01
mag 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 46 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.934

AGONIA PROLUNGATA

Sì lo so, sicuramente vinceremo a Benevento e contro il Livorno all’ultima giornata.  Alla fine, pur non meritandolo, la svangheremo. Lotteremo fino all’ultimo istante dell’ultima partita. I ragazzi ci credono.

Può anche essere che finisca così. Come ho scritto poco tempo fa, il Padova ci ha abituato a vederlo resuscitare un sacco di volte dopo essere stato dichiarato clinicamente morto da un pezzo. Eppure oggi, lo dico con profondo rammarico, non riesco a gioire per la vittoria sul Lecce. No, non ci riesco. Anzi, sono inviperita quasi come quando abbiamo perso a Carpi una partita allucinante e abbiamo buttato all’aria l’ennesima occasione di riaprire il nostro campionato.

Non è possibile che abbiamo battuto il Lecce che era venuto qui per festeggiare la serie A facendolo tornare in Puglia con l’urlo di gioia soffocato in gola. Non è possibile che abbiamo battuto il Verona e lo Spezia. E pure l’Ascoli. Che abbiamo pareggiato col Cittadella, col Palermo. E che purtroppo rimaniamo ultimi in classifica. Non è possibile che in decine di occasioni meritavamo di vincere e ce ne siamo tornati a casa con un pugno di mosche in mano. Guardare la classifica oggi da tifosa del Padova equivale a tirarmi un bel pugno sulla bocca dello stomaco. Bastavano due vittorie in più, qualche pareggio qua e là. E invece siamo qui a guardare alla trasferta di Benevento come all’ultimissimissimissimissima spiaggia sperando di fare 3 punti (e che qualche concorrente contemporaneamente svenga). Per poi magari dire, se le cose non si incastreranno come ci auguriamo, “eh ma noi ce l’abbiamo messa tutta fino alla fine…”.

Mi dispiace. La sofferenza da tifosa in questo momento supera il distacco della cronista. E quindi è ovvio che domenica a Benevento la partita acquista un senso (mentre se oggi non si vinceva col Lecce non ne avrebbe avuto alcuno) ma è un senso che non basta, per adesso, a colmare la delusione per tutte le volte in cui il treno dei playout ci è passato davanti e non siamo stati capaci di salirci per un motivo o per un altro.

Comunque domenica alle 14.30 Telenuovo sarà presente. Per parlare di Benevento-Padova, ma anche delle prospettive future di questa squadra. Anzi, di questa società. Ci vediamo in tv.

1.934 VISUALIZZAZIONI

46 risposte a “AGONIA PROLUNGATA”

Invia commento
  1. Stefano scrive:

    Però! Sono andato a verificare : il 3-3 era pagato 70 … non male !

    1. Pietro scrive:

      …….come volevasi dimostrare, rien va plus! Finiti all’inferno. Un consiglio a chi sarà il Patron di questa squadra: tenersi il buon MATTEO CENTURIONI, che in pochissimo tempo ha dato, comunque, un pò di fisionomia a questi pseudo pedatori. Ripartire da Centurioni, onesto lavoratore a cui auguro il massimo. Per quanto riguarda i pedatori non saprei chi tenere….se non Minelli-Favaro-Serena- Baraye-Moro-Marcandella….e poi…..e poi….e poi….un grande falò!

      1. Stefano scrive:

        Il gesto di bonazzoli dopo il goal lo qualifica : vale zero

        1. Spinoccia scrive:

          Il teatro dell’assurdo ha calato il sipario nel più degno dei modi.
          Una vera farsa oggi.

          Voglio lo scalpo di Capello.

          1. Stefano scrive:

            Fine agonia : nel miglior stile a 4 secondi dalla fine del recupero ………

            1. Il vecchio Max scrive:

              Tacopina ha sbagliato molto piu’ di Bonetto,considerando le sue risorse economiche e l’esperienza accumulata in categorie piu’ alte della serie C . I 6 punti in piu’ di noi non sono certo frutto dell’ingaggio di Cosmi,ma della differenza tra nobilta’ d’animo e cinismo. Noi i regali li facciamo,loro preferiscono prenderseli.

              1. Il vecchio Max scrive:

                La tranquillita’ dei nervi distesi (e l’attenzione a non farsi male) contro la voglia dei disperati di non morire gia’ oggi.

                1. Stefano scrive:

                  L’arbitro di venezia Pescara è’ il ns amico di carpi ……… rigore al 94 esimo per il venezia ….

                  • Cane Pazzo Tannen scrive:

                    È stato evidente che la partita doveva finire in pareggio… Purtroppo nelle ultime 2-3 giornate di campionato succedono sempre queste schifezze…

                  • Spinoccia scrive:

                    La stavo guardando anch’io.
                    Semplicemente inverosimile quello che è successo. Il Pescara ha sprecato due occasioni allucinanti per fare il terzo goal e poi ha regalato il rigore.
                    Cari amici miei, qui è tutto falso come Giuda e noi stiamo a farci il sangue amaro con il calcio…
                    Faremmo meglio a dedicarci ad altro tutti che tanto qui di sano non è rimasto più niente.

                    • Patrick scrive:

                      vergognoso l ultimo quarto d’ ora…pescara che sbaglia volutamente due occasioni assurde e poi regala un rigore a un venezia gia’ morto e sepolto….
                      tutto sommato pero’, se ci ragionate per noi potrebbe essere meglio così.
                      il benevento è quarto matematicamente,non puo’ ne migliorare ne peggiorare la sua classifica.
                      se il pescara vinceva poteva ancora farcela a prenderlo, così no.
                      quindi domani gli stregoni possono perdere anche dieci a zero. possiibile? vedremo…
                      e cmq conta la differenza reti per arrivo a pari merito, se le vinciamo entrambe per via degli scontri diretti non possiamo arrivare ultimi…

                      • tifoso ignoto scrive:

                        sono convinto che il Benevento senza assilli di classifica giocherà
                        meglio di noi e sarà piu dura fare risultato

                  1. Pietro scrive:

                    Cento volte meglio essere marchiati da un misero ripescaggio che giocare tra i derelitti della Lega Pro, una volta tanto si vadano a fottere i duri e puri intaccabili dalle agevolazioni. Tanto nella cronologia storica del Padova sarebbe scritto 2019/2020 Serie B e non ripescata dalla retrocessione in Lega Pro. Poi non perdiamo tempo a ristrutturare uno stadio che andrebbe abbattuto o se ne fa uno nuovo o niente. Un consiglio a Bonetto se dovesse rimanere si prenda un consigliere scafato e non faccia di testa sua, infatti abbiamo visto cosa è successo quest’anno, tanto rispetto per il suo amore per il Padova ma purtroppo è assolutamente incompetente a livello scelte umane nel campo calcistico.

                    1. Stefano scrive:

                      In più sempre quello di cappelletti che ha un peso specifico rilevante !

                      1. Stefano scrive:

                        3 partite 5 rigori . Mostruoso venezia …….

                        1. jimmy scrive:

                          vorrei tornare un attimo al capitolo tifo e per la prima volta mi sento di essere d’accordo con Lacoste..i leccesi in curva hanno fatto un ottimo tifo e si sentiva perfettamente in tutto lo stadio,da qualsiasi parte…forse a sto punto non sarebbe una cattiva idea andare in curva..è vero che non si vede bene ma mi sono reso conto che se si canta come la Fattori sa fare ottimamente verrebbe fuori un tifo da serie A…Ovviamente spero sempre che venga messa mano in quell’obbrobrio prima possibile

                          • Spinoccia scrive:

                            Mi dispiace ma non sono d’accordo.
                            Investire denaro per coprire la sud è l’ultima cosa al mondo da fare. Trasferire gli ultras nella sud porterebbe alla perdita di ulteriore pubblico.
                            Se lo stadio di Bonetto è utopia, come purtroppo temo anch’io, allora va bene la curva in tubi a bordo campo stile Brescia (che poi sarebbe metallica, ovvero non tanto diversa da quella del progetto Bonetto). Ma a quel punto prevale il progetto del Comune e alla fine mi sa che sarà quello che ci beccheremo, dopo aver più volte rinviato di 6 mesi in 6 mesi la decisione (e quindi l’inizio dei lavori) per aspettare di trovare i finanziatori del progetto Bonetto.

                            • Lacoste76 scrive:

                              Chiediti perché siamo l’unica tifoseria italiana nei distinti a parte gli empolesi che però stanno al centro dei distinti

                              È assurdo.
                              Stadi con la pista ce ne sono miliardi e non sono i metri di erba in più a cambiare le cose

                              Tutto ciò è ridicolo.

                          • Lacoste76 scrive:

                            Finalmente uno che condivide questo sacrosanto pensiero.
                            Siamo in trasferta da 24 anni con la parentesi dei 5/6 campionati in curva sud.

                            Ad oggi bisogna guardare in faccia la realtà.
                            - Lo stadio di Bonetto è un’utopia
                            - il Plebiscito era la soluzione ottimale ma finché ci sono giordani e Bonavina non si farà mai.
                            - il progetto di Bonavina migliora la situazione curva ma peggiora lo stadio nel suo complesso

                            AD OGGI BISOGNEREBBE (e secondo me si otterrebbe) CHIEDERE LA COPERTIRA DELLA CIRVA SUD, facendone la nostra nuova casa.
                            Da che mondo è mondo gli ultras cantano più che guardare la partita e ci sentirebbero eccome

                            Io ricordo in C Padova vs Napoli, Genoa, playoff albinoleffe, Treviso, Spal, Cesena con tifo in sud da serie A

                            • Patrick scrive:

                              hai mangiato male ieri sera? vorresti coprire quella curvetta indecente e cosi ci condanniamo vita natural durante a vivere li ?? follia pura…
                              io sono favorevole alla curva bonavina nuova se viene modificato il progetto e si fa un settore DEFINITIVO capienza almeno 4000 posti, non quel cassono progettato…
                              i bresciani tornano in a con uno stadio indecente e una curva a bordo campo, non capientissima tra l altro per una massima seria, credo tenga sui 3500….
                              qui direttivo e societa’ devono vigilare sulla ben riuscita dell operazione…
                              una curva dieci metri dal campo ben fatta e coperta, nostra casa per sempre, in nome di una vera curva che a padova NON ABBIAMO MAI AVUTO.

                          1. massimo scrive:

                            Si parla tanto di ripescaggio. ( marchio comunque orribile meglio retrocedere).
                            Comunque, anche se ciò accadesse, come sarà affrontato un altro campionato di serie B?.Con una squadra da rifare totalmente, Bisoli ancora a busta paga,Centurioni non adatto quindi altro allenatore, altro DS, Società di dilettanti ( ampiamente dimostrato) e soldi pochi.
                            Altro campionato di merda e sofferenza totale.

                            Meglio la C.

                            Massimo

                            • fabio.pd scrive:

                              Massimo…il tuo problema del ripescaggio non si pone….escluso. Ma anche se si ponesse…ben venga…stai scherzando. Perchè si dovrebbe fare gli schizzinosi. ” Un altro campionato in serie B con una squadra da rifare totalmente “….e chi lo dice ? Problemi che non esistono…….credimi….

                            • Patrick scrive:

                              Eccola, la solita uscita da integerrimo padovano…bisogna smetterla di ragionare così e guardarsi un po’ attorno..studiare la storia del calcio italiano e comprendere una volta per tutte che in questo calcio italiano malato un primo ripescaggio di sicuro non sarebbe un’ onta.
                              non me ne frega niente che non ce lo meritiamo, ecc ecc…, cazzate quelle che si andrebbe incontro ad un altro anno di patemi simili, difficilmente ripetibile, la piazza tirerebbe un sospiro di sollievo e si eviterebbe un trauma enorme.
                              E PER UNA CAZZO DI VOLTA IL CULO CI SORRIDEREBBE E ANCHE NOI CI ALLINEIAMO A PIAZZE BACIATE DALLA SORTE.
                              un primo ripescaggio? fanculo..siamo a 19 squadre, il vicenza ne ha ricevuti tre in omaggio…
                              al netto che resti molto difficile la suddetta botta di culo, io di sicuro non la schiferei.

                              • Marcatonio scrive:

                                No, io ragionerei diverso: prendiamo come esempio, piuttosto che un cambio fuori quota sbagliato durante una partita, che ti costerebbe uno 0 a 3 a tavolino, ma che o bene o male è ancora “campo”, anche se non calcio giocato…. prendiamo quindi ad esempio il caso Palermo di quest’anno e, visto che siamo gemellati, facciamo finta per un attimo di essere noi il Palermo e stiamo andando in serie A quando, improvvisamente, ma non per oscuri motivi, veniamo penalizzati all’ultimo posto in classifica …. questo che c’azzecca col “campo” e col calcio giocato? Di certo come tifosi del Palermo resteremmo piuttosto interdetti dal momento che sul campo stiamo conquistando nientemeno che la serie A.
                                Questo per dire che il calcio è fatto di calci al pallone, all’avversario e di gol, ma anche di regole, così, per tornare alla prima, se una squadra sbaglia un cambio fuori quota saremmo pronti a chiedere lo 0 a 3 a tavolino che non è diverso che trovarsi ripescati perchè qualcuno fece il furbo.

                            • Marcatonio scrive:

                              Direi che puoi stare tranquillo, di essere ripescato al Padova difficilmente potrebbe succedere, noi mica siamo il Vicenza, la Fiorentina e via dicendo…. ma scherziamo noi siamo il Padova, noi siamo contenti di fare la C !

                              • Il vecchio Max scrive:

                                Marcantonio,i ripescaggi per coprire eventuali posti vacanti in serie B non potranno essere fatti come in passato con Fiorentina o Vicenza,quindi se il Padova,ad esempio, arrivasse quart’ultimo e poi perdesse i play-out,, se si liberasse un posto verrebbe automaticamente ripescato,anche se ci chiamiamo Padova e in lega valiamo meno di zero.
                                Questo e’ il dispositivo ufficiale:” Laddove, l’organico del campionato di serie B per la stagione sportiva 2019/2020 dovesse risultare inferiore a 20 squadre, l’integrazione dell’organico verrà effettuata attraverso la riammissione delle migliori classificate delle società retrocesse dalla serie B nella stagione 2018/2019.
                                FIGC”.
                                Almeno per questa volta,non saremmo eventualmente ripescati solo per i troppo scarsi risultati sul campo.A meno che non si trovino 3-4 squadre,tra quelle salve di quest’anno con falsi di bilancio e pagamenti non in regola.Mi sembra una regola equa,comunque,anche se,aihme’,quasi azzera le nostre gia’ scarse possibilita’

                            1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                              Per sperare in un ripescaggio bisogna arrivare quantomeno terz’ultimi: eventualità praticamente impossibile a meno che non retrocedano il Palermo all’ultimo posto (a quel punto basterebbe superare il Carpi). Ciò detto, anche qualora arrivassimo terz’ultimi dovremmo sperare nel fallimento di altre due squadre… Mi pare utopia il tutto.

                              • Cane Pazzo Tannen scrive:

                                Detto questo, come anche io scrissi tempo addietro, per come va il calcio moderno (ogni anno vengono riscritte le classifiche nei tribunali) non ci sarebbe assolutamente nulla da vergognarsi per un eventuale ripescaggio (che sarebbe una autentica nanna dal cielo). Benissimo per una volta investiti da un po’ di culo sarebbe anche giusto (non per questa stagione ovviamente, ma per la nostra tribolata storia nel suo complesso).

                              1. Stefano scrive:

                                Non accadrà ma se ci ripescassero io sarei più che soddisfatto e non mi farei problemi di sorta (con tutto quello che NON abbiamo mai ottenuto …..) .

                                1. Bozzi85 scrive:

                                  Questa sera e’ previsto un tornado forza 5 a Padova, visto che quoto anche le virgole del post di Patrik, che inizia a fare il ragazzo serio.
                                  Me ne fotto della lettera scarlatta, se ci ripescano siamo salvi, se retrocediamo morti .
                                  Bonetto, vada in panchina anche a Benevento e pretenda i 3 punti.

                                  1. QuoreSqudato scrive:

                                    Acp, lacoste, spinoccia…. un attimo di attenzione prego:

                                    IO VE L’AVEVO DETTO!

                                    (quando ci vuole, ci vuole)

                                    • acp scrive:

                                      in che modo vuoi che ti riconcili con la realtà?

                                    • Spinoccia scrive:

                                      Se vuoi la soddisfazione prenditela pure… Ma di cosa poi?!? Di aver vinto una partita inutile? Certo, ci poteva stare questa vittoria considerato che noi giocavamo senza nessun obbligo e loro invece dovevan vincere. Pensa un pò all’ano scorso quanto ci abbiamo messo per far diventare matematica la promozione.
                                      Poi, mettiamo bene in chiaro che io ci ho sempre sperato fino all’ultimo ma ho gettato la spugna dopo aver visto lo scempio di Carpi. Su questo sono al 100% con quanto dice Martina.
                                      Ma quel che mi fa ancora più incazzare è che, ANCHE DOPO CARPI, c’erano ugualmente motivi per lottare dato che un terz’ultimo posto potrebbe valere una salvezza.
                                      Terz’ultimo posto che, alla luce dei risultati di ieri, abbiamo circa 1 possibilità su 100 di ottenere.
                                      In altre parole, ormai è troppo tardi per qualsiasi cosa.

                                      • Maurizio C scrive:

                                        @Spinoccia, il terzultimo posto è alla ns. portata. Basta arrivare davanti al Carpi e attendere la sentenza della FIGC sul caso Palermo. Nella migliore delle ipotesi (per loro) lo mettono all’ultimo posto, nella peggiore viene escluso dai campionati e ripartirà dalla D come il Bari.

                                      • QuoreSqudato scrive:

                                        Non è inutile in ottica delle prossime due partite che mancano.
                                        Non si diceva che sarebbe importante arrivare anche terz’ultimi? bene, questo dipende solo da noi! Vincendo le prossime il terz’ultimo posto è sicuro visto il calendario delle altre e gli scontri diretti che toccano a Livorno, Carpi e Venezia.
                                        Se poi qualche risultato si incrocia a dovere, con un po’ di culo (cosa di cui, spero siamo tutti d’accordo con questo, siamo ABBONDAMENTE E A CREDITO), possiamo addirittura agguantare i playout.
                                        Io non sono un tecnico del calcio, ma guardo spesso all’elemento umano e alle motivazioni in partita. Con il Lecce ci ho preso, con il Benevento insisto a pensare che loro giocheranno con la testa rivolta già ai playoff. Se giochiamo con la voglia e la qualità di ieri (e di Palermo, non dimentichiamolo) si può fare.
                                        E poi l’11 maggio, partita al cardiopalmo col Livorno.

                                        #L’ultimo minuto dell’ultima giornata

                                        Grazie Padova che mi regali queste emozioni!!!

                                        • Bozzi85 scrive:

                                          Livorno 35-Venezia 34- Carpi 29 Padova 29 …in che modo pensi di arrivare terzultimo anche vincendo le prossime 2?
                                          Livorno -Carpi-Venezia-Pescara
                                          Carpi Venezia.
                                          Se il Livorno pareggia sabato ciao..ciao…
                                          Solo se il Carpi vince a Livorno e pareggia con il Venezia o se il Venezia fa’ un solo punto. nelle prossime 2 . Oppure il Carpi le vince entrambi,noi pure ed il Venezia fa’ un solo punto e si arriva in 4 ma bisogna fare le somme per la classifica avulsa.Dipende da cosa ha fatto il Carpi con Venezia e Livorno.
                                          FANTASCIENZA.

                                          • Il vecchio Max scrive:

                                            Beh,non che cambi granche’,ma ti sei dimenticato del Foggia.Il Livorno nemmeno lo guarderei. Bisognerebbe che Foggia e Venezia le pardessero tutte e 2.Non e’ che non possa succedere,e’ solo altissimamente improbabile.. Se poi il Carpi battesse Livorno e Venezia,a quel punto la finale play-out potrebbe essere Carpi-Padova…
                                            Cose da raccontare ai nipotini…Eh eh eh

                                        • Spinoccia scrive:

                                          Mah guarda… Posso solo dire che mi auguro tu abbia ragione.
                                          Dobbiamo vincerle entrambe e sperare che il Livorno perda in casa contro il Carpi. Decisamente poco realistico…
                                          Comunque ringraziare il Padova quest’anno è proprio l’ultima cosa che mi sento di fare.

                                    • Enrico M. scrive:

                                      Che retrocederemo per le mille occasioni perse? Che bisognava cominciare prima a criticare la pochezza di questa squadra?
                                      Ah no, che abbiamo vinto una partita contro una big quando ormai non conta più niente, dimostrando che con un po’ più di palle ci saremmo salvati

                                    • Lacoste76 scrive:

                                      Cosa?

                                    1. Il vecchio Max scrive:

                                      Anche se mi identifico totalmente nello spirito di fondo di QuoreScudato che mi porta a piangere il morto quando e’ ufficialmete tale e mai prima,questo non mi impedisce di avere un approccio realista , Fiammella di speranza,dati alla mano,e’ una parola grossa.Parlerei piuttosto di piccolissima “bronsa” che pare del tutto spenta,ma che in realta’ potrebbe essere riavvivata solo se investita da uno hurricane.La bora nemmeno basterebbe.Noi domenica possiamo anche vincere 4-0,ma se Venezia,Livorno e Foggia(che giocano tutte in casa) fanno un misero punticino,noi non li acchiappiamo piu’ e siamo in C ,anche se il Palermo finisse ultimo.Per poter parlare di un miracoloso ripescaggio ai play-out non basterebbe passare il Carpi,ma bisognerebbe giocoforza passarne un’altra,a meno che non appaia un’ulteriore squadra penalizzata . Arrivare all’impresa dei 35 punti purtroppo non garantisce alcun terz’ultimo posto,questa e’ matematica ,pero’ nemmeno lo esclude.
                                      Non e’ l’unico motivo per dover provarci fino all’ultimo.Ad esempio,in caso di retrocessione,le societa’ hanno un importo diverso di contributi dalla B come paracadute a seconda del piazzamento finale. Non solo,perche’ le prestazioni individuali daranno ulteriori informazioni su quali giocatori si potrebbe ripartire in C,ammesso che ci siano,soprattutto se si presentasse il progetto di una immediata risalita.
                                      Il fatto che ci siano ancora scontri diretti per me purtroppo non e’ un vantaggio,anzi,perche’ ci danno la certezza che comunque qualcuna delle rivali fara’ altri punti e noi siamo in svantaggio con tutti negli scontri diretti,eccetto il Livorno,che e’ gia’ a 35. Dovremmo sperare che il Carpi lo batta domenica,ma se lo fa restiamo comunque miseramente ultimi anche vincendo a Benevento.
                                      Gia’. Se penso che sara’ alla fine il Carpi a mandarci in C,al di la’ degli errori-orrori mostrati durante il campionato…
                                      Il peso degli scontri diretti e’ molto piu’ grande di quanto gia’ pensassi: bastava vincere le gare con loro per essere adesso a 35 e avere 12 punti in piu’ degli emiliani che stanno con noi a 29.Che annata disgraziata…

                                      1. fabio.pd scrive:

                                        ascolta…quorescudato…è apprezzabile lo sforzo mentale che stai facendo nel considerare la possibilità di una salvezza. Tu però fai il conti senza l’oste….nel senso che abbiamo a che fare con dei pecoroni. C’è stato tutto un anno calcistico per poter acchiappare la salvezza o quanto meno i playout. Così non è stato e questo non è un augurio, un sentimento, una aspettativa ma è un crudo dato di fatto. Se vuoi sapere come la penso…ieri il Padova ha “tenuto”, buon momento di Baraye che ha segnato, buona tutta la squadra….ma è stato il Lecce che non c’era con la testa a parte alcuni momenti….. Spero tanto tu abbia ragione in merito al raggiungimento dei playout……anch’io ieri mi sono divertito, ma se penso a quante vere occasioni abbiamo avuto in questi mesi, a quante partite buttate nel cesso da questi 4 pecoroni in campo, sto male…veramente male….e il risultato di ieri potrebbe sembrare una ulteriore presa per le chiappe ……..Ieri poteva accadere di tutto…a Benevento può accadere di tutto….stiamo a vedere…..

                                        1. Lacoste76 scrive:

                                          Voi potete analizzare 1000 particolari ma la verità è UNA SOLA:
                                          PADOVA NON È UNA CITTÁ PER IL CALCIO.

                                          Lo dice la storia degli ultimi 50 anni
                                          Lo dice lo stadio.
                                          Anzi proprio lo stadio ha rotto definitivamente il legame città/squadra locale.

                                          Nelle piazze fatte per il calcio tipo Verona, la squadra può finire in C ma viene salvata in breve tempo perché la squadra locale è importante per i cittadini e quindi per la politica e la classe imprenditoriale mossa dalla politica

                                          A Padova il calcio non interessa. È uno sport non radical chic e non viene visto come simbolo della città.
                                          Non a caso mentre a Vicenza nelle tv locali snobbano Arzignano etc, a Padova vengono esaltate realtà come cittadella, Campodarsego etc che invece sono capitali sottratti potenzialmente al calcio Padova e tifosi rubati.

                                          Ora…dopo questa debàcle e le critiche che piovono addosso ai Bonetto, quale imprenditore locale avrà voglia di ripartire?
                                          Dal di fuori Padova attrarrà mai capitali stranieri importanti? Che appeal ha Padova?? Arriverà un Pioppi, un Penocchio, un viganó.

                                          1. tifoso ignoto scrive:

                                            E’ IL CALCIO, BELLEZZA!

                                            1. antonio m. scrive:

                                              io la penso esattamente come martina dalla a alla z.

                                            Lascia un Commento

                                            Accetto i termini e condizioni del servizio

                                            Accetto i termini sulla privacy

                                            *