13
ott 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 19 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.160

POLVERI UN PO’ BAGNATE, NIENTE DRAMMI

“Mica pensavate che le avremmo vinte tutte vero?”. Parto dal pensiero espresso sui social da un tifoso storico per alleggerire la pesantezza di questo primo stop stagionale del Padova. Vincerle tutte in effetti è impossibile, da un’avversaria si doveva pur cominciare ed è toccato al Ravenna trasformarsi nell’incubo della serata.

In effetti quando ho visto che Ronaldo non era il solito Ronaldo e non ne metteva una di buona in mezzo, che Fazzi crossava costantemente dalla trequarti invece che tentare di affondare, che Baraye superava anche l’uomo ma poi non aveva il tempo giusto nello scegliere se tirare o mettere in mezzo mi è venuto il dubbio che potesse non essere la giornata giusta per l’ottava vittoria in campionato.

Detto questo, avere un po’ le polveri bagnate ci può stare, specialmente contro un avversario che ha giocato tutto il primo tempo e gran parte del secondo con l’unico obiettivo di disturbare il gioco del Padova andando a neutralizzare i giocatori biancoscudati con più qualità.

L’analisi della sconfitta verrà fatta a freddo ma di sicuro non sarà di quelle impietose in grado di distruggere quel bel germoglio nato fino a questo momento (tanto per usare una metafora adoperata da Sullo stesso). Sotto con la Triestina: quale miglior partita per rialzare la testa subito?

2.160 VISUALIZZAZIONI

19 risposte a “POLVERI UN PO’ BAGNATE, NIENTE DRAMMI”

Invia commento
  1. fabio.pd scrive:

    Domani le polveri devono essere asciutte ! Forza Padova !

    1. Il vecchio Max scrive:

      I tre gravi errori arbitrali,tutti a nostro sfavore,non giustificano la scialba prestazione,ma spiegano il risultato finale,
      Difficile, infatti, pensare che: 1) Anche con il calcio dal limite dell’area avrebbero fatto comunque gol 2) Che avremmo comunque sbagliato il rigore che ci doveva essere dato 3) Che se l’arbitro non avesse fermato il gioco per un inesistente fallo di Kresic sul portiere,Soleri avrebbe tirato fuori invece di metterla dentro.Siccome quindi ho fondatissime ragioni per pensare che questi 3 accadimenti non avrebbero potuto realizzarsi insieme, ci e’ stata negata ingiustamente la possibilita’ di nascondere le nostre magagne e quelle di Kresic.Abbiamo reagito con la nostra solita nobilta’ decubertiana padovana(non di Cittadella,ovviamente) tipica degli uomini veri che non cercano di accamapre scuse. A me sta bene,perche’ odio pensare ai “comblotti”,pero’ ,in caso una volta questi errori capitassero a favore nostro,se qualcuno dira’ che avremo vinto solo per i regaloni dell’arbitro, io gli sputero’ in un occhio.
      Se a Vicenza si dovesse usare il nostro metro, allora dovrebbero subito protestare in lega per i numerosi errori A fAVORE subiti in questo inizio di torneo,perche’ potrebbero erroneamente dare discredito alla societa’ e far pensare che al Vicenza e’ concesso un particolare occhio di riguardo…
      Essere primi adesso fa bene al morale e tiene unito un pollaio che ha tanti galli ruspanti,pero’ obiettivamente ai fini di una incredibile promozione vale come il 2 di briscola.La classifica contera’ come l’asso a maggio,ovviamente. Quindi si potra’ venire acchiappati o superati durante il percorso. L’importante sarebbe essere li’ a giocarsela fino in fondo.
      Gli avversari di medio livello generalmente incontrati non tolgono i meriti dell’eccellente avvio.
      Mancano alcune verifiche dal campo per capire quanto siamo bravi e presto ne sapremo di piu’. In particolare:1) la capacita’ di reazione alla sconfitta 2) gli scontri diretti con le prime cinque, che sono gare come tutte le altre se le pareggi,ma se le perdi o le vinci invece fanno la differenza.
      P.S Mokulu col suo fisico potrebbe spaccare il mondo. Non mi dispiace affatto come partecipazione al gioco di squadra.
      Solo che mi piacerebbe capire se ,spostandolo una decina di metri piu’ avanti,potesse mostrare di essere anche un attaccante.

      • Tifoso a 1/2 scrive:

        Guarda ho un veleno da sabato per questa cosa. Noi veniamo vergognosamente danneggiati in termini arbitrali e veniamo addirittura messi sotto accusa su cosa non va. Credo sia abbastanza palese che in serie C se subisci tre errori arbitrali così madornali, la partita difficilmente la recuperi perciò le analisi tecniche passano in secondo piano. Veramente un peccato, l’autostima è importante e mi auguro non sia scalfitta; i ragazzi ci hanno provato fino in fondo perciò son fiducioso, adesso voglio vedere se siamo una squadra che è in grado di riversare gli episodi negativi in rabbia, i primi 20 minuti di Trieste saranno decisivi per vedere come sta la squadra di testa, cosa fondamentale per capire come stiamo camminando. Condivido in pieno la linea di mister e società del non toccare minimamente il tasto arbitraggio (preferisco tornare in D non essendo etichettato come eterno frequentatore del muro del pianto), ma una bella letterina in Federazione per esigere lo stop immediato della giacchetta nera di sabato mi auguro sia stata inviata

      1. fabio.pd scrive:

        questa sera il wcenza ci ha dato una mano….al 62esimo vinceva con il Piacenza…poi ha realizzato il nostro stesso risultato di ieri. Condivido tutto il commento, qui sotto, di acp.

        • Enrico M. scrive:

          Attenzione a non cominciare a fare la corsa sulle disgrazie altrui dopo nemmeno 10 giornate… Mentalità da squadra da metà classifica. Mi sembra per fortuna che, almeno a parole, Sullo ce l’abbia chiaro.

          • fabio.pd scrive:

            Enrico, la mia è stata solo una considerazione che, immagino, tutti noi abbiamo fatto considerato che in classifica, il Wcenza, si sarebbe avvicinato a 1 punto. Caspita !! di cosa dobbiamo parlare ? Pontificare che si ha una mentalità da metà classifica solo per avere detto che il risultato ci ha dato una mano, vuol dire lavorare di fantasia, ma tanta fantasia! Riesci perfino a capire che Sullo ce l’ha chiaro ! (che cosa ?)

            • Enrico M. scrive:

              Caro Fabio, il mio non era un attacco personale (peraltro perché dovrei?), ma solo una considerazione sul fatto che la squadra non deve sedersi e stare a guardare cosa fanno o non fanno le avversarie. Le dichiarazioni di Sullo sembrano una conferma del fatto che l’allenatore è consapevole del fatto che la strada sia ancora lunga, molto lunga.

              Mi soffermo un attimo sul tono della tua risposta per sottolineare come qui si dia ormai per scontato che ogni opinione diversa o contraria sia il tentativo di aprire “una rissa verbale”. C’è anche un altro modo di parlare di calcio con passione, forse sarebbe ora di dimostrarlo “isolando” chi scrive qui solo per denigrare gli altri e accusarli di non essere tifosi veri.
              Per essere chiaro: Fabio, non parlo di te anche se sei “caduto nella trappola”

              • fabio.pd scrive:

                pienamente d’accordo con quanto affermi. Tra l’altro io guardo SEMPRE il bicchiere mezzo pieno, nel senso che delle altre squadre non mi interessa più di tanto…a me interessa solo vedere il Padova che produca gioco e risultati.

        1. Daniela scrive:

          Buona sera a tutti. Sento pronunciare il cognome Baraye in modi diversi, qualcuno conosce la pronuncia esatta? Mi incuriosisce sapere se è quella francese, e in questo caso nessuna di quelle che ho sentito è corretta, o una qualche lingua africana. Grazie

          • fabio.pd scrive:

            mai posto il problema…sento tutti che lo chiamano: baraie, accento romano se vogliamo…mai sentito una pronuncia francese o africana. Al di là della pronuncia l’importante è che giochi bene,…..

          1. acp scrive:

            sabato sera l’arbitro ha commesso errori gravissimi contro il padova. errori evidentissimi. come minimo va sospeso per 3 mesi. grave molto grave, qui ci giochiamo il campionato, deve essere chiaro a tutti. boscolo meneguolo intervenga subito.

            1. Cane Pazzo Tannen scrive:

              Detto tra noi, mi pare che il momento per la trasferta di Trieste caschi a pennello vista la loro crisi nera…
              Noi dobbiamo fare una partita tosta e con la voglia delle prime giornate per riscattarci immediatamente, mentre il loro ambiente sarà una polveriera: pubblico pronto a contestare, tensione e nervosismo sicuri per l’undici alabardato che scenderà in campo…
              Insomma, a mio parere, con una partenza sprint e magari trovando un gol all’inizio, ci sarebbero tutte le condizioni per mandarli fuori di testa…

              • Cane Pazzo Tannen scrive:

                La notizia del cambio di panchina con l’arrivo di Gautieri è, invece, una variabile a nostro sfavore.
                Una reazione c’è sempre e, inoltre, ci sono incognite sulla disposizione tattica dell’avversario.

              1. svissero scrive:

                tutte verita scrite qua e io aggiungo difesa con turn over prego poi centro campo si—- vuole fare tutto Ronaldo ma anche lui deve lasciare fare ad altri e fare solo il regista e possibilmente passaggi precisi in attacco con 6 attaccanto Sullo dovrebbe gia sapere chi fare giocare e Mokulo basta x favore Baraye sarebbe ora che capisce che il calcio e gioco di squadra e passasse piu quella palla invece di scartare sempre e cmq…..e come dgt qualquno il bello deve ancora a venire dobbiamo trovare soluzioni valide da subito la triestina non e pericolosa e se giochiamo come sappiamo si vince sono quelle dopo …..

                1. francescosolesino scrive:

                  mi diceva quello che vende oggetti del calcio padova allo stadio che la maglia bianca non e ancora a disposizione del calcio padova x quello giochiamo con quella di ieri non l anno ancora stampata

                  1. acp scrive:

                    sconfitta meritata che aleggiava da tempo. risultato che in fondo manco mi interessa. la fase offensiva invece mi interessa e preoccupa molto. come possiamo affrontare altre 29 gare in questo modo? siamo decisamente nulli e spuntati quando arriviamo negli ultimi 30 metri avversari. sullo ha il dovere di trovare a soluzione a breve. purtroppo sogliano a livello di parco attaccanti non ha saputo creare un gruppo di livello pari a quello del resto della rosa. male molto male. ieri ad esempio un giocatore alla gabionetta sarebbe stato utilissimo. mokulu bunino mai più assieme. ricordo a sullo che abbiamo cherubin-andelkovic e capelli in panchina. roba che il bassano pagherebbe per avere come titolari. kresic vada in giro a testa alta, gli errori capitano, io mi ricordo come ha giocato finora e lo applaudo. minelli favoloso. fazzi è obbligatorio farlo giocare? baraye unico che crea pericoli. santini sublime su 70% del campo. nel restante 30% non si avventura. pesenti ha un passo interessante e mi pare sveglio.

                    il nostro cr7 potrebbe anche smetterla di toccare il pallone 75 volte a possesso. i dribbling a 60 metri dalla porta avversaria non servono a nulla. è il regista della squadra deve far correre la palla non correre con la palla. specie contro squadre chiuse. capitolo calci piazzati: se abbiamo superiorità numerica in area la deve mettere in mezzo non tirar in porta.

                    arbitraggio inquietante. siamo comunque primi. ergo se pissemo lavemo comunque qualcuno.

                    9 partite senza la maglia bianca. caro boscolo meneguolo noi siamo biancoscudati. è chiaro?

                    sempre caro boscolo meneguolo perchè non trovo il materiale che veste la prima squadra sia in allenamento che in rappresentanza. vorrei darvi soldi. siete in grado di farmeli spendere? anzi caro boscolo fai disegnare direttamente a me tutte le linee di abbigliamento.

                    TUTTI A TRIESTE.

                    1. effebi scrive:

                      il bello deve ancora venire…

                      1. Enrico M. scrive:

                        Ciò che deve essere analizzato non è tanto la sconfitta (ci può stare) o gli episodi, ma una certa involuzione che si è evidenziata nelle ultime partite. La cattiveria e la personalità di questa squadra da qualche settimana sembrano annacquate. Ci sono inoltre errori individuali che sembrano frutto di una concentrazione non al top. Tutte difficoltà che si possono affrontare e superare, intendiamoci. Anzi forse meglio uno schiaffo come questo che la vittoria contro l’Arzignano per rendersi conto che la strada è ancora lunga, che bisogna migliorarsi per lottare per i primi posti.
                        Alcuni punti critici:
                        - dietro forse ci vorrebbe un po’ di turnover
                        - in mezzo non può fare tutto Ronaldo (i compagni di reparto devono dare di più)
                        - davanti Sullo deve cercare una soluzione alternativa a Mokulu (inutile insistere ancora)

                        1. Maurizio C. scrive:

                          E finalmente rivedremo la gloriosa casacca biancoscudata! Forse ancora a Trieste si giochera’ in giallo…..

                        Lascia un Commento

                        Accetto i termini e condizioni del servizio

                        Accetto i termini sulla privacy

                        *