21
mar 2021
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 33 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.700

LA VITTORIA CHE STRAPPA

Lo premetto a scanso di equivoci: la vittoria di Pesaro non ha ancora deciso un bel niente. Mancano 6 partite alla fine del campionato e Perugia e Sudtirol non sono certo a distanza di sicurezza. Così come non lo erano di questi tempi la Sambenedettese e la Reggiana nel 2018 quando il Padova di Pierpaolo Bisoli conquistò la promozione in B con 2 giornate d’anticipo (e il contemporaneo successo dell’AlbinoLeffe sulla stessa Reggiana).

Però aver conquistato i 3 punti in casa della Vis ha assunto oggi un significato speciale: i biancoscudati hanno riscattato alla grande la batosta rimediata solo sette giorni prima in un’altra trasferta marchigiana e hanno dimostrato una maturità mentale che credo a questo punto sia elemento acquisito della squadra.

Sì questo successo è stato più importante degli altri e permette al Padova di provocare il primo deciso strappo del campionato in questa volata finale. Non è un caso che abbiano segnato due giocatori subentrati dalla panchina peraltro: è l’ennesima dimostrazione che questo gruppo è forte dal primo all’ultimo elemento della rosa e che è pur vero che a gennaio sono arrivati tanti bei rinforzi, ma è altrettanto innegabile che la vecchia guardia sta continuando a tirare la carretta come sempre ha fatto dall’inizio. Che poi era stato proprio Nicastro l’assoluto protagonista dell’avvio di stagione (e si era lavorato tanto al mercato estivo per riportare Kresic dall’Atalanta a Padova in prestito): è un altro bel segnale che siano stati i loro sigilli a perforare la difesa pesarese e a riempire la saccoccia col massimo del bottino.

Ora testa bassa e pensiamo al Ravenna. Che, appunto, non si è fatto ancora nulla.

1.700 VISUALIZZAZIONI

33 risposte a “LA VITTORIA CHE STRAPPA”

Invia commento
  1. ROBedamatti scrive:

    Qualcuno sa spiegarmi perché ora si posticipano le partite per Covid, mentre ad inizio campionato il Sudtirol ne ha vinte due a tavolino per Covid?
    Aggiungo un osservazione, l’anno scorso causa Covid il Vicenza che era primo ha vinto il campionato in anticipo, quest’ anno che primo è il Padova, si allunga il calendario si spostano le partite si cerca di escludere delle squadre si impongono le quarantene, ecc ecc.
    Si dice che solo il Padova è artefice del suo futuro, magari non ripetiamolo troppo spesso!
    Comunque non piangiamoci addosso come di consueto, concentrazione alta, tensione agonistica al giusto livello, facciamo più punti possibili, duri i banchi e FORZA PADOVA!!!!!

    • Il vecchio Max scrive:

      Tranquillo,il Covid non c’entra nulla con i regali al Sud Tirol. Col Ravenna(gara comunque vinta sul campo 2-1) 0-3 a tavolino per límpiego di Mokulu che era squalificato, ad Imola 0-3 a tavolino per gara non disputata causa guasto all’impianto di illuminazione.Se nel primo caso ho poco da ridire, nel secondo invece c’e’ una normativa che per me andrebbe rivista,perche’ le norme dovrebbero proteggere la sacralita’ del risultato ottenuto sul campo. Basterebbe rinviare la partita il giorno dopo accollando le spese di trasferta sostenute alla societa’ ospitante o soluzioni simili.
      Il discorso di essere artefici del proprio destino non va troppo enfatizzato,perche’non e’che mancano due partitine alla fine.Diciamo che e’ meglio essere inseguiti che dover inseguire e che un piccolo margine di errore ci e’ al momento consentito, a differenza di Perugia e Sud Tirol. La nostra bravura dovra’ essere quella di riuscire a tenere il coltello dalla parte del manico sino alla fine continuando a ragionare di partita in partita. Stare li’ a pensare che se vuoi la B matematica devi vincerne 5 su 6 puo’farti girare la testa e di solito quando ti imponi il filotto di vittorie,questo poi non arriva quasi mai.Quindi,per piacere, preoccupiamoci solo di battere il Ravenna,cosa niente affatto scontata. La Pergolettese,con 11 giocatori fuori per Covid, ha battuto la Juve under 23 4-1 a Torino,tanto per fare un esempio.Godiamoci la rabbia di Santopadre e mettiamoci nella condizione di regalrgli pure quel pinticino in piu’ in classifica che tanto brama di ottenere con la sua campagna per lésclusione della Samb dal campionato.

    1. stefano scrive:

      Nel giorno in cui Andrea Sottil, tecnico dell’Ascoli, è stato multato di 1.250 euro per aver proferito frasi blasfeme nella gara con la Reggiana del 14 febbraio………..

      Ma Mandorlini per aver preso 4 giornate contro i 1250 eu di multa di sottil……. che razza di frasi blasfeme conosce???????????????????

      1. Marcantonio scrive:

        Su PADOVAGOAL leggo: Santopadre furioso, vuole che la Sambenedettese venga estromessa dal campionato

        E per un attimo ho pensato con terrore che per il Perugia si fosse mosso persino il Papa.

        Avanti scudati!

          • fabio.pd scrive:

            il cognome non riflette certamente un comportamento altrettanto “elevato”…….

          • Giorgio scrive:

            @Stefano , ormai dobbiamo rassegnarci a questa stampa locale che mette in risalto tutte le notizie contrarie al Padova, senza nessuna difesa …. ciliegina suula torta fare gli auguri ad Ardemagni :-)

            Ma un bel post di sospenedere tutto e promuovere il Perugia direttamente non sarebbe male….

          1. stefano scrive:

            Veramente potrebbe essere quattro alla fine, noi permettendo

            a Perugia ci pensano .eccome se ci pensano……… (al fatto che la samb venga cancellata )……..

            1. sauz scrive:

              Vedo anch’io un tentativo sibillino di favorire i perugini che, diciamocela tutta, tra le tre contendenti sarebbe quella che meriterebbe di meno visto cio’ che ha espresso sinora, per noi ci vuole calma e gesso, se giochiamo come sappiamo fare senza tanti calcoli ragazzi beh siamo a cavallo ma non dobbiamo abbassare di un millimetro la tensione per questo chiedo a gran voce una supplica: Teniamoli sulla graticola tempo per lodarli se vinciamo il campionato ce ne sarà sino ad agosto inoltrato ma adesso voliamo non bassi di più sottoterra e sottotraccia. Ottimo il tuo post Martina molto equilibrato ma te sei una garanzia, vorrei però evitare di vedere in altre testate i paragoni con gli altri padova della C dove si scriveva che mai abbiamo fatto tanti punti, ma la lezione della fantastica difesa e dopo la debacle di matelica han insegnato nulla? Equilibrio, applausi ma la strada e’ lunghissima e i nemici sono molti, giochiamo come sappiamo e dopo ci sarà di che spellarci le mani ma ora dobbiamo essere come in una campana di vetro i punti pesano il triplo e i grifoni a livello mediatico han ben più peso della povera reggiana di tre anni orsono…a buon intenditor…

              1. Stefano scrive:

                Questa storia relativa allo Slittamento del campionato mi puzza di fregatura ……
                Infatti sarebbe una soluzione ideale per il,Perugia……:(Rif samb)

                non c’è tempo per una soluzione di questo tipo: oggi siamo al 23 di marzo. tra un mese termina il campionato.

                i 20 giorni per saldare le pendenze, da quanto ho capito, decorreranno dalla decisione che dovrà prendere il Collegio Arbitrale del Coni, il quale ancora non ha fissato l’udienza.

                dal momento della decisione del Collegio, ci saranno 20 giorni di tempo, scaduti i quali, in caso di perdurante situazione di pendenze verso i giocatori, questi avranno il diritto di rifiutrasi di scendere in campo e/o di svincolarsi.

                dopo 2 volte che la samb non devesse scendere in campo, si avrebbe l’esclusione.

                capite bene che le tempistiche non ci sono, a meno che il calendario non slitti ..

                1. Stefano scrive:

                  A me tutte ste storie di proroga campionato ….. puzzano un sacco , noi siamo quelli de el 92 che non poteva tonare a giocare perché in nazionale …… ricordate ????
                  Secondo me in un modo o nell’altro ci tirano un pacco.
                  Dopo tutto…..

                  https://www.umbria24.it/sport24/ghirelli-lamore-grifo-non-muore-mai-quella-lite-gaucci-matarrese

                  • fabio.pd scrive:

                    ….sono “storie da raccontare”…..concentriamoci sulle partite….alla fine conta essere sempre davanti (in senso di classifica…mi raccomando)……

                  1. acp scrive:

                    ovviamente io, capisco di calcio più di chiunque, avevo parlato di approcciare la partita in modo aggressivo per imporsi subito. invece ho visto una squadra addormentata e lenta nel primo tempo. prima metà di gara grigissima. secondo tempo invece con il giusto passo e subito si è vista la differenza di valori in campo. peccato per il gol clamorosamente ciccato da nicastro. comunque sia 3 punti e via. certo che sprecare un tempo e rischiare gollonzi non è il massimo. specie contro avversarie più forti del modestissimo pesaro.

                    biasci è costato 170mila euro, se me ne date 170 faccio meglio io. ma il figlio dell’allenatore, buon centrocampista e cambio ideale per saber perchè non gioca mai? urge recuperare alcuni infortunati in attacco. i guizzi di bifulco. la manovra di cisse, magari finalmente vedremo paponi fare gol.

                    testa al campo e moeghea di fare discorsi da magnagati su ritiri,tavolini e simili.

                    noi tifosi causa covid ci stiamo perdendo una stagione da urlo per chi ama stadi, tifo e trasferte. figa so mare la pandemia.

                    bisoli? a maggio potrebbe esserci una similitudine.

                    • Principe scrive:

                      Stagione da urlo per i risultati, per il resto sempre le solite trasferte e sempre il solito euganeo. prima di noi si dovrebbero lamentare spezzini e reggiani.

                    1. Maurizio C scrive:

                      Se salta la Samb il Perugia recupera 4 punti sul Padova perche’ ha fatto due pareggi. Assurdo e campionato falsato!

                      1. L'altro Stefano scrive:

                        Confermo, secondo quanto scritto da Trivenetogoal, cito “tutte le partite disputate verrebbero automaticamente convertite in 0-3 a tavolino, con conseguente sconvolgimento della classifica”. 4 punti in più coi quali ci appaierebbero in classifica. Fallimento comunque ritenuto improbabile a campionato in corso.

                        Ma è pur vero che quando toccherà a noi avremmo i 3 punti in saccoccia senza giocare…. e stiamo parlando dell’ultima giornata…..

                        Speriamo che la mossa della messa in mora serva a far tirare fuori i quattrini almeno di un paio di mensilità giusto per tamponare e finire regolarmente la stagione. Non sarebbe la prima volta che una squadra tecnicamente fallita termina il campionato, giocandosela

                        1. Marcantonio scrive:

                          Eppure qualcuno ieri non mi è piaciuto: inutile fare il saltimbanco alla ricerca di un rigore fin dal primo minuto e proseguire poi con voli a destra e a manca quasi fossi inciampato su una mina….meglio giocare in modo “serio” ed impegnato per cercare il gol.

                          1. fabio.pd scrive:

                            Ottimo!! interessante il risultato PG/SUD. Osservavo ieri…stesse maglie Matelica / Vis Pesaro, ….le accosterei anche a quella del wcenza….

                            1. L'altro Stefano scrive:

                              Bene così. Archiviamo la vittoria di ieri come attesa, ma non scontata, in cui abbiamo visto maturità nella gestione. Perché sì, siamo giustamente in fiducia, sappiamo di poter segnare in molti modi e con tanti interpreti. E piace da morire il tipo di esultanza dopo i gol, almeno a me dico, che fa tanto trasparire unità di intenti ed entusiasmo nel gruppo.

                              Prossimo turno a mio parere interlocutorio, da parte nostra è chiaro che non dobbiamo sbagliare né atteggiamento né risultato. Per il resto lecito aspettarsi che vinceranno senza patemi anche le due contendenti, per cui via andare e una giornata in meno.

                              Il circoletto rosso lo metto alla vigilia di Pasqua: SudT e Perugia entrambe nel veronese, nella certezza che non gli stenderanno un tappeto rosso; noi a Trieste la sera conoscendo già il loro risultato. Fondamentale snodo di fine stagione che mi aspetto di giocarmi anche con Firenze, Bifulco e Cissè abili e arruolati.

                              Grande fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi!!!

                              1. L'altro Stefano scrive:

                                Durante il primo tempo di ieri qualche fantasma l’abbiamo rivisto. Come prevedevo la Vis non ci ha creato particolari grattacapi (niente a che vedere con gli assatanati del Matelica, 5 gol fatti anche ieri) ma più che altro per lo spettro aleggiante che non saremmo riusciti a sbloccarla. Serviva l’episodio o un calcio piazzato.

                                Ci sono stati gli episodi, arrivati grazie a uomini e grinta diversi nel secondo tempo. Grande soddisfazione per Nicastro, che non segnava da tanto, e che ci servirà come il pane da qui alla fine con ritrovata fiducia.

                                Poi abbiamo la conferma che possiamo sempre segnare su corner o sui calci di punizione scodellati in area, anche coi difensori. Rossettini e Kresic sanno dove e come far male.

                                Sarebbe importantissimo il recupero a breve di due pedine che portano altra imprevedibilità e forza realizzativa come Firenze e Bifulco, ci contiamo tutti!

                                Santini e Biasci occasione sprecata anche per loro demerito, ma poco supportati dall’atteggiamento di squadra. Ma sono pedine maggiormente determinanti subentrando a partita in corso.

                                Gli scongiuri sono di rito ma insomma…..si sta mettendo bene. La mina vagante è il Perugia. Nostro dovere è sempre quello: stare assolutamente sul pezzo specie di fronte alle partite sulla carta facili…..e domenica è una di queste, da affrontare a cento all’ora fin dai primi minuiti per indirizzarla subito come piace a noi!!

                                1. Principe scrive:

                                  vittoria da grande squadra, era difficilissimo sbloccarla nel secondo tempo. domenica col ravenna è una finale e come tale va giocata, perugia vs imolese e sudtirol vs arezzo faranno entrambe 3 punti e la settimana dopo andiamo a trieste. quindi spero mandorlini confermerà la formazione a parte santini buono per gli ultimi 20 minuti. halfredson buono per gli ultimi 5 minuti se siamo in vantaggio

                                  1. Principe scrive:

                                    vittoria da grande squadra, era complicato sbloccarla nel secondo tempo. ottima notizia la vittoria del perugia. domenica perugia vs imolese e sudtirol vs arezzo, dobbiamo giocare col ravenna come se fosse una finale. spero che mandorlini confermi la stessa formazione ma senza santini, ormai buono per gli ultimi 20 minuti, halfreddson buono per gli ultimi 5 se siamo in vantaggio.

                                    1. fabio.pd scrive:

                                      …ieri per un attimo ho pensato di vedere il LIVE della partita contro il Matelica….stessi colori strisciati della maglia di gioco, pazzesco….anche abbastanza in linea con quella del wcenza…….Avanti così….la presenza di Saber anche ieri è stata fondamentale……

                                      1. Stefano scrive:

                                        Giusto . Sempre se giocheremo contro il Ravenna e avendo ben chiaro di dover andare a Trieste e Modena tanto per dire ………
                                        Avanti sempre !!!!

                                      Lascia un Commento

                                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                                      Accetto i termini sulla privacy

                                      *