Torna al blog

IL PADOVA NON SA PIU’ VINCERE

Il Padova ha disimparato a vincere. Non ci riesce più per quanto ci provi con tutte le sue energie, fisiche e mentali. Per quanto riesca magari anche qualche volta a portarsi in vantaggio, come è successo domenica contro l’AlbinoLeffe grazie al rigore di Liguori e come è stato contro l’Arzignano, grazie alla doppietta dello stesso Liguori, dopo che era andato inizialmente sotto. Guardando la partita contro i bergamaschi, passata alle statistiche con la duplice veste del quinto pareggio in campionato e del mancato ritorno alla vittoria che manca da un mese (all’Euganeo addirittura da due), tutto vien da dire fuorché che l’approccio alla gara sia stato sbagliato. I biancoscudati sono scesi in campo con l’atteggiamento di chi vuole vincere, ma si sono poi persi per strada, apparendo poco attenti, di più spaesati, soprattutto nella fase difensiva. Il problema in questo momento sta proprio lì dietro: se infatti in attacco, complice il rientro dell’esterno ex Campobasso, la squadra ha ripreso a macinare gioco e occasioni da gol, nella retroguardia sono cominciati purtroppo i problemi. Troppo facilmente l’AlbinoLeffe ha trovato i due gol con cui all’inizio della ripresa ha ribaltato il risultato a suo favore e troppo leggermente il Padova si è fatto infilare. Mister Caneo ha parlato di imperdonabili errori individuali su cui continuare a lavorare in settimana per evitare che succedano di nuovo ma è chiaro che, ancora una volta, ci troviamo di fronte ai limiti di un gruppo che o dà in ogni occasione il centodieci per cento oppure fatica a portare a casa il risultato pieno. Cosa deve fare dunque la squadra per evitare di precipitare ancora più in basso rispetto al decimo posto in cui già è scivolata? Semplice (mica tanto): come ha fatto fino ad ora: continuando ad essere fedele al credo del suo allenatore e limando il più possibile gli errori e le sbavature. Caneo, dal canto suo, però, ribadiamo, pur senza sconvolgere l’impostazione tattica che rappresenta il suo modo di intendere il calcio, dovrebbe provare a cambiare qualche pedina nei ruoli chiave. Se Germano, bravissimo in questi ultimi anni a trasformarsi da mezz’ala a pendolino inesauribile di fascia, non ha le caratteristiche per fare il braccetto di destra della difesa a tre, non va mortificato ulteriormente. Se Dezi in questo momento attraversa una fase di appannamento, meglio provare ad affidarsi ai colpi di classe di Radrezza. E se Radrezza nel centrocampo a due, secondo il tecnico, non ci può stare perché non ha abbastanza gamba, perché non spostarlo sulla trequarti mettendolo così nella condizione di illuminare, qualche metro più avanti, il gioco offensivo?
Il tutto senza snaturarsi, sia chiaro. Come già abbiamo avuto modo di sottolineare qualche settimana fa. Perché non si può rischiare di trasformare le disattenzioni di qualche momento della gara in difetti cronici che non porterebbero di certo al ritorno alla vittoria. Questi siamo. Con questi mezzi (per ora) ne dobbiamo venir fuori.

91 commenti - 4.161 visite Commenta

acp

ho altre due partite di abbonamento già pagate, dubito andrò. di sicuro non farò l’abbonamento nuovamente. andrò in trasferta quando mi sarà possibile farlo. tornerò quando aprirà al curva sud. star casa è un atto d’amore e di rispetto.

chi non contesta, chi non si lamenta me fa pecà. tanto pecà.

Rispondi
Flavio Rossetti

Purtroppo la squadra gioca meno da squadra: si aiutano meno in fase difensiva e vanno a farfalle, in attacco dialogano meno di quello che dovrebbero e tra Jelenic, Dezi e Cretella, tanti tiri velleitari e sgangherati. Involuzione tecnica (tanti errori e palle perse in ricostruzione dal basso) e psicologica. O ritrovano razionalità e serenità o sarà dura…

Rispondi
Pietro Smaniotto

18 goals beccati in 14 partite, nonostante, il buon Donnarumma che si fa a gennaio., mister Mirabrutti?

Rispondi
Massimo

Poveri noi come siamo caduti in basso.
Martina non deve cambiare Caneo ma noi dobbiamo cambiare Caneo, e mandare via gli scarsi… che purtroppo ne abbiamo parecchi.
L’unica certezza è che il prossimo anno sarà ancora SERIE C … di questo nessun dubbio.

Rispondi
Baldo

Qui qualcuno ci sta prendendo letteralmente per i fondelli…. Allora prima su TV7, nella trasmissione di Borile c’era come ospite la Bianchi…. Alla domanda specifica riguardo i fuori rosa ha risposto:attualmente in rosa ci sono due posti liberi, quindi già da domenica volendo, due dei quattro esclusi potrebbero scendere in campo…
Se ció accadesse, per lei non sarebbe assolutamente un problema.. .. ma purtroppo NON decide lei, ma ben si queste scelte spettano allo staff tecnico….
Poi senti Bruno Caneo (la sett scorsa dopo il passaggio del turno) dichiara che lui é in difficoltà.. fa capire che farebbero gran comodo e che ne voleva parlare con chi di dovere (presumo la società….) MA allora ci prendete per il culo???? Magari questo fa capire che sarà Mirabello a NON volerlo… ma se questa é la situazione, avete idea che caos regna in società??

Rispondi
Principe

Ma è ovvio che sia una scelta di Mirabelli. D’altronde prendere in casa uno così comporta anche queste cose

Rispondi
Emanuele

caro acp…te che denigri sempre la pallavolo…pensa che io faccio più contestazione di te…ho ancora due partite di abbonamento ma domenica me ne vado a vedere mia figlia che gioca in U14 e mi diverto di più…faccio male? voglio il male del Padova??? di gasolio ne ho messo che basta per seguirlo quest’anno

Rispondi
Andrè The Giant

Osserviamo il goal del pareggio. Situazione che si presenta abbastanza spesso: 3 contro 3.
Germano che si trova a fare il centrale in un ruolo non suo ma che gli viene ostinatamente imposto dalla scorsa estate. Jelenic che arriva spompo dalla fascia e viene infilato con facilità…
Semplicemente siamo come un panetto di burro semisciolto in cui affondare la lama.
Valentini secondo me è in apnea da diverse partite, d’altronde non è più un ragazzino e su di lui grava l’intera difesa. E’ l’unico che fa il difensore e basta, dato che i famosi braccetti spesso e volentieri vanno a spasso per il campo. L’unica alternativa al momento? Ilie.
Monaco di sicuro potrebbe dare una grossa mano ma se è destinato a diventare un Radrezza-bis con Caneo (come lo era con Oddo peraltro) non cambierebbe molto. Bifulco è sempre stato uno che va a corrente alternata però potrebbe fare comodo alternandolo a Russini a sinistra. Piovanello alternativa a Liguori e Gagliano in uscita a gennaio (poi sicuramente andrà in una squadra in cui farà 20 goal ma ormai questo lo sappiamo).

Rispondi
Patrick

Ahime’, resto delusissimo dalla presa di posizione degli Ultras sulla questione stadio.
Striscioni sacrosanti, contenuti e ficcanti e condivisibili, ma ma …poi?
Cosa aspettiamo a scendere in strada? Gia’ la situazione calcistica non facilita’ numeri importanti…si aspetta per caso il dissequestro del nuovo settore?
Credo che in casi come questi si dovrebbe mettere da parte la razionalità e coltivare la vera indole del tifoso verace, ovvero manifestare e basta, per noi, per una situazione che esiste solo qui, contro nessuno nello specifico stavolta, vedo gia’ i falchi miserabili dei giornaletti locali, non tutti ma quasi, che vogliono strumentalizzare la faccenda…
ha ragione Acp, su tutta la linea.
Ricordo che solo qui a Padova la tifoseria, quella che tifa, lotta e incita, ha subito codesto trattamento con traslochi continui:
Appiani:
Dal 79 all’ 81 4 gradini al posto della curva nord
dall’ 81 al 91 curva nord, con due settori ricostruiti in corso di campionato.
Dal 92 al 94 in gradinata.
Euganeo
Dal 94 al 99 tribuna fattori settore superiore
dal 99 al 06 curva sud nuova
dal 06 al 19 tribuna fattori settore inferiore
dal 20 al 23 tribuna est centrale
…..? quinto e definitivo spostamento a quando?
Non esiste a livello nazionale una commedia del genere….e andava urlata subito!

Rispondi
Principe

D’accordo con Patrick, sono anch’io sorpreso dalla timidezza della reazione degli ultras. Bello lo striscione, ma insufficiente in termini di efficacia.
Capisco che temano -giustamente- disertando lo stadio di perdere presa sui giovani che faticosamente si avvicinano al mondo calcio padova, ma ormai i numeri sono così ridotti all’osso che le perdite sarebbero minime.
Totalmente in disaccordo con Patrick invece sulla proposta di manifestare per un motivo molto semplice: non c’è qualcuno/qualcosa di preciso contro cui manifestare, se non il tribunale di Padova ma mi sembra un tantino inutile e fine a sè stesso. inoltre, fare una manifestazione in 4 gatti è peggio che non farla.
L’euganeo andava abbandonato a partire da sabato scorso ed a tempo indeterminato

Rispondi
Patrick

Sul disertare l’ euganeo sono pienamente d’ accordo come diceva acp, con l’ intento di presenziare in massa fuori casa, questo potrebbero proporre i vertici della tifoseria, diventeremmo un caso nazionale, se ne parlerebbe di piu’ dello scempio euganeo…
la manifestazione andava fatta subito, sull’ onda emozionale, ora è tardi.
la motivazione? evidenziare cosa abbiamo subito qui a padova sino ad oggi a livello calcistico, alzare la voce perche esistiamo anche noi in una citta’ che negli ultimi 30 anni ha vissuto 22 anni tra C e D…..funziona cosi quando si scende in strada, nn ci deve essere un nemico concreto reale…
su perdere appeal in termini di presenze non diciamo stupidaggini…saremo in 5 600 a tifare ogni domenica….non perdi nessuno e anzi educhi i piu’ giovani ad agire per la tua maglia…

Rispondi
Principe

Peraltro disertare l’euganeo come linea di condotta anticiperebbe ciò che farà la maggior parte della gente allo scadere del mini abbonamento, a prescindere da cosa decideranno gli ultras, quindi si tratterebbe solo di giocare in anticipo. Strano che non sia stata colta questa sfumatura.

Rispondi
acp

ho avuto la fortuna di vedere la vecchia fattori piena dalla ovest tante volte. datemi un pa era un bombone. ho fatto dal secondo anno di B al covid in fattori. ricordo tante splendide giornate di gran tifo. a me piace andare allo stadio per il tifo, per l’atmosfera. la partita viene dopo. molto dopo.

c’è tifo adesso? no. c’era più tifo a trieste che sabato scorso. il miglior tifo finora si è visto a lignano a 2 ore da qui. io ora sono in ovest. a me vedere la mia tifoseria ridotta a forse il 10% di quel che era anche in annate di C(ricordo un padova-venezia con loro praticamente promossi in cui furono sommersi) fa tristezza. è poi evidente che tanti del gruppo ultras non entrano in casa.

tornerò al mio posto quando avrò un posto in cui tifare. andrò al menti perchè è un obbligo morale andarci. farò le trasferte che riuscirò a fare(finora ne ho fatte 4). non è che smetto di essere un tifoso, il padova me lo porterò nella tomba. semplicemente ne ho i coglioni pieni della situazione attuale, della situazione complessiva del mondo calcio padova. voglio tifare la mia squadra. tra l’altro se io mi abbonassi e poi, dubito, aprissero la curva non potrei cambiare settore.

pensare che siamo andati in piazza in 3mila contro penocchio. ora neanche facciamo 3mila persone per una partita. è chiaramente un periodo buio per la tifoseria. ne usciremo.

comunque bella la sciarpa nuova. siamo sempre eleganti come tifoseria.

Pietro Smaniotto

Altra settimana di castronerie e di frasi scontate che presentano la sfortuna nera del Padova = RIMEDIO: fuori dalle palle Caneo, fuori rosa Ceravolo ormai inutile chiarezza della Bianchi e visita di Shadowman Joseph l’armeno perché così si va ai playout.

Rispondi
Baldo

Oughourlian MAI PERVENUTO
Bianchi sempre irritante
Bruno Caneo NON all’altezza
Squadra molto mediocre
Giunta comunale… assemo perdar..!!

Cosa vogliamo di più??

Rispondi
Baldo

Contro il Renate spero vivamente di perdere(pensa come son messo…!!!!)

In caso di vittoria non sarei per nulla contento, perché ció “servirebbe”in tavola un tiepido brodino che allungherebbe sta agonia.

Il segno X sarebbe il peggior risultato, perché comunque sarebbe come una mezza sconfitta, ma salverebbe ancora una volta Bruno Caneo…

Con la sconfitta invece, le quotazioni di Bruno Caneo si abbasserebbero in maniera considerevole… almeno”spero”…

Poi perché sarei curioso di sentire se la Bianchi avrà ancora il coraggio di recitare il solito IRRITANTE teatrino..
>Bruno Caneo é un grande allenatore, con il quale abbiamo fatto un preciso programma che da parte nostra c’é tutta la volontà di portare avanti.
Tra noi cé un reciproco rapporto di massima stima e fiducia…
BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA………

BASTAAAAAAAAAA!!!!!!! GAVÈ TUTTI ROTTO I C… I!!

Comunque domenica NON verrò allo stadio…
DISERTO

Rispondi
massimo

Baldo ma vogliamo capire che Caneo resterà senza se e senza ma? La risposta della Bianchi è stata chiara e credo che sarà impossibile che si rimangi quello che ha detto senza nessuna minima “incertezza”., non è nelle corde un AD, non può essere perderebbe cmq la faccia.
All’attuale proprietà evidentemente interessa poco dei risultati della squadra, tanto non hanno l’obiettivo di salire in B ( troppi costi) e non vogliono più investire, attendendo il momento di vendere. ( non so a quale pazzo!)

Rispondi
Baldo

Massimo concordo pienamente le tue ipotesi..
Se ti ricordi, già ancora prima dell’inizio di stagione, iniziai ad obbiettare su alcune scelte societarie (alcuni qui mi criticavano x il mio anticipato scetticismo ..).
Ma ormai ritengo di avere un età dove in molte cose inizio a vederci lungo… e raramente mi sbaglio.. credimi la mia NON é presunzione, ma realtà.
Ovvio!! io spero vivamente di sbagliarmi, ma preferisco sempre schiettezza ed onestà.
Chiaro! La società ha sempre dichiarato di non poter puntare al primo posto o a vincere il campionato…
Ha sempre dichiarato di aver diminuito il budget(anche se mi sembra che rispetto alle altre squadre é sempre alto)..
Ma fare un campionato così anonimo è nn prendere posizione, NO non lo accetto..

Per questo io Diserto….Non mi faccio prendere per il C… O da una società che investe e mette soldi.. perché, come li mette lei, nel mio piccolo i soldi ce li metto anch io, e lo faccio ogni volta che vado allo stadio, poi ce li metti tu e tutti quelli che seguono il calcio…
Ricordati che a capo di tutto, non é l’armeno.. ma siamo noi tifosi.. perché se nessuno, ma proprio nessuno andasse allo stadio a vedere il Padova o si facesse l’abbonamento in tv per vedere le partite, l’investitore non metterebbe un euro… e come lui tutti gli sponsor che sono sempre attirati dalla visibilità.
Quindi? Tutti dipendiamo da tutti.. e se vogliamo che le cose vadano avanti bene, NON prendiamoci per i fondelli..

Rispondi
acp

caneo aveva un piano A. è durato ottimamente un mesetto. poi stop. ci sono problemi evidenti. non vedo tentativi di risolverli. non c’è un piano B o C e dell’A non c’è più traccia. la squadra è lunga 50metri in campo per cui giocare bene in difesa e attacco è impossibile. il centrocampo è inesistente da quando cretella è calato fisicamente. dezi sta facendo bene ma con franchini forma una coppia senza senso. quest’ultimo non fa filtro nonostante la stazza ma è bravo palla al piede. radrezza no comment.

l’allenatore si lamenta degli errori difensivi. bene chi formava la linea a 3 sabato? germano palesemente fuori ruolo, valentini sempre titolare e gioca in un modo non congeniale alle sue notevoli qualità(eh ma monaco no va ben perchè è lento dicono gli esperti) belli spostato a sinistra quando da inizio anno gioca a destra e pure molto bene. calabrese che con belli e valentini formava la coppia che ha reso meglio è sparito. perchè?

ma ringraziamo il cielo che ceravolo si è ripreso atleticamente sta facendo bene. caneo va semplicemente esonerato. ha avuto le sue chances anche più del dovuto. le ha fallite. esonero.

leggevo il comunicato su abbonamenti: la chicca è le partite divise in prima e seconda fascia. con prezzi diversi, la prima costa di più. vi segnalo che padova-renate è di prima fascia quindi si paga di più. padova renate. partion imperdibile. alle 17e30 col freddo e umido. ci saranno code alle biglietterie. martina come valuti il senso della realtà che ha la società calcio padova? fai un sondaggio?

https://shop.padovacalcio.it/

ma che prezzi competitivi. wow. che chicca i prezzi con i centesimi.

Rispondi
Pietro Smaniotto

Non ti amerei più per le continue sconfitte, altro che ti amarei anche se vincessi. Fottetevi tutti, pacchetto completo dalla Bianchi al bigliettaio. Che schifo.

Rispondi
Pietro Smaniotto

Dopo le quattro vittorie di fila pensai che sarebbe stato l’anno buono per salire in B poi è caduto tutto ed ora siamo alle solite. I soliti anni pieni di squadrette che ci mettono pure sotto. Che palle!!!!!

Rispondi
acp

rinnovati 300 abbonamenti. bravi padovani. amore non è sinonimo di supina accettazione. quello semmai è cuckoldismo.

Rispondi
QuoreSqudato

Oggi decido se rinnovare.
Se vedrò impegno, passione, onore per la maglia, qualsiasi sia il risultato, rinnoverò.
Se vedrò solo confusione, svogliatezza, lassismo, qualsiasi sia il risultato, non rinnoverò.
Ragazzi dipende da voi, solo da voi

Rispondi
fabio.pd

il Padova ha giocato meglio in 10, come già accaduto…….ha giocato meglio con Caneo non presente, come già accaduto….. Ma possibile, caspita, che ogni volta la difesa ingenuamente distrugga la partita con delle leggerezze pazzesche!! Valentini, premiato come miglior….., ha fatto un liscio inconcepibile. Ieri ho avuto la conferma che De Marchi se na soppa, decisamente meglio Ceravolo. Jelenic sempre tiri sballati…….

Rispondi
Andrè The Giant

Valentini è in difficoltà. Come ho già detto, su di lui grava il peso di comandare la difesa intera e sta perdendo lucidità giocando tutte le partite non essendo più un ragazzino.
Che De Marchi sia imbarazzante in fase conclusiva lo si è capito dalla prima partita a Vercelli e il suo curriculum parla chiaro. Ceravolo almeno inquadra la porta, anche se ieri tutti i suoi tiri erano troppo facili da parare. D’altronde guardando le partite dei mondiali si percepisce chiaramente la differenza tra un calciatore di serie C e un nazionale anche dalla qualità della conclusione in porta.
Altro esempio che hai citato è Jelenic. Da sempre scadente nelle conclusioni, a parte qualche sprazzo lo scorso anno.
Ieri abbiamo avuto una sfiga veramente bastarda ma quando in 10 abbiamo preso pali e traverse e sbagliato di un niente con il tiro di Piovanello sapevo che sarebbe finita nel peggiore dei modi perchè una cappelletta in difesa la facciamo sempre e perchè quando le cose vanno male spesso finiscono peggio.

Guardiamo il lato positivo, almeno nelle interviste non si sentono più le domande del tipo: ci spieghi il significato dell’esultanza, oppure a chi è dedicato il goal.
Ironia a parte, serve assolutamente vincere la prossima perchè la squadra ormai è in una spirale negativa e non gioca più tranquilla. Dezi ha fatto una gran cazzata, inutile prendersela con l’arbitro. Da ammonito non puoi andare a fare un fallo a centrocampo al 45 minuto. Vorrei sapere chi ha visto il fallo di mano sul loro goal annullato. Anche lì un avversario è potuto entrare in area indisturbato e Valentini mi è sembrato troppo leggero nella marcatura.

Rispondi
Principe

Far entrare Radrezza a 5 minuti dalla fine significa volerlo umiliare. Un’altra volta. Adesso che Dezi è squalificato voglio vedere se gioca lui

Rispondi
QuoreSqudato

Ho deciso: io rinnovo l’abbonamento. Ho visto quello che chiedevo, il risultato è stato bugiardo, ma ormai non mi fa più male nulla, sono anestetizzato a qualsiasi dolore.
Sento comunque che ho ancora voglia di stare accanto a questi ragazzi e di far parte di quella parte del popolo biancoscudato che tifa, tifa contro ogni logica, sempre.
Forza Padova! Non può essere sempre notte!

Rispondi
QuoreSqudato

Suggerimento per la campagna promozionale rinnovi:
“ti amo anche se non vincerai mai” così ci togliamo il pensiero

Rispondi
Patrick

ma questo chi è ? il bassentino senza dignita’ che ha rubato anche ieri sera ad Arzignano? non gli passa veramente piu’…

Rispondi
fabio.pd

solo per il fatto che dedichi del tempo per scrivere sul nostro blog….dimostri di essere un rosicone a vita, con spiccato senso di inferiorità frutto anche di una sessualità repressa.

Rispondi
massimo

Mattia non c’è problema, è già una vita che si è in Serie C e così sarà ancora per molto e molto tempo.
Beato chi si accontenta.

Rispondi
francescosolesino

e intanto santini fino adesso ha segnato 11 gol vanno via da padova e segnano gol a valanga

Rispondi
Emanuele

Ma qualcuno controlla i geni della lampada che scrivono gli articoli??? Hanno dato RADREZZA al posto di LONGO???? LONGO??? cioè ci prendono anche per il culo.
Un pò di rispetto anche da parte vostra perchè ci siamo veramente rotti i c…….

Rispondi
Marcantonio

Stante l’attuale situazione, spero in una salvezza tranquilla, ma so che a Padova la tranquillità non è di casa.

Rispondi
crestaalta!

Dai, si cambia mister, e si torna sui binari, senza pensare al primo posto, m a a dire la nostra nei play off.

Rispondi
acp

oggi il padova vince. ne son sicuro.

abbonamento non lo farò. guardato il calendario. uniche che verrò a vedere sono mantova,pordenone e triestina.

dopo non so quanti anni non sarò un abbonato del padova. ma è giusto così. questa società merita uno stadio vuoto. questa tifoseria merita uno stadio vero.

onore ai 70 che stasera saranno a sangiuliano.

Rispondi
GianniM

Più schifo della squadra c’è solo quel mona del radiocronista che non si é accordo del gol annullato e commenta un 2-0 inesistente

Rispondi
Antonio Ammazzagatti

Caro Gianni, hai perfettamente ragione: infatti ho appena informato i responsabili della radio che sono pronto a lasciare l’incarico da questo momento, se lo desiderano. Mi scuso con tutti.

Rispondi

Antonio, sono cose che possono succedere. Non ti preoccupare, la prossima volta urlerai un gran “forza Padova” che spazzerà via tutto (anche il brutto periodo del Padova). Un abbraccio! Martina

Rispondi
Pietro Smaniotto

Ora se Caneo dovesse per puro caso vincere col Trento rimarrebbe fisso al suo posto,, continuando a far disastri da playout.

Rispondi
Baldo

Stasera fossi in Oughourlian, prima di tutto caccerei a calci nel c… o la Bianchi(detta el fenomeno.. l’esperta di calcio……)
Poi il tutto il resto.

È inanammissibile il fatto che uno metta a disposizione quasi 6 mln di euro e finiscano nelle mani di certe persone che possiamo definire ANTI CALCIO

Rispondi
Emanuele

Io non parlo più della squadra perchè sono solamente tanto tanto tanto deluso e tradito da tutti…sono scioccato…e pensate che ieri ho anche rinnovato perchè comunque il cuore vince sempre su tutto …voglio solo dire a quel …..di speaker che abbiamo a Padova che la smetta e si vergogni ad urlare ogni partita in quel modo come se fosse una finale di Champion…che porti rispetto per noi che patiamo e soffriamo mentre lui prende soldi a sbaffo vestendosi come un pagliaccio…mi viene il volta stomaco quando sento la sua voce….abbassa il volume sordo che non sei altro

ecco questo mi sento di dire….per il resto domenica sfogherò tutto il mio male contro ragazzi e società….altro che “meritiamo di più” tiriamo fuori noi i coglioni e contestiamo a dovere

Rispondi
Tifoso ignoto

Bisogna trovare un allenatore che sistemi la difesa che è sempre in balia dell avversario viene saltata regolarmente nelle ripartenze ad ogni partita non ci chiediamo se prenderemo un gol ma quando

Rispondi
Baldo

Cambiare allenatore… OK!!!

Ma se dobbiamo prendere tanto per cambiare e poi ci ritroviamo nel libro paga un altro scarso come(per citarne alcuni degli innumerevoli scarsi venuti a PD) Pea, Pellegrino, Sullo, Brevi, Pavanel, Bruno Caneo ecc ecc…

Meglio stare come siamo.
Resettiamo tutto e concentriamoci solo ed esclusivamente a salvarci..

Penso che con questo allenatore e con questa rosa potremo farcela tranquillamente…

Anche perché visto l’attuale classifica, la rosa, la società inesistente e tante altre problematiche non credo arrivi un fenomeno

Rispondi
Principe

Se a Padova ci fossero dei giornalisti, porrebbero pubblicamente le seguenti domande alla società Calcio Padova:
1. Al netto della necessità/volontà di tagliare i costi, cosa ha spinto la società a smantellare il gruppo di giocatori delle due precedenti stagioni?
2. In particolare, cosa ha determinato la società ad agire in modo così frettoloso e deciso?
3. Cosa ha spinto e spinge tuttora la società a tenere fuori rosa 3 giocatori dall’indubbio valore tecnico?
4. Quali sono stati i parametri utilizzati dalla società nel selezionare come d.s. Mirabelli?
5. Mirabelli con quale frequenza è presente agli allenamenti della squadra ed alle partite?

Rispondi
Baldo

Francesco, io rispetto le idee di tutti..
Ma esprimo una mia personale opinione:
Le minestre scaldate e riscaldate, non mi sono mai piaciute, oltre al fatto che quasi sempre non hanno mai portato a nulla…
Poi sarei ben lieto di essere smentito..

Ma Bepi( che ha sempre avuto la mia massima stima) NON MI ENTUSIASMA e CONVINCE

Rispondi
Tifosi ignoto

Raddrezza nn indovinava un lancio che fosse uno Demarchi bravo.nello sbracciarsi grande.e.grosso com’è salvo poi diventare piccolo davanti al portiere partorendo un tiretto in bocca e mentre l’avversario in superiorità numerica ci salta regolarmente scopri Ilie che ritorna in ritardo dall’ attacco(cosa ci faceva in attacco) quando ormai è tardi. Ho visto una partita di anarchici nessuno sa come disporsi in campo. Del resto se come squadra hai la consapevolezza dei limiti della tua difesa con quale determinazione vai all’attacco?

Rispondi
Baldo

Bruno Caneo confermato..
Così domenica capiremo se la squadra sta con lui, oppure rema contro di lui..

Rispondi
francescosolesino

oppure si potrebbe mettere longo uno che ha senpre fatto il secondo ai vai mandorlini pavanel da quanti e a padova

Rispondi
fabio.pd

tu puoi essere un bravo pugile, attento ai colpi e pronto a colpire, ma….se metà del corpo -atletico- “appoggia” su un bacino flaccido e due gambette magre e deboli…..non vai da nessuna parte. Non mi piace fare dietrologia, ma solo per una volta dico che……SE avessimo avuto in mezzo all’area Monaco al posto di Valentini, sia ieri che domenica scorsa, molto probabilmente non avremmo visto la lisciata (domenica) e un rinvio debolissimo (ieri). Era da tenersi stretto anche Ajeti, un mastino. Quando hai alle spalle giocatori così…giochi rassicurato e con più disinvoltura. Non capisco inoltre la mancanza di controllo di nervi di Bruno……… …… …. ” Vittorio Emanuele III preso atto della gravissima situazione e delle gravi responsabilità del generale Cadorna, lo destituì dal comando nominando al suo posto Armando Diaz il 9 novembre del 1917……….nominato capo di stato maggiore, Diaz, che aveva tra i suoi punti di forza la capacità organizzativa, iniziò una minuziosa opera di ricostruzione dei quadri di comando e dei reparti combattenti, mettendo al primo posto i rapporti umani sia con gli ufficiali che con i semplici soldati “…….

Rispondi
acp

cacciare caneo ora.

la dirigenza del padova non parla?

complimenti a tutti i tifosi che non contestano.

Rispondi
Massimo

Nemmeno la Moscato aggiorna più il blog… la dirigenza è inesistente …e l’allenatore incompetente ..
meglio di così!

Rispondi
Andeto

Perché Martina è in silenzio ?
Bravi tutti a scrivere dopo una vittoria.
Miseria su tutta la linea.

Rispondi
DM

Come prevedibile a Caneo verrà data un’ultima possibilità domenica alla quale seguirà l’esonero. Era ovvia a molti in questo blog la necessità di cambiare l’allenatore uno o due mesi fa, ma agire tempestivamente non è nelle corde della società (si pensi a Pavanel e Sogliano l’anno scorso).
L’errore di Oughourlian (a cui rimango grato) è di essersi affidato a persone cui manca la competenza necessaria per centrare gli obiettivi. Se in passato ho voluto essere ottimista, mi è difficile ora difendere l’operato di Bianchi e Mirabelli. Spendiamo ancora tanto (quinto budget del girone) e siamo quindicesimi a un passo dai playout. Dopo aver fallito l’obiettivo promozione per due anni, la tifoseria aveva compreso che quest’anno avremmo ridotto le ambizioni a un 5-7° posto, ma stiamo fallendo totalmente anche qui. In nessun’altra azienda una tale mancanza di risultati sarebbe accettata così passivamente dalla proprietà. La responsabilità prima di tutto è dei dirigenti.

Rispondi
Tifoso ignoto

E se Domenica porta a casa 3 punti con 1 calcio di rigore regalato dopo che loro hanno sbagliato 3 gol fatti e negato 1 rigore grande come una casa che si fa? Lo teniamo

Rispondi
fabio.pd

scusate ma non capisco…..se domenica si dovesse vincere, cosa cambia? i riflettori sono puntati sulla partita e sull’uomo Bruno….ma non si risolve niente. Non è una partita che risolve tutto. Il problema è fondamentalmente la difesa, l’uomo ha avuto delle leggerezze nel considerare l’organico: -ha tolto Monaco, -ha dato una nuova verginità a Gasbarro (e guarda caso le prime partite in cui abbiamo vinto lui era out), -ha puntato su giocatori (difesa) che giocano con luci e ombre. Prima soluzione: arriviamo il più presto possibile alla sosta invernale e vediamo di metterci delle pezze. Seconda soluzione: nuovo allenatore, con nuove idee, e comunque inserimento di figure di spessore in difesa (ne basta anche solo una per me).

Rispondi
Baldo

Esatto….
A mio avviso, anche se si dovessero vincere le prossime 2/3 partite, non cambierebbe nulla..
Con Bruno Caneo si sono visti cali repentini e preoccupanti di gioco, di testa, di tenuta e di gambe..
Quindi potresti magari risalire la classifica, ma poi cé sempre il rischio di un’altra ricaduta.. e se questa avvenisse a marzo, sarebbe pericolosissima.. ti rimarrebbe poco tempo per intervenire con un nuovo allenatore..

Secondo me lui ha già il destino segnato, é che la società starà temporeggiando per trovare qualcuno. Come già spiegato precedentemente, non sarà affatto facile trovare qualcuno di bravo e blasonato disposto a venire qui a Padova.

Rispondi
acp

abbonamenti dimezzati. godo. dovete andare in perdita ogni volta che aprite l’euganeo.

voglio un passivo multimilionario. paga tutto giosef.

Rispondi
Baldo

Ma daiiiii ACP.. Non dire. così….. HAHAHAHA HAH!!
Ieri non hai sentito le “nuove” dichiarazione fatte dalla “DILETTANTE”???
Bisogna stare uniti, noi non giarimo la testa indietro, con Joseph siamo costantemente in contatto, lui é dispiaciuto… bla bla bla…
IN PRATICA SEMPRE IL SOLITO TEATRINO fatto di frasi fatte sentite e risentite..
DA VOMITO!!!

Quel giorno che c’è la toglieremo dai C….. I, tiro una sbronza, che mi ci vorrà una settimana per smaltirla..

Rispondi
Massimo

Abbonamenti dimezzatiiii…sotto gente… occasioni da non perdere alla bancarella del tutto e ti più… calcio improvvisato.. dirigenza dilettante, allenatore incapace , giocatori scarsi … comprate gente comprate non perdete gli sconti….

Rispondi
acp

la rosa ha un paio di buchi ma non è certamente da quindicesimo posto anzi è una squadra che dovrebbe stare tranquillamente nella zona playoff anche alta, visto che il girone è piuttosto livellato. semplicemente l’allenatore va esonerato, ha avuto le sue occasioni per riportare la squadra sulla giusta squadra, anche troppe occasioni, le ha fallite tutte. avanti un altro.

poi se il ds pensa di aver fatto una squadra da quindicesimo posto e la proprietà pensa di aver messo a disposizione un budget da quindicesimo posto allora avanti così.

resto tifoso del padova, farò le mie trasferte, verrò in quelle due tre in casa che mi interessano anche extra calcio giocato(derby con triestina su tutte) e via. i 2200 di quest’estate era un numero altissimo. veri fedelissimi amanti del padova in modo folle. persi metà abbonati in pochi mesi. notevole, ovviamente non mi sorprendo. nessuno a padova è interessato a fare una C senza alcuna ambizione, la storia della curva poi ha dato la mazzata finale. i padovani li avete visti a lignano. non ho alcuna intenzione di assistere in prima persona alla piacentinizzazione della nostra tifoseria.

ultras organizzino tifo per la primavera all’appiani. ci sarebbe più gente a tifare che nelle ultime in casa in cui anche datemi un pa era solo un flebile urlo invece dell’usuale potente boato.

materiale esposto in una gelateria. per favore pietà. in una città piena di negozi sfitti………

nel frattempo si paga mensilmente 4 fuori rosa che ci fan vincere le partite di coppa italia.

io merito di più, io pretendo di più. amore è questo.

Rispondi
sauz

Caro Acp non ci piacentinizzeremo non preoccuparti ma farei a cambio la loro storia con la nostra domattina visto che dal 92 al 2014 si sono fatti belle scampagnate tra A e B mica noi che abbiamo mangiato merda all’infinito e senza il quinquiennio Cestaro saremmo da 25 anni nell’oblio assoluto.
La questione stadio e’ una mazzata ma qui c’e’ da salvare il Padova ed e’ prioritario abbonarsi in massa per dare il nostro apporto, non abbiamo i della latta o i saber a centrocampo ma i cretella e i dezi non abbiamo i chirico’ e i ronaldo avanti ma i russini e gagliano non abbiamo gli ajeti e i monaco in difesa ma i belli e ilie ed e’ dunque fondamentale esserci perchè con gli uomini delle passate stagioni vincevi in carrozza con la pipa in bocca , con le seghe sovrumane che ci troviamo ora bisogna tifare perche’ questa e’ una compagine da serie D come rispecchia la classifica infausta e se anche noi ci togliamo dalla lotta come stanno facendo loro siamo fottuti.
Mirabelli ha costruito un obrobrio di squadra ma d’altronde da un incapace riuscito a far quasi fallire il Milan e facendo disastri all’Inter cosa ci potevamo aspettare?
Caneo e’ scandaloso, uno dei peggiori allenatori visti in 40 anni di stadio che se la gioca con il buon Bruno Mazzia ma a metterlo li’ ci ha pensato il direttore e la speranza di un suo esonero e’ notevole ma c’e’ anche l’atroce attesa di un eventuale sostituito che uno come MIrabelli puo’ mettere. Parliamoci chiaro anche la scelta di Oddo l’anno passato fu scandalosa, allenatore modesto pluri esonerato che ha fatto bene solo perche’ aveva la squadra, sapientemente costruita dal tanto criticato Sogliano e Mirabelli e Oddo hanno usufruito solo del lavoro dei due predecessori Pavanel e Sogliano perche’ di loro han dato poco o nulla.
Le critiche post Palermo della piazza (non mie pero’ preciso) hanno fatto da carburante a questa illogica rivoluzione che ci sta portando fuori dal professionismo. Come rimpiango i Pelagatti, gli Ajeti, i Della Latta, i Saber gente non strepitosa sia chiaro ma vuoi metterli con i Belli i Cretella i Dezi i Russini che ci troviamo ora tra i maroni? Un unico acquisto ha azzeccato Mirabelli tale Liguori che comunque incide un ottantesimo di quello che faceva il buon Mino Chiricò, ma qui si e’ dovuto spalare merda su chi aveva fatto la storia e 164 punti in due anni per proporre un calcio demenziale fatto di corsa e poco costrutto, vogliamo vederli correre, come che fare i 100 piani alla Carl Lewis portasse punti, servono i giocatori cazzo, siamo in C a me non frega un emerita sega del bel gioco voglio i punti, quelli che mi garantiva Mandorlini con il suo calcio spartano, quelli che mi portava Pavanel con partite da sbadigli, io mi diverto se vinco se voi uscite con una donna e si diverte un sacco con voi in vostra compagnia ma si tromba un altro chi e’ che sta meglio? Voi o l’altro? La nostra puzza sotto il naso, il nostro senso di giustizialismo ha fatto da detonatore alla merda che stiamo mangiano e mangeremo, avessimo difeso la squadra dopo Palermo quest’anno saremo un tgv francese che andrebbe a tutta birra invece siamo un maledetto minuetto che se ferma a ogni pissada del can. E poi siamo tanto sicuri che i nostri precedenti ragazzi fossero da pedate in culo e questi buoni e volenterosi? Proviamo a chiedere in Zona Baessato e dopo eventualmente traiamo le conclusioni del caso che amaramente saranno per me ovvie..

Rispondi
fabio.pd

permettimi Sauz, ma non sono d’accordo con te. Io ricordo benissimo la grande figura di merda in mondovisione che abbiamo fatto a Palermo. Tu hai precisato che non hai criticato la squadra nel post partita: rispetto il tuo pensiero anche se sono convinto che tu sia stato l’unico. A Palermo c’è stato un black out dovuto non all’emozione o ai troppi cannoli con ricotta mangiati, ma ad un’azione premeditata. La società ha voluto voltare pagina, buttando via l’acqua sporca con il bambino invece di tenere elementi di fiducia, in primis Monaco e Ajeti che tra l’altro non ha nemmeno giocato per somma di ammonizioni in quella serata (purtroppo). Il tuo Saber (che ha sempre giocato a corrente alterna e mai come la stagione precedente), il tuo Pompeo (già con contatti con altre squadre), idem con patate con Chiricò: la sua corsetta da criceto sulla ruota per poi tirare di sinistro…ormai era risaputa da tutte le difese. Hanno tenuto invece il fondo del catino: Gasbarro. Kirwan infortunato, Curcio è ormai di casa in infermeria. In conclusione: io non ho nessun rimpianto della precedente squadra, era una manica di mercenari altro che amore per la maglia! Sono stracontento di avere in squadra Liguori, oltre che gran giocatore che si sacrifica in lungo e in largo, ieri ha dato dimostrazione che ama il biancoscudo, oltre con il gioco, prendendo a calci i cartelloni pubblicitari davanti agli ultras e stringendo forte la maglia.

Rispondi
Flavio R

Si è vinto, ma non mi illuderei perché i difetti sono sempre là: tantissimi passaggi sbagliati, azioni personali con il compagno meglio piazzato, centravanti regalato, difesa burrosa. Per fortuna, la scelta dei 4 in difesa. Eppoi, perché convocare Ghirardello che serve alla Primavera. Lascialo lì e convocalo in prima squadra se proprio non ne puoi fare a meno. Coppa Italia? Speriamo nei fuori squadra (dei quali terrei solo Monaco). A Lecco? Non oso pensarci.

Rispondi
acp

ghe xe sempre uno che sta peso de ti.

in questo caso quell’uno l’abbiamo trovato come avversario. aggiunti 3 punti alla classifica. saliamo all’undecesimo posto. olè. torno a casa, leggo dichiarazioni caneo e mi convinco ancor di più che va esonerato ora. mettiamo direttamente mirabelli in panchina.

da oggi non sono più un abbonato del padova. meritiamo di più.

Rispondi
massimo

Infatti ieri si è visto chiaramente che lo schema tattico della squadra non è farina del suo sacco, ma una imposizione di Mirabelli , o così o pomì, se avesse un po’ di dignità si dovrebbe dimettere ma forse a 65 anni possibilità non ne avrà altre.
Comunque è vero abbiamo trovato chi sta peggio di noi.

Rispondi
Fabio

Non so se sia stata una imposizione di Mirabelli o meno, ma solo un ottuso avrebbe continuato a tirare avanti con delle idee che hanno portato a 8 punti in 11 partite.
Passare alla difesa a 4 era la cosa più giusta da fare, ed è stata fatta 3/4 partite di ritardo.
L’importante ora è evitare di entrare con tutto il corpo nelle sabbie mobili, poi in caso potrà ricominciare con il suo credo.

E visto la difesa a 4, a maggior ragione avrebbe senso un reintegro di Monaco.
Anche se continuo a credere che ci sia stata un litigio non da poco con Caneo, visto che in precampionato Monaco sembrava fosse il centrale di riferimento.

Rispondi
Baldo

Ho letto che Monaco e Terrani NON saranno disponibili in coppa Italia…
Sarà un caso?? oppure diranno.. a sto punto mi preservo per il mercato di gennaio… Che non andiamo ad infortunarci per una gara che per noi a PD sarà anche l’ultima…

Peccato!! io ormai punterei tutto sulla coppa.. oltrettutto a mio avviso, non servirebbe nemmeno vincerla, ma basterebbe arrivare in finale, per poi incontrare sicuramente una tra Catanzaro/Vicenza.. qundi una ipotetica promossa..
Ció garantirebbe di partire nei play off come “terzi” passando direttamente dalla porta principale saltando la fila

Rispondi
Baldo

Stasera Borile come ospite aveva Mirabelli.
A parte aver detto tante stronzate , in una cosa é stato categorico.. e cioè??
Se a gennaio non riuscirà a piazzare i 4 esclusi, comunque NON verranno inseriti in rosa….
A riguardo, il conduttore gli aveva fatto una domanda precisa ed esplicita… e lui ha risposto con un secco “NO”……

Rispondi
Andrè The Giant

Ha detto anche tante altre cose…
Si è sviluppata una corrente di pensiero, dopo i risultati negativi, secondo la quale Mirabelli ha fatto disastri e si rimpiange Sogliano.
Secondo me è semplicemente assurdo pensare una cosa del genere considerato che Sogliano ha potuto spendere e spandere con il portafoglio aperto di Oughurlian. Ha fatto contratti con clausole autocastranti e ha creato zavorre per le stagioni seguenti. Mirabelli ha dovuto fare e nozze con i fichi secchi. Prendersela con lui è ingiusto.
Certo, alcuni acquisti li ha cannati. De Marchi, tanto osannato da molti in questa sede perchè ritenuto fondamentale per il modulo di Caneo (sempre ad inizio stagione), è senz’altro uno di questi, al confronto Guidone era un top player. Un altro è Gagliano. Ma quanti attaccanti aveva sbagliato Sogliano? Ormai lo sappiamo, gli attaccanti a Padova per qualche oscura ragione falliscono.
Altro errore è stata la mancata riconferma di Ajeti. Non credo che le sue pretese fossero così fuori dal mondo, bastava uno sforzo in più e la difesa ne avrebbe giovato alla grande. Che ci fossero problemi in questo reparto era chiaro già da luglio.

I 4 dissidenti non verranno reintegrati. Speriamo almeno vengano piazzati a gennaio. Con 3/4 rinforzi come si deve possiamo ancora ambire ad un piazzamento decoroso. Certo, serve un centravanti e a gennaio trovi poco o niente…

Andiamo avanti con la difesa a 4 almeno fino a primavera e poi magari si può tentare il tutto per tutto. Se Caneo non vuole rinunciare ad un gioco propositivo c’è sempre il 4-2-3-1

Germano-Valentini-Gasbarro-Curcio
Dezi-Vasic
Liguori-Radrezza-Piovanello
Ceravolo

Basta braccetti e gente che corre in avanti alla disperata. Gasbarro bisogna metterlo centrale di sinistra nella difesa a 4 e lì (solo lì) rende bene, niente palla al piede, impostazione o cross. Con Mandorlini quello era il suo ruolo e lo ha fatto bene (così come lo scorso anno nei playoff a Catanzaro). Valentini centrale di destra senza la responsabilità di tutta la difesa sarà più tranquillo. Ilie e Calabrese centrali di riserva. Belli terzino destro (suo vero ruolo) alternativa a Germano e Zanchi alternativa a Curcio. Fine. Così siamo puntellati fino alla fine del mercato di gennaio e abbiamo giocatori nel proprio ruolo vero.

Rispondi
Baldo

André D.G,
io non ho assolutamente detto che preferivo Sogliano a Caneo,o che Mirabelli ha sbagliato tanti acquisti ecc ecc.
Sappiamo tutti benissimo che i soldi sono ridotti, che la società non ha promesso il primo posto.
A me quello che irrita sono certe affermazioni.
A domanda precisa del conduttore: “prima di domenica avevate contattato qualche allenatore??”
Mirabelli non puó fare la faccia da stizzito e rispondere.. CANEO NON È MAI STATO IN DISCUSSIONE…

Ma di cosa stiamo parlando… Se la società prima di domenica dichiara pubblicamente :se nn si vince domenica Caneo verrà eaonerato…
cosa fai??ok abbiamo perso, da domani cercherò qualcuno??
Questo é prendere per il culo il conduttore che lavora, i tifosi che ti ascoltano e alla fine anche Caneo…

Ovvio che nn ti verrà mai a dire, SI!! Ho contattato questo e. questo..

Ma per lo meno per il rispetto della gente potresti dire…
Si!!Ho fatto due chiacchiere con qualcuno.. In maniera blanda abbiamo sondato qualcosa.. cazzo ma di la verità.. Puoi farlo anche per mettere un po di pepe al culo a Bruno Caneo

Rispondi
Andrè The Giant

Parlavo in generale, non era riferito a te.
In passato ho letto molti post che rimpiangevano e lodavano l’operato di Sogliano.

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code