06
ott 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 44 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.869

FORZA, DETERMINAZIONE, PAZIENZA

Ogni domenica è buona per il Padova per mostrare un lato della sua straordinaria personalità. In queste prime 8 giornate di campionato la squadra di Sullo è stata capace di sfoderare forza, determinazione, voglia di vincere, attitudine alla sofferenza, volontà di arrivare all’ultimo secondo della gara senza mollare di un centimetro la presa. Oggi contro l’Arzignano ha aggiunto un’altra dote ancora: battendolo così come l’ha battuto, ha dimostrato di saper portare pazienza. Di saper aspettare il momento giusto contro un avversario tosto e ben messo in campo. Portando a casa il settimo successo in campionato. Ogni vittoria ha il suo sapore. Quella di oggi, oltre a regalarci una squadra “paziente”, ha arricchito la statistica dei marcatori stagionali arrivati, con Kresic e Buglio, a quota 11. Il Biancoscudo ha vinto sette partite mandando in gol ben 11 persone diverse (6 entrate a partita in corso). Un dato che la dice lunga sulla partecipazione corale di questi ragazzi alla manovra ma, allargando il concetto, anche al progetto totale della società. La dice lunga sulla bravura dell’allenatore che sa farsi ascoltare da tutti e coinvolge tutti.La dice lunga sulla voglia che hanno tutti di essere protagonisti anche attaccando al mosaico solo un piccolo ma significativo pezzo.

E per favore basta con questa storia che stiamo affrontando le più scarse. Non è vero. La classifica non sempre rispecchia pedissequamente i valori dei club che la compongono e l’Arzignano ne è la dimostrazione. Luogo comune per luogo comune, a chi dice che finora abbiamo avuto un cammino facile, rispondo quindi dicendo che i campionati li vincono le squadre che prendono pochi gol e che riescono a vincere proprio le sfide che sulla carta sembrano più semplici. Sette vittorie in otto partite e solo 3 gol finiti alle spalle di Minelli. Direi che ci siamo. Per ora, sia chiaro. Il cammino è lungo, ma evitiamo di rovinarci questa felicità con pensieri che in questo momento hanno poco senso…

1.869 VISUALIZZAZIONI

44 risposte a “FORZA, DETERMINAZIONE, PAZIENZA”

Invia commento
  1. Cane Pazzo Tannen scrive:

    Brutto e inatteso stop. Il tutto peraltro a conferma che fare bottino pieno nel doppio turno casalingo è cosa rara…
    Ora vediamo come reagisce la squadra a Trieste. E intanto speriamo che il Vicenza non faccia il colpaccio a Piacenza.

    PS: ora possiamo finalmente cominciare a giocare con la maglia bianca… Con la sconfitta di stasera non ci sono più neanche scaramanzie che tengano…

    1. svissero scrive:

      abbiamo giocato da scarsi e abbiamo perso giustamente e l arbitro ha messo del suo ma cmq abbiamo fatto molto poco altro che squadra forte siamo come le altre e aspetiamoci del peggio

      1. Pietro Smaniotto scrive:

        Ma questo sito non era dedicato al Calcio Padova, ora è diventato TG GOSSIP. Comunque due cose voglio dirle sul Padova, la prima è che un allenatore come Sullo non l’abbiamo mai avuto non tanto per i risultati quanto per come sa tenere squadra, media e piazza con i piedi per terra senza recriminazioni, osanna o altre cosucce che quasi sempre si sentono dai mister, Sullo è un uomo con le palle e per questa piazza amante del primo posto e spesso farfallona ci voleva. Seconda i media nazionali stanno osannando il Vicenza, la Rai per la partita col Cesena, come uno squadrone, ma per piacere diciamo tutti “CHI SE NE FOTTE DEL WCenza” ognuno faccia la propria corsa a Maggio poi vedremo chi è il più forte. Guardiamo in casa nostra lo dico soprattutto ai corvi che scrivono sul super WCenza, andate al Menti. Abbiamo una grande e bella squadra leghiamoci a lei, FORZA PADOVA!

        1. acp scrive:

          da amante di uomini e donne devo farvi i miei complimenti. siete splendidi. un bacio miei cari.

          • Enrico M. scrive:

            A me sembra più casa Vianello. Ma forse incomincio a invecchiare.
            Al di là del battibecco specifico io noto una tendenza ad attaccare le opinioni altrui ribaltandole e riducendole a barzelletta o appiccicando l’etichetta di “non tifoso” o “gufo”. Insomma lo scambio di opinioni e pareri, quello vero, è raro qui.
            Peccato, soprattutto per chi come me vive il Padova da lontano e troverebbe nel blog una specie di bar sotto casa virtuale…

          • filippo scrive:

            non mi è chiaro chi è il tronista e chi il corteggiatore.
            O banalizzando, chi l’uomo e chi la donna.
            Ma tu che segui, Maria contempla anche l’omosessualità nelle sue trasmissioni?

            • acp scrive:

              si, c’è stato il trono gay in passato. manca il trono lesbo. comunque viva l’ammmmmore

              propongo di masterizzare su cd una compilation di bryan adams per i nostri lacoste76 e patrick.

              • Filippo scrive:

                sempre avanti Maria.
                Oltre a Bryan Adams ci sta benissimo qualche ballatona dei Bon Jovi.

                • acp scrive:

                  nothing compares to you la mettiamo? ovviamente heaven si. i want to know what love is ci sta bene. bonny tyler?cindy lauper?gli spandau ballet?

                  maria è la top. tv della realtà. solo ciao darwin supera l’eccellenza di uomini e donne, vi consiglio di guardarlo lun-merc quando c’è la versione over. ieri delle signore mature discutevano sui loro lati B. sublime.

                  potremmo affidare un tamagotchi ai nostri carissimi patrick e lacoste76.

                • filippo scrive:

                  A che scopo viviamo, se non per essere presi in giro dal nostro prossimo, e divertirci a nostra volta alle sue spalle?

                • Lacoste76 scrive:

                  Si vede che wapp non vi basta più … :D

          1. Martina Moscato scrive:

            Ragazzi, riusciamo a parlare di pallone senza incunearci per forza nei meandri delle coscienze altrui? :-D Grazie per l’aiuto, la collaborazione e soprattutto l’ASCOLTO!

            1. Lacoste76 scrive:

              La patty continua a offendere sperando che io la offenda
              Sublime

              • Patrick scrive:

                Fa piacere che non chiami piu’ mamma Martina, piagnucolando…
                In miniera un paio d’ anni e abbassi la spocchia, mini-pony.

                • Lacoste76 scrive:

                  Veramente INSISTO CHE MARTINA TI BANNI E MI DISPIACE NON SIA AMCORA INTERVENUTA, visto che per un viaggetto non prenotato continui a offendere.

                  • Patrick scrive:

                    Dai, non attaccarti a cavolate….sei una persona negativa che fa male alla salute…
                    dannosa e nociva a tutti gli effetti…
                    dovresti farti di acido e presentarti allo stadio in stato alterato…
                    sei piatta come la vita che insegui.

                    • Patrick scrive:

                      Ci leggono occhi indiscreti….piccolino…..occhio a fare bella figura!! :-)
                      Preferisco la Thunberg a Lichtenberg…
                      Sei bravissimo a spulciare nel web…la prossima volta pero’ almeno fai uno sforzino in piu’ e copia incolla la terza o quarta voce..
                      ma da uno come te che per passione non segue il Pd in trasferta se non quando la jacuzzi si intasa, di che vuoi stupirti….

                    • Lacoste76 scrive:

                      Chissà come mai io sulla tua vita non dico nulla. Contini pure a renderti ridicolo.

                      Il grado più alto a cui possa elevarsi uno spirito mediocre ma dotato di esperienza è la capacità di scoprire le debolezze degli uomini migliori di lui.
                      (Georg Christoph Lichtenberg)

              1. Stefano scrive:

                Anche loro stanno correndo tanto : quindi anche loro rallenteranno . Non mi fascerei la testa ….:soprattutto ora ….

                1. acp scrive:

                  classica prima mezz’ora di una squadra che scende in campo in ciabatte, sottovalutando l’avversario, giocando in modo superficiale, compassato e distante. molto ma molto positivo che siano riusciti a entrare in partita. dalla mezz’ora in poi, escluso l’evitabilissimo rigore, è stato un dominio totale. roba da 4 -5 a 0. con il ravenna pretendo un approccio ottimale sin dal primo minuto. sullo trova la soluzione

                  buglio merita la maglia da titolare al posto dello spento ormai da giornate castiglia, molto bene l’ingresso di mokulu. mi è sembrato più mobile e scattante. abbiamo buonissime alternative in panchina. dobbiamo usarle. 38 giornate sono tantissime.

                  a questo punto sulla questione maglie rosse deve intervenire il tifo. non è accettabile questa situazione.

                  ora capisco perchè il coccodrillino lacrimoso odia la spal.

                  • QuoreSqudato scrive:

                    Hai ragione, per quanto mi piaccia questa seconda maglia rosso-gattamelata, comincio ad avere una nostalgia enorme per la maglia biancoscudata… possiamo osare e sfidare la superstizione almeno con il Ravenna e scendere in campo per la prima volta con la gloriosa maglia del Padova?
                    I ragazzi hanno bisogno di motivazioni sempre più forti… e quale maggior motivazione di questa?

                  1. Stefano scrive:

                    L’Atletico Madrid ha vinto la Liga

                    Grazie al pareggio all'ultima giornata contro il Barcellona: è la decima volta che vince il campionato spagnolo di calcio/ beh vincono anche loro ………

                    1. acp scrive:

                      ma siamo sull’isola dei tifosi?

                      chi è l’addetto al riso? chi spacca i cocchi? chi sgrana le pannocchie?

                      renzo rosso tira fora do schei per il prato. loro devono vincere, noi no. che poi noi in fondo abbiamo già vinto.

                      1. fabio.pd scrive:

                        …nel rapporto/competizione eterna tra il Padova e WCenza….io sono convinto che stiamo vivendo un anno calcistico UNICO, irripetibile….quest’anno sarà la LEPANTO del calcio: finalmente abbiamo l’opportunità di vincere sui tre volte ripescati, dando uno smacco che se lo ricorderanno per sempre. Ieri vedevo in curva wcentina tifosi con la schiuma sulla bocca, stanno rosicando amaro come non mai. E’ la tempesta perfetta, dipende solo da noi.

                        1. Stefano scrive:

                          rosso andrà in studio alla RAI x festeggiare la promozione del Wcenza insieme a Paolo Rossi : me lo segno in agenda

                          1. filippo scrive:

                            magnagati tipica squadra di serie c
                            da stasera meno paura degli inseguitori
                            Avanti Padova

                            • Lacoste76 scrive:

                              Da stasera, certezza che ce lo metteranno in culo.

                              E la novità dov’è?

                              • filippo scrive:

                                sei l’impersonificazione dello Sturm und Drang

                              • Cane Pazzo Tannen scrive:

                                Ho come la sensazione che Lacoste stia solo aspettando il primo nostro ko…

                                • Giorgio scrive:

                                  Non è una sensazione, è una CERTEZZA. D’altronde gufa perchè aspetta la bottiglia promessa alla prima sconfitta ed evidentemente è assetato :-) :-)

                                  • Patrick scrive:

                                    avete presente il guardone? ecco, la coste impersona il ritratto perfetto….
                                    pur di aver ragione si farebbe pinciare la moglie davanti all’ intero euganeo..
                                    quando nasci così significa che hai vissuto turbe da piccolo.
                                    e quindi abbracciamo il caso umano e speriamo la vinca.
                                    per il suo bene.
                                    un sogno? avere uno spicchio di est laterale come la gradinata verso gli ospiti del menti…

                            1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                              Stasera si gufa alla grande. Forza Cesena!

                              1. Stefano scrive:

                                Sotto con il Ravenna ! Poi filotto top :
                                Triestina – Samb – Piacenza – wcenza- Sud Tirol – FeralpiSalò : 6 partite nelle quali conterà la panchina – cambi – squalifiche eventuali – campi pesanti ecc : un concentrato mica male …..

                                • Cane Pazzo Tannen scrive:

                                  Indubbiamente il “filotto caldo” post Ravenna ci dirà se potremo sontuosamente lottare per vincere il girone come squadra di riferimento e da battere, oppure se magari potremo sì competere per il primo posto, ma con chance ridimensionate e/o con maggiori incertezze e minori sicurezze.

                                1. Patrick scrive:

                                  un solo commento in seguito all’ ottava meraviglia.
                                  proprio vero che il padovano medio si scassa la minchia nel non soffrire. per ora ovviamente.
                                  ps. il penoso la coste, codardo per eccellenza ( fa ancora gli incubi in merito al corteo di Ferrara di qualche anno orsono…-)), dovrebbe capire che nella vita si possono tentare nuove strade, esperimenti, magari ricredersi e tornare indietro, o forse no. nessuna fuga piccolo tifoso depresso

                                  1. QuoreSqudato scrive:

                                    Siamo stati meno belli, un po’ culoni, ma cinici e impenetrabili: se qualche difensore fa una cappella o qualcuno procura un rigore ci pensa poi il portiere a risolvere.Direi che le condizioni ci sono tutte per continuare a vincere e far schiumare rabbia e invidia agli avversari… fino a quando si rassegnerannoNon importa come, l’importante è vincere e risultare alla fine della partita superioriIn attesa delle giornate “calde” in cui sfideremo Wcenza e Reggiana.

                                    1. tifoso ignoto scrive:

                                      E’anche vero che contro l’unica squadra di alta classifica i nostri hanno pareggiato in casa, quindi senza sminuire i meriti del Padova attendiamo con fiducia la seconda parte del girone di andata, dove sono certo sapremo portare a casa tanti punti. Dico solo che per ora dobbiamo accatastare piu fascine possibili per l’inverno che prima o dopo arriverà e se domenica prossima faremo altri 3 punti col Ravenna il primo importante obiettivo sarà raggiunto:quello di aver conquistato il massimo da un avvio felice che sta sbaragliando tutte le statistiche dei campionati professionistici in Italia.La scommessa Sullo si sta rivelando vincente. Anche ieri in una giornata opaca il Padova ha portato a casa il massimo, rivelando la qualità maggiore quella di sfruttare a proprio vantaggio le non molte occasioni da gol che crea e non è poco.

                                    Lascia un Commento

                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                    Accetto i termini sulla privacy

                                    *