Torna al blog

GRAZIE, BASTA COSI’

“Grazie, basta così”. Lo diceva sempre il grandissimo Corrado quando, da presentatore della “Corrida”, si ritrovava ad avere a che fare con un concorrente fischiatissimo dal pubblico e, da persona di rara eleganza quale era, fermava i fischi, le campane e i buu degli spettatori prima che diventassero eccessivi e lesivi della dignità del concorrente stesso.

Ecco credo che “smettere” oggi, in casa Padova, sia il verbo giusto. Ma non va riferito al pubblico bensì alla squadra. Che deve smetterla di alimentare la speranza che i playoff possano ancora arrivare. Sì certo, il Varese e la Sampdoria devono affrontarsi nello scontro diretto all’ultima giornata, il Varese ha pure da incontrare un Ascoli non ancora salvo matematicamente e un Verona assetato di punti per la serie A diretta, ma il problema qui non è più guardare le altre.

Il Varese può anche svenire, è il Padova che non sa più vincere, come testimoniano le 4 sconfitte nelle ultime 5 gare. Tutte sconfitte con tanti “se” e tanti “ma” (a Castellammare non si meritava di perdere, stasera ci stava almeno il pareggio, con il Sassuolo abbiamo preso due traverse) ma pur sempre sconfitte. Bisogna avere la forza di guardare in sé stessi: la sfortuna non può mai determinare le sorti di un intero campionato. Questi siamo e ai playoff non ci arriveremo mai di questo passo.

E’ un’amara constatazione la mia, ma a questo punto non si può continuare indefessamente a sperare in chissà che cosa. Vi do appuntamento a domani sera con “Biancoscudati channel”, dalle 21 alle 23.30 su Telenuovo, per capire insieme cosa non ha funzionato e continua a non funzionare. Cosa si è inceppato ad un certo punto in una stagione in cui avevamo saldamente in mano le redini del nostro destino.

Avremo tutta la notte per pensarci su.

61 commenti - 7.661 visite Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code