11
giu 2018
AUTORE Mariobasket
CATEGORIA

Sport

COMMENTI No Comments
VISUALIZZAZIONI

2.287

CIAO ROBERTO

“Gli angeli dei nostri tempi sono tutti coloro che si interessano agli altri prima di interessarsi a se stessi”. (Wim Wenders)

“Cazzo, porca boia! Ma cosa siete venuti a fare?”. Avrebbe detto così Roberto Leoni, per 20 anni presidente del Comitato Provinciale della Federazione Pallacanestro, scomparso la sera di venerdì dopo avere lottato contro un male bastardo. Nove anni di battaglia, con la grinta e la tempra da vero romagnolo, prestato dalla sua Forlì a Castel d’Azzano, dove aveva fondato una società, nel 1988.
Ci siamo ritrovati in tanti a Beccacivetta per l’ultimo viaggio. Dirigenti della Fip e presidenti di società, i giocatori delle giovanili della Tezenis ordinatamente in divisa, allenatori, arbitri ed ex arbitri, categoria speciale per Leoni, che ha sempre difeso e che avrebbe voluto più numerosa.
Sognava di rivedere la Scaligera Basket in serie A, dopo avere goduto il trionfo in Coppa Korac. Pochi giorni fa, quando le forze ormai si stavano spegnendo, si era interessato alle elezioni del Comitato provinciale, che sabato ha eletto come successore Roberto Bevilacqua, suo vice fino alle dimissioni per motivi di salute.
Al basket veronese mancheranno la sua grande passione e lo spirito di servizio, che speriamo possano continuare nel nuovo direttivo. La dinastia comunque va avanti con il nipote, che gioca a minibasket con la Gemini.
Buon viaggio Roberto, ti sia lieve la terra.

2.287 VISUALIZZAZIONI

Lascia un Commento

Accetto i termini e condizioni del servizio

Accetto i termini sulla privacy

*