16
mar 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 66 Commenti
VISUALIZZAZIONI

4.663

PAZIENZA E CAMPIONATO FINITI

Vivendo il Padova da addetta ai lavori da vent’anni so che sarebbe capace, solo per il perverso e inconscio gusto di dare torto ai tantissimi tifosi che oggi lo danno ormai per retrocesso, di vincere tutte le partite che mancano dal derby di Cittadella in poi e conseguentemente di salvarsi perfino senza i playout.

Ma la realtà, dopo la macabra sconfitta interna contro il Perugia (la prestazione più orrenda di tutto il campionato, seconda forse solo a quella contro il Carpi della breve era Foscarini), va guardata in faccia con onestà. In questo momento non solo il Padova è seriamente candidato a scendere in serie C ma se lo merita pure. Perché dopo la vittoria di La Spezia, conquistata con tutti gli elementi caratteriali necessari ad una squadra che si vuole salvare, tutto doveva fare la squadra di Bisoli fuorché sfoderare una indegna prestazione come quella di oggi.

Cosa può essere cambiato in soli sette giorni? Cosa può essere successo in quella che doveva essere la settimana più distesa di tutto il campionato, visto il 2-0 rifilato a domicilio agli spezzini? Solo Dio lo sa (anche perché tra silenzio stampa e allenamenti a porte chiuse, la società si è perfino “dimenticata” di avvisare che Mbakogu si era infortunato…). Perché invece che bissare l’atteggiamento visto in Liguria i biancoscudati hanno tirato il freno a mano anzi, peggio ancora, hanno ingranato la retromarcia? Cosa si è perso per strada Bisoli che ancora una volta ha dato l’impressione di non averci capito un granché?

Se la proprietà riuscirà a darsi delle risposte in tempi brevi, forse non tutto sarà perduto. In caso contrario, ben ritrovata serie C. Quanto tempo che non ci si rivedeva…

4.663 VISUALIZZAZIONI

66 risposte a “PAZIENZA E CAMPIONATO FINITI”

Invia commento
  1. Nonostante Lutterotti:)) scrive:

    Domani a Cittadella, sarà ciò che non si pensa, ciò che non è probabile, ciò che il fato concede. Il condottiero pacato, emerso dalle ceneri lasciate dai generali disarcionati, guiderà il manipolo di atleti a gettare il coraggio oltre l ostacolo del giorno, e poi del torneo. Imprevedibilmente, illogicamente, forse immotivatamente, ….ce la faremo.
    #sesalvemo

    • Spinoccia scrive:

      Mi piace la tua positività e il tuo intramontabile ottimismo, devo ammetterlo! Anch’io prima di ogni partita penso (spero) sempre che sia quella della svolta.
      Lutterotti e i suoi compagni quella volta ci giocarono un brutto scherzo a Verona. Me lo ricordo bene. Avevo 13 anni e tornai a casa in lacrime. Se non ricordo male Spinoccia arrivò l’anno successivo…
      Ancora oggi soffro più del dovuto per questo Padova. Da un paio di settimane però mi sono imposto di viverla in maniera più leggera convincendomi che ormai è finita e proiettandomi alla riprogrammazione di un’annata vincente in serie C con pronta risalita. Non so se ci riuscirò… Ma quel che arriverà in più sarà solo piacevolmente inaspettato.
      D’altronde io con la teoria del “non me ne frega niente del risultato sportivo, conta solo la maglia e il tifo, la partita come la messa” non ci vado proprio d’accordo.

      • Lacoste76 scrive:

        Credi di non andarci d’accordo. Invece di fatto lo fai. Perché se davvero t’interessasse così tanto il risultato sportivo avresti mollato il Padova 100 volte visto che la nostra storia calcistica è drammatica.
        Chiamiamo in modo diverso la stessa cosa.

        Il tuo rassegnarti e pensare al prossimo anno è un modo di non guardare il risultato sportivo proiettandosi alle messe del prossimo anno ;-)

        • Spinoccia scrive:

          Se la donna di cui sono innamorato continua a tradirmi devo mollarla? Si, sicuramente si. La ragione lo impone, oltre che la dignità e un sacco di altre cose. Ma il cuore che cosa dice? Dice che è stata l’ultima volta e non lo rifarà più. E allora torno da lei carico di speranza e passione.
          Tu invece continui a frequentarla per abitudine, consapevole che ti tradisce ma te ne freghi, non pensi più a lei e non ne parli nemmeno più con gli amici.

          Cosa è peggio? Non lo so… Sono due atteggiamenti diversi verso la stessa cosa. Romanticamente potrei dire che la mia è una visione più pura e genuina ma non mi interessa aver ragione. Quando ha segnato Moncini (ma non doveva venire da noi?) mi è crollato il mondo addosso per l’ennesima volta, anche se sapevo che il pareggio sarebbe arrivato. Tu che reazione hai avuto? Hai recitato il salmo responsoriale?

          Pensare all’anno prossimo è solo un’autodifesa per soffocare la delusione.

          • Nonostante Lutterotti:)) scrive:

            Capisco le posizioni, senza dubbio, la statistica e la ragione non lasciano spazio a troppe speranze. Ma…..
            La passione si slega dalla ragione, e le statistiche a volte, vengono smentite dall’ estro, la fantasia, e l’alchimia..
            Ieri, al momento del rigore, sembrava crollasse tutto, ma è andata diversamente, tutti noi volevamo andasse diversamente, e così è stato.
            Martedì vinciamo di slancio, 3 a 0, con tratti di bel gioco. La partita determinante è la successiva. Conquistiamola e siamo ai playout.
            Messa solenne e rintocchi di campane!
            #sesalvemo

          • Lacoste76 scrive:

            Il cuore è un muscolo. Nella tua testa sai benissimo che ti tradirà ancora e sai che stai VOLUTAMENTE mentendo a te stesso.
            Io non sono venuto a Cittadella perché dal mancato successo con il Crotone ho capito che era finita (lieto di sbagliarmi se sarà). Come sai io sono un po’ uno statistico e amo vedere i segni del campionato. Non ci spero più perché tutto va in quella direzione. Ora mi sto un po’ purificando sperando di ritrovare la voglia di tornare il prossimo anno, perché a volte anche la più fedele delle perpetue di stufa di andare a messa.

    1. effebi scrive:

      se il padova va giu tra capalletti e bonazzoli che le ha giocate tutte non so chi butterei giu dalla torre

      1. Stefano scrive:

        4-1 io spero di sbagliarmi ma ho questa sensazione nonostante la sicura buona volontà del
        Mister (ma in campo vanno altri 11……)

        1. fabio.pd scrive:

          ….permettimi “Tifoso ignoto”….ma dopo tutto quello che abbiamo visto e passato in questi anni….siamo vaccinati sotto tutti i punti di vista su ciò che potrà accadere nei prossimi mesi. A me personalmente in questa fase storica del CalcioPadova non interessa. Mi interessa moltissimo la partita che si giocherà domani pomeriggio al Tombolato. Mi crea molta perplessità e imbarazzo vedere il rapporto dei media locali nei confronti della nostra squadra: guardo TVA e chiunque parla con entusiasmo del Wcenza come di una grande squadra…..guardo telenuovo Verona e anche lì c’è grande passione….guardo alla sera Telenuovo Padova e c’è ancora telenuovo Verona…a meno che non lo guardi alle 19,30, ma solo ancora al lavoro…..Borile non riesco a vederlo per motivi che parlano da soli….Io ho la sensazione che abbiamo “toccato il fondo” e domani, ho una strana sensazione, accadrà qualcosa…….

          • fabio.pd scrive:

            …scusa Daniela….ho scritto “solo” anzichè “sono”…e ho ripetuto il termine “sensazione”….v.i.m.

          1. tifoso ignoto scrive:

            E’il momento di fare una riflessione.
            Se il padova si salva Bonetto si arrabbierà contro tutti i detrattori che lo hanno martirizzato se invece retrocede, verrà messo in croce con tutta la dirigenza con Zammuner e compagnia cantando.
            Sia nell’uno che nell’altro caso a un certo punto al buon Bonetto può sorgere spontanea una domanda: ma a me, chi me lo ha fatto fare! Ci metto (e ci rimetto) un sacco di soldi, ho tirato fuori dalla cacca questa società gli ho dato dignità, un bilancio trasparente, una base per il futuro, e ora mi sono tutti contro.
            Secondo me non è tanto della serie C che dobbiamo preoccuparci, ma del futuro di questa società. In un batter d’occhio potremmo trovarci senza calcio o con un nuovo presidente venuto da chissà dove, con tutti gli annessi e connessi.
            Quindi con i “ve l’avevo detto” “io lo sapevo” con le recriminazioni, le polemiche a fondo perduto non si va da nessuna parte, invece si deve andare tutti insieme compatti e coscienti verso la cosa piu importante da salvare ed è questa società che ci ha tolto dal baratro dell’insignificanza calcistica.

            1. Stefano scrive:

              Se l’alternativa è’ cocco ……… va bene chiunque ….

              • Mario2 scrive:

                Cocco nell’ultima sconfitta ha fatto quello che poteva, anzi ha tenuto diversi palloni che altrimenti sarebbero stati persi. Una prima punta per questa squadra è indispensabile, bonazzoli 20 gol li farà il prossimo anno quando giocherà per il cittadella e attualmente starebbe meglio a fare un mezza maratona che giocare a calcio, baraye parecchio fumoso e spero stia lontano dai calci da fermo, capello non ha il cambio passo e sta bene in c (naltro fenomeno delle primavere pompato dai giornali). Contento che padovagoal abbia scritto che mbakogu andava dosato a suo tempo, pero quando bisoli spaccava i giocatori in allenamento lo scorso anno dove erano?

              1. effebi scrive:

                ho letto il mattino e sembra che centurioni fara giocare un primavera a fiamco di bonazzoli l unico intoccabile..sarebbe l ennesima sconfitta di zamuner con una rosa di 30 giocatori rischiare un giovane in questa partita

                1. effebi scrive:

                  te lo dico io che ero all appiani ieri…cocco inguardabile neanche in terza cztegoria giocherebbe…zambataro inesistente…lollo alla moviola insieme a calvano..morganella il nuovo centrocampista ….spero a cittadella non lo faccia giocare s centrocampo

                  • Filippo scrive:

                    Centurioni metterà a nudo tutti i problemi strutturali di questa rosa
                    La carenza di centrocampisti di qualità e quantità in prima battuta, con Broh e Pulzetti ai box è costretto a inventarsi Morganella (ma Mazzocco? Terzo allenatore in stagione che sostanzialmente lo considera, o è un brocco o sono tutti ciechi). Il fatto che sia costretto a schierare Cappelletti perchè, a conti fatti, è quello che nell’emergenza è più abituato a giocare li in mezzo da la misura di come questa squadra sia stata costruita con i piedi, per non dire di peggio.
                    Zamuner però è ancora la…

                  1. 4 tribune a bordo campo scrive:

                    Vogliamo sapere i nomi di chi non si è impegnato durante l’amichevole con la Primavera…

                    Semplice curiosità (o quasi)…

                    Qui siamo a Padova…

                    Massimo impegno sempre!!!

                    1. Filippo scrive:

                      Bisoli peggio di Attila, ma intellettualmente disonesto addossargli tutte le responsabilità di questa situazione.
                      Se il Padova vince 8 partite in un anno con lui al timone, come ricordava il buon Bozzi85, bisognerebbe anche chiedersi chi ha avallato la sua permanenza prima, e il suo reintegro poi.
                      Mi sta bene l’assunzione di responsabilità, anche più volte nel corso della stessa stagione, poi però se diventa un ritornello costante le scuse sono sempre signorili, ma non cancellano il fatto di aver commesso errori su errori.
                      Se la vostra donna vi pianta le corna otto volte e ogni volta si scusa, non cambia il fatto che siate cornuti.

                      Bene comunque la mossa Centurioni, godiamo di queste ultime giornate in B e programmiamo serenamente il ritorno in C, sperando di vedere nel frattempo un calcio intelligente.

                      • Marcatonio scrive:

                        Beh, ammettere che ledonne degli altri siano almeno educate è già qualcosa.

                        • Filippo scrive:

                          Col qualcosa purtroppo non ti salvi.
                          Ti salvavi con scelte magari impopolari ma lungimiranti, ed un po’ di esperienza in più nei ruoli chiave.

                          • Patrick scrive:

                            baciatemi le chiappe voi tristi esseri gia’ con la sentenza di condanna in bocca.
                            potete anche finirla di venire allo stadio o di scrivere qui.
                            il vostro onanismo praticatelo tra le vostre quattro mura…
                            tutti sti servetti di borile mi fanno tenerezza…
                            in sta citta’ conta piu farsi belli e avere ragione che amare sino alla morte i propri colori..
                            vi manca la passione.

                      1. nanan scrive:

                        Spero in cose semplici 442 .difesa morganella ,trevor,cherubin, ceccaroni (ravanelli andelkovic potrebbero benissimo giocare anche loro titolari) centrocampo lollo calvano in mezzo,sulle fasce baraje longhi o comunque madonna marcandella zambataro . Punte mbakogu e bonazzoli. Va a capire perche’ col perugia siamo partiti con il 4321 passando poi al 442 con cappelletti alto esterno alto. Inconcepibile.Con mbakogu in campo non abbiamo mai perso anche a venezia … il problema e’ che e’ sempre rotto o gioca con il freno a mano tirato per non stirarsi e con jerry almeno al 70% avremmo avuto 4 -5 punti in piu’. Spero di vedere qualche schema o variante sulle palle da fermo . Noi abbiamo bonazzoli che fa tutto lui.. provare a muoverla un attimo magari creando dei blocchi. Cosi ieri centurioni ha detto cose semplici e ovvie , alzare baricentro per cercare di andare in area 7,8 volte invece di 2,3 poi mettetevi nei panni dei centrocampisti che devono sciropparsi 60 70 metri se giochiamo troppo schiacciati nella nostra area,bisogna aggredire piu’ alti pressando cercando ripartenze ma lo fai se sei corto compatto aggressivo tutto facile a dirsi ma bisogna farlo correndo e sputando sangue come e’ stato fatto a la spezia per buona parte del tempo5

                        1. Bozzi85 scrive:

                          Solo a Padova, si tifa l’allenatore e non la maglia. Mai nessuno aveva ricevuto una difesa cosi’ strenua, nonostante abbia vinto solo un campionato di C. Parlato, Pillon e soprattutto Sabattini ignorati o salutati con un grazie.
                          In realta a molti piacciono quelli che rompono il …ai giocatori, chissenefrega se poi si perde.
                          Classico delle piazze calcisticamente analfabete e di tifosi sadici.
                          Dal Canto arrivo’ dal penultimo posto, alla finale play off e poi fu cacciato l’anno successivo come un appestato, non avendo tutte le colpe di quella disgraziata annata. Questo schiera 6 difensori ed il settimo esterno alto e lo difendono, una schiera di vedove inconsolabili, che si accontentano di 8 vittorie in un anno interno. Mai una azione che parta dai difensori, solo rinvii e confusione.
                          Basta cosi, il calcio si onora e giocandolo si vince .Bene Bonetto, hai tutta la mia stima, le questioni di principio lasciale ai soloni di salotto, noi proviamo a salvarci.

                          • Enrico M. scrive:

                            I miracoli sono tali perché non capitano tutti i giorni. Io francamente ho poche speranze e l’unica aspettativa di chiudere con dignità.
                            Concordo sul fatto che Bisoli ha avuto un credito che non ricordo sia stato concesso a nessuno se non in parte a Pea. Due allenatori che nascondono il catenaccio più involuto sotto urla e dichiarazioni di guerra. Perché piacciano o siano piaciuti anche quando i risultati sono venuti meno per me è un mistero da psicoanalisi.
                            La stampa ora attacca e dice di aver sempre criticato (vedi ultimo editoriale di Canello) ma io ho letto solo critiche molto blande di fronte a una sequela di errori e esperimenti senza senso. allenatori meno amati dagli ultras (come Dal Canto) sono stati messi in croce per meno. Il tifo è anche irrazionalità ma fino a un certo punto…

                          • Spinoccia scrive:

                            O conosci poco la storia del Padova o hai la memoria corta.
                            Dal Canto fu protagonista di una cavalcata trionfale l’anno della finale play-off con il Novare ma, oltre all’errore madornale della sostituzione del faraone, si distinse l’anno successivo per non essere riuscito nemmeno ad arrivare in zona play-off pur potendo contare sulla squadra più forte (e costosa) di sempre. Nonostante i risultati altalenanti e le sberle memorabili (0-6 con il Pescara), stranamente gli venne concesso credito tutta l’annata dalla dirigenza. Le sue scelte discutibili (es. Cacia esterno) e il suo atteggiamento arrogante, uniti all’incapacità di ammettere gli errori (dopo la sostituzione del faraone e dopo Padova-Pescara 0-6 dichiarò: “rifarei le stesse scelte”) fecero si che non si potesse conservare un gran ricordo di lui, Tra l’altro egli stesso dichiarò che se non avesse centrato un certo obiettivo sarebbe stato un asino, soprannome che poi si portò dietro inevitabilmente visto che l’obiettivo non fu mai raggiunto.
                            Sandreani, Sabatini, Dal Canto. Tutti provenienti dalle giovanili, tutti protagonisti di cavalcate memorabili. Sperare non costa nulla… Centurioni chissà che sia il quarto!
                            Su Bisoli credo non valga più la pena spendere parole… Peraltro mi pare che l’unico ad averlo difeso sia stato ieri Edel in trasmissione. La verità è che la vittoria con il Verona aveva illuso tutti.

                          • fabio.pd scrive:

                            calma…calma…non è detto che un personaggio funzioni sempre: io ringrazio Dal Canto per quello che ha fatto nel portarci alla salvezza…ma se poi l’uomo Dal Canto fa la grande cazzata nel sostituire il Faraone dopo l’espulsione di Cesar e non qualcun altro…io dico che hanno fatto bene a cambiarlo. Quel cambio ci è costato molto caro!! Voglio dire: le persone cambiano, bravi allenatori in una stagione non sempre hanno la stessa continuità in altre stagioni. DA SOTTOLINEARE in quella partita la presenza di Morganella come difensore del Novara e di un certo Centurioni entrato nel secondo tempo al posto di Motta……che coincidenza!

                          1. fabio.pd scrive:

                            mai come in questo momento occorre stare uniti al Presidente e al nuovo allenatore. Tutti a Cittadella!!

                            1. fabio.pd scrive:

                              bisoli: “so che i miei ragazzi hanno dato il sangue”…FALSO ! io so che sotto di un goal i “ragazzi” aspettavano l’avversario a metà campo e SOLO dopo da essere stati fischiati dal pubblico si sono mossi per entrare nella metà campo avversaria. A un quarto d’ora dalla fine sono andato via schifato. Inconcepibile vedere bonazzoli tirare due calci d’angolo uno peggio dell’altro. Sabato sarò a Cittadella.

                              1. Stefano scrive:

                                Con riferimento alle recenti notizie, diffuse su alcuni organi di stampa, in merito a presunte possibili penalizzazioni ai danni del Foggia Calcio per non aver debitamente provveduto al pagamento delle spettanze dei calciatori, la Società rileva come tali informazioni siano false e destituite di ogni fondamento.
                                Al riguardo, la Società Foggia Calcio precisa di aver correttamente e debitamente pagato, con proprie risorse, quanto dovuto ed invita pertanto fermamente gli organi di stampa ad astenersi dal pubblicare o diffondere notizie destabilizzanti per l’ambiente e la squadra, riservandosi di tutelare i propri interessi nelle sedi competenti. .

                                1. Stefano scrive:

                                  Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, non ci sarà bisogno di attendere ulteriormente: il Foggia ha regolarmente pagato gli stipendi. La documentazione è stata regolarmente depositata, così come è stata risolta ogni dinamica riguardante F24 e contributi. Ripetiamo: scongiurato ogni pericolo in casa Foggia!

                                  1. francescosolesino scrive:

                                    se guardate bene il padova si e sempre salvato con quelli della primareva prima sabatini e poi dalcanto

                                    • fabio.pd scrive:

                                      ..ho pensato anch’io la stessa cosa….inoltre, altra analogia, sia Sabatini che Dal Canto hanno preso le redini del Padova nel mese di marzo

                                    1. Spinoccia scrive:

                                      Nonostante dichiarazioni al vento e promesse, il Foggia non avrebbe onorato nella giornata di oggi gli impegni presi con i giocatori. Secondo le prime indiscrezioni, il club pugliese andrebbe incontro a questo punto al -4, ovvero un punto per ogni mensilità (con relativi contributi da versare) in ritardo (gennaio e febbraio). La penalizzazione arriverebbe in questo modo prima del termine del campionato. Si attendono sviluppi su questa decisione che cambierebbe gli equilibri in fondo alla classifica.

                                      Nonostante tutto, se veramente tolgono 4 punti al Foggia torniamo ancora in corsa.
                                      Agganciando i playout probabilmente sarebbe salvezza in ogni caso perchè con Palermo e Foggia inguaiate almeno una dovrebbe saltare.
                                      Certo, bisogna fare 4 vittorie e al momento sembra una chimera.
                                      Nelle sue soporifere interviste Mortimer-Zamuner parla di scontri diretti, ma la realtà è che c’è solo quello con il Carpi perchè il Livorno è bello e andato. Anzi, speriamo di incontrarlo salvo all’ultima partita.
                                      A me francamente non me ne frega proprio niente di come ci si possa salvare. Mantenere la categoria sarebbe un risultato troppo importante per mille motivi.

                                      1. Il vecchio Max scrive:

                                        Il campo dara’ le sue sentenze…Il nodo centrale e’ questo : i nuovi giocatori,quelli della rivoluzione copernicana di gennaio,tutti esperti,con un notevole pedigree,molti con presenze anche in A, SONO ottimi giocatori o lo ERANO ? O riescono ad esserlo solo per 50 minuti,perche’ di piu’ non ce la fanno ?O non riescono ad esserlo perche’ gestiti e disposti male ?
                                        Ci sono 2 indizi , e cioe’ le vittorie ad Ascoli e con il Verona,che mi hanno portato addirittura a pensare che paradossalmente senza allenatore i nostri renderebbero meglio…Magari Centurioni,dal basso della sua inesperienza,riuscira’ a fare meno danni di quelli che lo hanno preceduto.

                                        1. Stefano scrive:

                                          Alla fine ci ripescano .

                                          • tifoso ignoto scrive:

                                            Meglio nuotare in C che ripescati immeritatamente.

                                            • Il vecchio Max scrive:

                                              Esistono pero’ anche i ripescaggi meritati e quest’anno sono stati decisi criteri chiari e finalmente equi,perche’ fanno riferimento ai punti presi sul campo e alla posizione in classifica.Salvarsi cosi’ sarebbe un puro colpo di fortuna,sarebbe senz’altro cinico,ma non qualcosa di cui vergognarsi.
                                              Il problema pero’ e’ che se restiamo impantanati la’ in fondo saranno altri eventualmente a godersi il regalone…

                                          1. Pietro scrive:

                                            Avanti giochiamoci la carta “Centurioni” prima di metterci la canna del gas in bocca….che fine! Però a dire il vero anche Zamuner ha le sue più che pesanti colpe, quindi calcio in culo e via con qualcuno di smaliziato, tipo Perinetti e prendiamo un allenatore che faccia giocare e divertire…perchè Padova è un mortorio…naturalmente tutto questo in Lega Pro o C! Squadra giovane, sbarazzina, che corra e ci diverta…i nonnetti tipo Pulzetti ora c’è Quota 100…in pensione!

                                            1. Spinoccia scrive:

                                              Certo che viene difficile pensare come potessero andare d’accordo Bergamin e Bonetto…

                                              1. Giorgio scrive:

                                                Finalmente una gioia

                                                1. Stefano scrive:

                                                  Avanti con centurioni allora …..

                                                  1. tifoso ignoto scrive:

                                                    Mah! Che ci voleva per fare una linea difensiva fatta col Cecca Ravanelli Andelkovic e Cappelletti in mediana a sin.Longhi al centro Lollo e Calvano a dx Madonna e poi Morganella in sostituzione perchè i 90 minuti ovviamente il Madonna non li ha e davanti se ti manca il Mbakogu ci stanno tranquillamente Bonazzoli e Baraye. Squadra equilibrata con la giusta spinta degli esterni e la qualità in mezzo di Lollo e Calvano e una difesa fatta di difensori DOC. Mistero!
                                                    Chissà cosa c’ha visto in Cappelletti esterno avanzato, Morganella difensore e Cocco centravanti (ma de che?)

                                                    1. Pietro scrive:

                                                      DIMENTICAVO TOGLIETEMI DALLA VISUALE BISOLI, NON VOGLIO MAI PIU’ VEDERLO NE’ DA VOI, PD GOAL, PD SPORT, YOU TUBE e SOPRATTUTTO IN CAMPO SIA ALLA GUIZZA CHE ALL’EUGANEO…E’ANTIQUATO, ANZI FINITO!

                                                      1. Pietro scrive:

                                                        Ora è davvero finita! Mi dispiace per Bonetto, per il figlio Edoardo ma si ritorna dove siamo abituati da decenni a stare la serie C o Lega Pro a fare la grande corazzata che perde a Imola, a Renate e ad Arzignano. Col piffero faremo la cavalcata di due anni fa, ci sarà l’anno di assestamento, poi ci proveremo ma andrà male poi ancora ed ancora finalmente nel 2024/25 approderemo bandiere spiegate in serie B, tra fumogeni, trombe, piazza delle Erbe e menate varie. Intanto da 5500 abbonamenti si toccherà il fondo con un paio di mugliaia. Si perchè mentre il Cittadella lotta da anni per la A, noi facciamo i subaquei e c’immergiamo nelle profondità calcistiche. SONO DESOLATAMENTE STUFO, HO STRACCIATO L’ABBONAMENTO!!

                                                        1. acp scrive:

                                                          cappelletti nuovo garrincha poi nuovo gerrard. a sitadea lo proverei come nuovo van basten.
                                                          centrocampo sovrastato tatticamente. presi sempre fuori posizione, in totale balia delle azioni avversarie. se avessimo fatto più porte chiuse chissà come sarebbe andata.
                                                          lollo giocatore sublime, di testa e di riflessi va a un’altra velocità. rapido,tecnico,reattivo. un vero giocatore di calcio, l’anno prossimo farà benissimo in qualche squadra che lotterà per andare in A.
                                                          pareva brutto fare un provino a cocco prima di prenderlo? corre meno di mbagoku. fossi bonazzoli saluterei tutti e me ne andrei, giocatore che merita di più.
                                                          ravanelli giocherà in serie A.
                                                          vorrei parlare del gioco del padova ma non l’ho visto. voi?

                                                          comunque è del tutto evidente che è colpa di foscarini. i pareggi ecchecazzo i pareggi. servivano i pareggi.
                                                          voglio uno scipione a giugno.
                                                          posso dire con arroganza e strafottenza che io ve l’avevo detto.

                                                          avete notato che hanno cambiato panchina? mi propongo per organizzare il rito del sale, una fattura della maga,una consulenza di bozzi. però ho solo 5 euro per tutto ciò

                                                          comunque ottimismo, tra poco avremo uno stadio nuovo da 100milioni.

                                                          tifoseria da serie A.

                                                          1. cris18 scrive:

                                                            Retrocedi quando costruisci una squadra senza un portiere affidabile, senza nemmeno un centrocampista di qualità e senza un centravanti forte. Retrocedi quando a gennaio prendi dei giocatori che non giocavano da mesi perchè fuori rosa o perchè infortunati, senza peraltro acquistare, nemmeno in quel momento, sto’ benedetto centrocampista dotato di idee e geometrie. Retrocedi quando ti affidi ad un allenatore che cambia 28 formazioni in 28 partite. Retrocedi quando l’allenatore non sa darti nessuna idea di gioco e oltretutto ti trasmette una mentalità paurosa e sparagnina. Retrocedi quando richiami un allenatore che avevi esonerato giustamente e che avevi mandato via facendogli addirittura causa. Retrocedi quando una società ed un direttore sportivo formano, in estate, una rosa composta da un sacco di giocatori che in serie B hanno giocato pochissimo o senza mai lasciare il segno. Retrocedi quando in estate la società pensa di costruire una rosa spendendo cifre troppo basse per la categoria. Retrocedi quando punti solo sulla quantità sottovalutando l’importanza della qualità . Retrocedi quando anche a gennaio acquisti a centrocampo solo incontristi perchè quello è il credo del tuo mister. Retrocedi quando società , direttore sportivo ed allenatore non si rendono conto di nessuna di queste cose se non quando è troppo tardi, mentre tutto era già lampante 10 minuti dopo la chiusura del calciomercato estivo.

                                                            • Enrico M. scrive:

                                                              Quanto fa male leggere questo lungo elenco di errori… Ce la siamo proprio cercata.
                                                              Per me comunque nasce tutto dalla conferma di Bisoli in estate e finisce tutto con il fallimento di Foscarini. Il resto è una lenta agonia

                                                              • Bozzi85 scrive:

                                                                Gente che nonostante tutto difende l’allenatore, non pochi, sono il segno che meritiamo la C.
                                                                La società confermando la fiducia, avvalla le scelte tecniche fatte dal mister, Capoelletti ala compresa. Chi è causa del suo mal….
                                                                Game over.

                                                            1. Nonostante Lutterotti:)) scrive:

                                                              Oggi è difficile, tanto difficile. Dopo il nulla visto in campo, è dura, terribilmente dura.
                                                              Son d accordo sulle assurdità tattiche di Bisoli, Cappelletti esterno alto grida vendetta, è il manifesto della tattica rinunciataria del Mister, e soprattutto una dichiarazione inconfondibile alla squadra: tutti dietro la linea della palla a difendere….la preventivabile sconfitta. Da penultimi in classifica, semplicemente pazzesco…e irritante.
                                                              Ma voglio comunque sottolineare l abnegazione e l impegno di diversi giocatori, al di là del risultato tecnico, a Lollo e Calvano, a Longhi Ravanelli e Andelkovic, non possiamo rimproverare nulla, a qualcun altro, decisamente si.
                                                              Ecco, mi sorprende però che giocatori così esperti, non abbiano abbandonato il traghettatore e le sue folli rotte, ed in autonomia non si dispongano in campo secondo logica e necessità di una classifica così deficitaria, svincolandosi da imposizioni assurde che, ancora sotto di un gol, ci facevano aspettare l avversario in 7 nella nostra area…
                                                              Non può finire così,….#sesalvemo.

                                                              1. fausto scrive:

                                                                In quello schifo di stadio x vedere l’Adriese, il Renate e il Gianna io non ci torno più. Borile docet

                                                                1. cris18 scrive:

                                                                  Io pagherei soldi di tasca mia pur di vedere Bisoli esonerato. Non perchè qualcun altro sarebbe in grado di salvarci, ormai siamo condannati, ma solo per il fatto che ormai non sopporto più ne’ lui ne’ il suo modo di vedere il calcio.

                                                                  1. cris18 scrive:

                                                                    E adesso verremo inghiottiti per l’ennesima volta dall’ inferno della serie C dove il 90 % delle partite sono ancora più inguardabili di quelle già brutte della serie B. Continua il nostro destino sportivo fatto di poche gioie e troppe troppe delusioni. Auguro a tutti noi Tifosi Biancoscudati che prima o poi il futuro ci regali quella continuità di soddisfazioni che, perlomeno negli ultimi 40 anni, non abbiamo mai conosciuto. Ce lo meriteremmo finalmente, eccome se ce lo meriteremmo

                                                                    1. cris18 scrive:

                                                                      E adesso verremo inghiottiti per l’ennesima volta dall’ inferno della serie C dove il 90 % delle partite sono ancora più inguardabili di quelle già brutte della serie B. Continua il nostro destino sportivo fatto di poche gioie e troppe troppe delusioni. Auguro a tutti noi Tifosi Biancoscudati che prima o poi il futuro ci regali quella continuità di soddisfazioni che, perlomeno negli ultimi 40 anni, non abbiamo mai conosciuto. Ce lo meriteremmo finalmente, eccome se ce lo meriteremmo.

                                                                      1. Spinoccia scrive:

                                                                        Premessa: oggi non ero presente e ho visto solo il primo tempo su Dazn.
                                                                        Comunque sia, davvero non capisco tutta questa indignazione e stupore per la partita, definita la peggiore da Martina e valutata su Padovagoal con pagelle che sembrano fatte da un bambino (voto massimo: 5).
                                                                        Il Padova è questo. Purtroppo. Abbiamo forse giocato meglio con Foggia e Crotone? Semplicemente la partita si è sviluppata in modo diverso, se il tiro di Ravanelli fosse finito 10 cm più a sinistra sarebbe stato 1-1. Con il Foggia ci è andata bene, oggi no. Secondo me il primo tempo con il Crotone, in cui abbiamo deciso a tavolino di non giocare, è stato molto peggio di oggi.
                                                                        Il problema è che non abbiamo un’idea di gioco e non sappiamo essere pericolosi davanti. O si segna più o meno per caso o si perde. Aggiungiamoci che oggi avevamo il solito Bonazzoli di sempre (che purtroppo non è quello di sabato scorso), un paracarro che ci ha fatto rimpiangere perfino Guidone e la solita scelta sparagnina senza senso di Bisoli che ti mette un Cappelletti esterno alto. Se non fa una cagata tattica a partita non è contento!
                                                                        Retrocederemo purtroppo. Solo il Carpi è (forse) peggio di noi come squadra.
                                                                        Troppi errori da parte di tutti. Fossimo partiti con questa squadra dall’inizio del campionato, anche puntando solo sul gioco speculativo di Bisoli rompi-e-riparti forse la salvezza avremmo potuto raggiungerla. Ora che bisogna vincere a tutti i costi purtroppo non siamo in grado di farlo ed è troppo tardi per giocare solo di rimessa.

                                                                        1. Mario2 scrive:

                                                                          Bisoli, bisoli, bisoli…più ridicoli di pecchia l’anno scorso..e a padova c’è gente talmente ignorante calcisticamente che lo scorso anno lo portava in trionfo

                                                                          1. Stefano scrive:

                                                                            Oggi non mi ha fatto male la ns pochezza tecnica . C’era anche prima . Ma vedere bonazzoli mi ha fatto scattare la bile , cocco mi ha fatto vedere come sia preferibile mettere un ragazzino alle prime armi piuttosto che un ameba del genere, è’ mancata la cattiveria , la voglia , tutto . Poi ne potevamo prendere 3 ma così…… ti cadono le braccia (e non solo ….)

                                                                            1. Enrico M. scrive:

                                                                              Domanda: cosa abbiamo visto oggi di diverso rispetto alla quasi totalità delle partite della stagione? Ben svegliati

                                                                              1. Lacoste76 scrive:

                                                                                Ovviamente non me ne frega nulla del risultato di oggi.

                                                                                SOLO UNA NOTAZIONE. GRADIREI ESONERO DI ZAMUNER, simbolo di una stagione gestita sportivamente in buona fede ma nel peggiore dei modi.

                                                                                L’anno in cui ho smesso di seguire le sorti sportive del Padova è stato quello di Cacia. Se con una squadra che doveva ammazzare il campionato non siamo arrivati neppure nei playoff, significava che c’era qualcosa di malato nella città, nello stadio, nella storia che pesa in negativo.

                                                                                Da quel momento vado sempre allo stadio come una Perpetua va in chiesa.
                                                                                L’equazione è sempre la stessa, Padova non è, nè mai sarà città per il calcio.
                                                                                Gli imprenditori si guarderanno bene dall’intervenire. Bonetto mollerà , senza farci fallire ma mollerà.

                                                                                A me basterebbe uno stadio più decente è piccolo per le mie messe.

                                                                                1. svissero scrive:

                                                                                  e da ottobre del anno scorso che non si gioca a calcio .si sono sommati sbagli su sbagli fino a che non ci si riesce piu ad uscire dal buco dove siamo entrati mi dispiace su tre cose primo che abbiamo fatto un anno in B senza gioca e nessuna gioia secondo e che abbiamo faticato 4 anni x la B e buttata via in 4 mesi e terzo mi ritocca fare l abbonamento a sportube

                                                                                  1. antonio m. scrive:

                                                                                    parole sacrosante martina, la fede e una cosa ,la matematica e una scienza esatta.anno da dimenticare,che fare…. ormai e tardi secondo me.

                                                                                  Lascia un Commento

                                                                                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                  Accetto i termini sulla privacy

                                                                                  *