        Padova è calcististicamente MERDA.
        Inutile girarci intorno.

        Ora ti chiedo Martina se tu credi realmente che Joseph possa metterci cuore o se lo scrivi per creare atmosfera.

        Lo stadio fa schifo
        Storia calcistica è ormai zero
        La piazza è stata resa fredda da decenni di merda
        La squadra è in C
        Turisticamente Padova è discreta ma non è una Firenze/Venezia etc.

        Perché dovrebbe prendersi a cuore la cosa?????
        Appena potrà, venderà.

        • Marcantonio scrive:

          Appena potrà, venderà.
          Dipende, uno che vuol vendere perchè si appresta ad acquisire quote?
          Dipende se riuscirà a decollare il progetto stadio. E’ attorno a quest’opera che si giocheranno i destini societari del Padova e il futuro di questa società.

          • Enrico M. scrive:

            Che Bonetto e il socio armeno non mettessero sul piatto un patrimonio da sceicco era chiaro dal principio. Si parla di un imprenditore appassionato e di un investitore per cui siamo la seconda squadra (dopo una che fa la serie b francese). La speranza era che la buona gestione e la competenza bilanciassero una forza economica modesta. Dopo quest’annata segnata da scelte contraddittorie e cambi di rotta tanto drastici quanto disastrosi, è legittimo dubitare anche della capacità di gestire. Si può realisticamente sperare in un’altra botta di culo per riconquistare la B? Mah. Per me, farebbero bene a sfruttare l’anno prossimo per cercare un nuovo acquirente. Sentiamo cosa dirà Bonetto oggi.

        • Albi scrive:

          Purtroppo hai ragione in tutto.

        • fabio.pd scrive:

          scusa Lacoste….ma il tuo gruppo sanguigno è B-negativo ? Il pessimismo di Giacomo Leopardi è nulla in confronto al tuo….. E’ appena finito un campionato indecente, prendi atto che se non ci fosse Bonetto ci sarebbe il nulla. Sono convinto che quest’esperienza lo ha fatto calcisticamente maturare anche nell’ottica della scelta futura dei suoi collaboratori, lasciamolo lavorare…e diamogli fiducia. C’è una squadra da ricostruire, BASTA mercenari, il jolly secondo me sarà Joseph….

          • Lacoste76 scrive:

            Scusami Fabio ma LA SERIE C È IL NULLA.
            Tra fallire e stare in C non cambia nulla.
            Retrocedere al primo anno è una VERGOGNA.
            È una vergogna retrocedere SENZA AVER MAI LOTTATO.
            Da PENULTIMI.

            Un campionato allucinante con 15 punti persi negli ultimi 10 minuti.

            Ho difeso ed esaltato Bonetto per una anno ma non mi aspettavo ciò. Ho sbagliato a non essere pessimista. Ora cosa può succedere di positivo con lui al timone?? Credi che investiranno miliardi??

            E comunque io non ce l’ho con lui, ce l’ho con quelli che dal 1962 non fanno nulla per fare grande il Padova mentre qualunque città decente del nord Italia ci sta o ci è stata sopra.

            È un calvario senza fine.

            • Il vecchio Max scrive:

              Chiedi ad esempio ai tifosi di Modena se e’ la stessa cosa stare iin C o fallire…
              Bonetto sta pagando molto oltre i propri demeriti.Non si sa se sara’ ancora lui al timone,ma la serie C e’ una categoria che ha ampiamente dimostrato di saper gestire. Sa benissimo quanti soldi ci vogliono per poter sperare di tornare su e se non puo’ piu’ investire come prima ,ma gli viene in aiuto il suo socio accollandosi una fetta azionaria piu’ grande ,si torna in corsa.
              Prima di mandare tutto in vacca suggerirei di aspettare un attimo e di sapere qualcosa di piu’ ufficiale dai diretti interessati. A livello di sensazione penso che la questione stadio alla fine potra’ risultare decisiva per il nostro futuro immediato.

            • Bozzi85 scrive:

              Lacoste, non sta commentando, ma facendo una foto precisa delle situazione. Vi piaccia o no, un anno così ne cancella 4 di ottimi.
              Non sarà più la stessa cosa è a breve lo capirete.
              Lacoste, grazie per la disamina. Calcisticamente siamo il nulla.

              • Marcatonio scrive:

                Mi sa che per le vostre esigenze lo scudiscio in cuoio poco può, prendetevi quello chiodato.

        1. Lacoste76 scrive:

          Classifica alla mano non mi pare che il Benetton Rugby stia facendo male.

          ANZI.

          La verità è che anche il rugby, seppur in misura minore non è più quello degli anni 80.

          • Pietro scrive:

            Terzo su sei squadre, l’annata migliore dopo parecchi ultimi posti in compagnia delle Zebre di Parma che sono arrivate anche quest’anno ultime. Meglio giocare in Italia che fare figure di merda in Europa.

          1. Pietro scrive:

            Ora inizia il ballo delle debuttanti per il DG e per Allenatore: Rubino + Italiano…..spero sia l’ultima barzelletta de Toni l’imbriago. Bonetto pensa a Joseph e dagli almeno un 20% delle tue azioni e ritorna a Piazzola, per quest’anno hai già dato! Voglio un DG. esperto e navigato tipo Perinetti, con un allenatore tipo Braglia i soldi vanno spesi per le due figure più essenziali per la ricostruzione, poi penseranno ai giocatori, devono finire i salti nel vuoto di incompetenti.

            1. acp scrive:

              NO AL RIPESCAGGIO/RIAMMISSIONE/COME CAZZO CHIAMANO I MAGNAGATI QUELLO CHE GLI CAPITA OGNI TOT ANNI.

              acp eam.

              1. Stefano scrive:

                Con questo breve comunicato, la Lega B ha ribaltato completamente le attese: niente play-out tra Foggia e Salernitana, rossoneri retrocessi direttamente insieme a Padova, Carpi e Palermo e Salernitana, quindi, salva.

                I play-off invece proseguiranno regolarmente come già programmato. Una decisione che sicuramente scatenerà polemiche.

                Lotito (top) : sapeva che giocando il playout andava giù sicuro sua contro venezia che Foggia ….

                1. Stefano scrive:

                  Ma noi siamo blindati : intendo retrocessi blindati . Sarà il Foggia ad essere ripescato .

                  1. Stefano scrive:

                    E alla fine ripescheranno il Foggia . Todos caballeros

                    1. Stefano scrive:

                      Quindi adesso è salva direttamente la salernitana ……quando hai lotito …….

                      1. Stefano scrive:

                        Tacopina spende bene i suoi soldi . Stavolta ha fatto bingo con il “miracolo “…………. Zigoni ……. credaghe ai ufo

                        1. Stefano scrive:

                          Abbiamo scalato la classifica : terz’ultimi ……..

                          1. acp scrive:

                            esattamente di cosa state parlando?

                            1. Pietro scrive:

                              Ok la serie C è merda, pure lo stadio per non parlare poi della nostra misera storia calcistica….stop. Ma la metropolitana e meravigliosa PADOVA vanta una splendida città alla quale hanno dato lustro società come il Petrarca Rugby, la Kioene Volley Padova, il Plebiscito pallanuoto femminile, l’Assindustria atletica leggera, Cus Padova hokey prato, Petrarca Calcio a 5, i Saints football americano e tanti altri minori. Pur amando incondizionatamente il Padova calcio, uscite dall’Euganeo ed andate a scoprire tutta l’eccellenza sportiva padovana….altro mondo, altre soddisfazioni!.

                              • Lacoste76 scrive:

                                Ti contraddico anche qui.
                                È l’esatto contrario. Si fanno tante cose, tutte male.

                                RUGBY.
                                Ti sembra normale che la seconda squadra più titolata italiana (dopo Milano) faccia un campionato semiprofessionistico mentre Treviso è nel rugby che conta?

                                VOLLEY
                                Almeno si investa lá. Dominano realtà come Trento, Piacenza, Macerata, Modena. Non Roma o Milano.
                                Sei in A ma mai neppure pensato ad uno scudetto
                                Almeno a Venezia la Reyer è tra le prime nel basket

                                ATLETICA
                                scusa ma tifoso del calcio posso dire che l’atletica ha reso possibile l’ecomostro Euganeo

                                PALLANUOTO FEMMINILE
                                non aggiungo altro.

                                • Pietro scrive:

                                  Vatti a vedere la storia di queste realtà e ti renderai conto che il Padova non è la locomotiva sportiva provinciale

                                  • fabio.pd scrive:

                                    Hai ragione Pietro, …stamane al buon Lacoste anziché un caffè gli offro una brevissima panoramica di alcuni semplici successi padovani:

                                    1)l Petrarca Rugby è un club italiano di rugby a 15 di Padova, sezione rugbistica della Fondazione Unione Sportiva Petrarca. Fondato nel 1947, è tra i più titolati club rugbistici italiani, avendo vinto 13 campionati nazionali (il più recente nel 2017-18

                                    2) LANTECH Padova: La formazione femminile milita nel campionato di serie A1, è una delle società nel panorama nazionale (colori biancorossi!)
                                    Palmarès
                                    Trofei nazionali[modifica
                                    • Campionato italiano: 4
                                    2014-15, 2015-16, 2016-17, 2017-18
                                    • Coppe Italia: 2
                                    2014-15, 2016-17

                                    • Pietro scrive:

                                      Rispondo a Lacoste per quanto riguarda “il rugby che conta” il Benetton che sta buscandole da qualche anno dal nord-ovest d’Europa ha fatto una squadra con fior di bigliettoni comprando il meglio del meglio dalle varie squadre italiane, per cosa per sparire nell’anonimato europeo. Il Petrarca è rimasto nel nostro campionato semiprofessionistico per mancanza di quattrini. Ora mi sai dire che posizione occupa il Benetton nel fantasmagorico campionato europeo? E’ sparito dall’Italia e nessuno sa che fine ha fatto all’Estero…..grande mossa dalla Ghirada!

                                    • Lacoste76 scrive:

                                      Leggete quello che scrivo????

                                      Il Petrarca è il vanto dello sport padovano.
                                      Una sorta di Milan del rugby.

                                      E allora io dico…NON È UNA VERGOGNA CHE LA HEINEKEN CUP LA FACCIA TREVISO E NON PADOVA???

                                      Anche il calcio Padova ha fatto circa 20 anni in A ma li ha fatti prima del 1962

                                      È una città che sta perdendo tutti i plus che aveva.

                              1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                                Bergamo in Champions… e nel contempo noi assisteremo a Padova-Pergolettese…

                                1. Pietro scrive:

                                  Joseph il franco-armeno è un ganzo, viene a Padova solo per guadagnarci e a Bonetto sta bene così perchè ha in mente lo stadio con tutto il contorno per pareggiare almeno la spesa Padova Calcio. L’imprenditoria padovana è allergica al calcio anche perchè buttare via quattrini per una schifezza di serie C non vale la candela. Giordani predica tanto amore, ma è stato lui a regalarci a Viganò altro killer calcistico. Rassegnamoci, speravo tantissimo sul duo B&B ma quando è uscito Bergamin, ho avuto qualche dubbio sulla reale consistenza di Bonetto. Inoltre ha mostrato forti limiti di programmazione per voler andare subito in B e guadagnarci qualcosa, ora darà parte del suo pacchetto a Joseph. Assomiglia alla storia della Destro che ha dato parte della sua percentuale a Cestaro con l’idea di lasciargli via libera per il centro commerciale poi preso in culo dal vicentino che si rivalse sul nostro Padova abbandonandolo. Credo che l’unica strada sia l’azionariato popolare, ma non per sedersi solo al tavolo del consiglio ma per dare istruzioni di cosa e come farlo. Il Padova deve essere nostro non solo a voce ma a quattrini. 250 Euro per 10.000 azionisti, si potrebbe avere una buona fetta di potere decisionale.

                                  • Marcantonio scrive:

                                    Allucinante!

                                  • Il vecchio Max scrive:

                                    E se non vale una candela buttare i soldi per la serie C per un imprenditore PADOVANO,figurati che interesse puo’ avere Ourgoulian che il Padova resti in C. Devi solo augurarti che ci riesca a guadagnare,perche’ per ora dovra’ solo cacciare i soldi per ripianare le perdite.

                                  1. Stefano scrive:

                                    Pizzighettone gorgonzola renate pergolettese (che oggi ha sconfitto il Modena nello spareggio ) ……… che incubo …….

                                    1. Pietro scrive:

                                      Non vedo l’ora di affrontare il Giana Erminio, l’Imolese e l’Arzignano……..CALCIOFUFFA!!!!!!

                                      1. Stefano scrive:

                                        E’ sufficiente vedere come è’ stato risolto il problema stadio a ferrara per capire come qui si sia nella palude ………

                                        1. svissero scrive:

                                          la passione biancoscudata supera la merda di C o D la passione supera questo campionato di merde e vergognosamente disputato da giocatori non degni di questi colori la passione supera la depressione di non avere mai avuto la speranza di fare un altro anno di B la passione e tutto e restera x sempre anche se falliamo avrano la storia calcistica meglio della nostra e ci vuole poco ma sono fiero di essere nato a padova e nulla la potra cambiare nemeno la morte

                                          1. Stefano scrive:

                                            Concordo sulla ns . Realtà / serie c anche come “furbizia”’. E in C resteremo a lungo direi ….

                                            1. effebi scrive:

                                              io sto con lacoste ho perso la fiducia…se si riparte con zamuner niente abbonamento…mai un presidente che abbia voglia e passione e soldi da investire anche nelle giovanili con gente che abbia voglia non con i vari simonini che stanno la per la paga gente competente

                                              1. Stefano scrive:

                                                Mah …..

                                              Lascia un Commento

                                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                                              Accetto i termini sulla privacy

                                              *