27
lug 2018
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 82 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.912

SATANA E’ TORNATO! SI CHIAMA SALVINI

L’ultimo Papa ad evocare il Diavolo, Satana, non come figura simbolica, ma come presenza fisica del Maligno che induce al male, fu Paolo VI. Poi Satana è come desaparecido, perché la Chiesa ha svuotato l’inferno (se anche c’è è, appunto, vuoto) in quanto i peccato vengono sempre perdonati dalla bontà del Signore.

Quindi senza peccati non si va più all’inferno e non serve più chi brucia i peccatori nelle fiamme eterne. Satana by by

Invece all’improvviso Satana resuscita, assieme a quel latino che la Chiesa aveva sepolto col concilio Vaticano II. Resuscita impadronendosi del corpo di Matteo Salvini. Infatti l’ultimo numero di Famiglia Cristiana, il settimanale cattolico distribuito in tutte le chiese, titola così la copertina: Vade retro Salvini. Liberiamoci del diavolo leghista che non accoglie i migranti.

(Non è escluso che nel prossimo numero il direttore di Famiglia Cristiana, Antonio Rizzolo, illustri anche l’esorcismo necessario a liberarci dal nuovo Demonio)

Ora, che la Chiesa critichi le politiche migratorie attuate da Salvini può starci. Ma che arrivi a paragonare a Satana un ministro della Repubblica, del nuovo governo frutto del voto dei cittadini, è qualcosa di semplicemente inaudito. Un’interferenza che annulla la separazione tra Stato e Chiesa. Perché le politiche, qualunque politica piaccia o no, le decide il governo; non il Vaticano né la Chiesa.

Come se Salvini si sognasse di dire che con Francesco è tornato Satana perché il Pontefice ha nominato vescovi e cardinali sgraditi al leader della Lega…

D’altra i primi ad insorgere contro la proposta di Salvini di affiggere il crocefisso nei luoghi pubblici non sono stati gli anticlericali; sono stati i vescovi e la Cei. Come se i vecchi compagni avessero deprecato il ricorso al simbolo della falce e martello…

Col che prendiamo atto che Satana è certamente tornato. Tornato a possedere il direttore di Famiglia Cristiana e i vertici della Chiesa italiana.

 

1.912 VISUALIZZAZIONI

82 risposte a “SATANA E’ TORNATO! SI CHIAMA SALVINI”

Invia commento
  1. Silvestro scrive:

    Marco (12 agosto 2018 alle 20:28)

    Cercherò di essere ancora più esplicito, ma sarebbe gradita anche una risposta.
    La Trenord è una società ferroviaria regionale nella quale la regione Lombardia ha ampi margini di gestione fin dal 2009. La situazione di degrado e di schifo non è una novità; Salvini conosce bene la situazione lombarda perché vi risiede ma anche perché ha ricoperto varie cariche locali. Non mi risulta fino ad ora che i responsabili regionali abbiano preso posizioni drastiche o abbiano messo in campo decisioni risolutive in tal senso.

    Ora Salvini come Ministro dell’Interno ha la facoltà, anzi il dovere di risolvere il problema mettendo in campo norme, leggi, iniziative idonee a porre fine a questo degrado.
    Se è al governo solo due mesi, se non può risolvere tutto subito, se non ha i mezzi o quant’altro, Il Ministro dell’interno è meglio che se stia zitto.
    Sbraitare, giustificare azioni di intolleranza e di recriminazione, è l’esatto opposto del suo ruolo, e non produce soluzioni. Anzi, attraverso una compiacente accettazione, o addirittura una subdola gratificazione degli autori di questa intolleranza, amplifica un clima in cui gli estremisti si sentono autorizzati a reazioni di violenza che soddisfano lo stesso Ministro.

    La risposta vale anche per Gaton: invece di blatterare, twittare e cercare like, il Ministro ha il dovere istituzionale di risolvere concretamente e LEGALMENTE i problemi.

    • Marco.com scrive:

      Sono d’accordo con te per quello che riguarda salvini
      Ciò non toglie che la capotreno abbia avuto una più che comprensibile reazione

      Torno sul punto: hai mai viaggiato sulla linea Mantova-Milano? La domanda è molto semplice. Un mio amico, democratico per vocazione giovanile non estirpabile (persona eccellente e cittadino modello sotto tanti punti di vista) che deve viaggiare spesso su quella linea me lo aveva anticipato: impossibile non sbroccar
      Vuoi gentilmente rispondere?

      • Silvestro scrive:

        Se non fosse intervenuto Salvini, si potrebbe considerare un semplice gesto di nervosismo. Ma nel momento in cui si intromette il Ministro dell’Interno (non un Mohamed qualunque) la questione della sicurezza ferroviaria diventa di rilievo nazionale, ed è suo preciso dovere intervenire.

        Questo servizio è svolto dalla polizia ferroviaria che dipende dal Viminale. Quindi Salvini su questi episodi non ha molte alternative:
        >> lasciar correre
        >> prendere misure radicali con presenza massiccia di agenti polfer
        >> protestare per la scarsa sicurezza, cioè contro se stesso
        >>Approvare e solidarizzare con tutti i passeggeri che a parole o con atteggiamenti più convincenti reagiscono a soprusi e prevaricazioni.

        La responsabilità è solo sua.

    • Gatón scrive:

      Quando un’imbarcazione fa acqua, e le pompe non sono in grado di aggottare, la prima cosa da fare è chiudere la falla.
      Nel caso della nave Italia le pompe non funzionano perché una parte dell’equipaggio si mette di traverso, ed il Ministro dell’Interno si sta dando da fare per tappare le falle attraverso le quali l’acqua che ci sta invadendo rischia di farci affondare.
      Poi si procederà in modo da rendere innocua quella già a bordo.
      Credo che nessuno possa dire che non si stia muovendo in questa direzione.

      • Silvestro scrive:

        Lascia le parabole al Vangelo e stiamo sul pratico.

        Le tue risposte intendono che sei favorevole a questi interventi, che data la situazione (le pompe non sono in grado di agottare) queste azioni non sono solo opportune, ma vanno estese ed ampliate, con l’incoraggiamento del Ministro dell’interno.
        Quindi per evitare di ‘imbarcare acqua’ si dovranno favorire atteggiamenti analoghi anche negli Istituti scolastici (“bambini rom siete ladri e figli di ladri quindi non vi voglio nella mia scuola”) , oppure nei pronto soccorso (“negri di merda andate a morire altrove”),nelle sale di attesa pubbliche (“gli immigrati devono andarsene da questa sala”). Se poi per quella parte dell’equipaggio che si mette di traverso si riesce anche a criminalizzarlo, farne un nemico (“comunisti di merda andate a cagare”), sarà più facile ristabilire ordine e ubbidienza.

        Hai ragione su Salvini “nessuno può dire che non si stia muovendo in questa direzione”. Se non fosse cosi prova a indicare tu quali sono i limiti del lingaggio e della tolleranza.

        • Gatón scrive:

          Come al solito non hai capito niente.
          O forse hai capito fin troppo bene, e fai lo gnorri.
          Allora, tanto per eliminare ogni possibile dubbio, te la spiego.
          L’acqua è l’immigrazione senza regole.
          L’equipaggio che si mette di traverso è la magistratura, che permette a certi qualsiasi comportamento.
          A questo punto prima di qualsiasi altro intervento è necessario bloccare l’arrivo di altri irregolari.
          Mi spieghi perché c’è bisogno di un accordo internazionale per decidere dove accogliere 141, dico CENTOQUARANTUNO, persone dividendole tra 5 Paesi, mentre migliaia al giorno potevano sbarcare da noi col vostro beneplacito ?

    1. Marco.com scrive:

      Parliamo di economia e pensioni

      Questo è il governo del CAOS
      Questo è il governo del cambiamento in PEGGIO

      Erdogan dice “complotto contro di noi”
      Di maio dice “complotto contro di noi” (c’è qualcuno che…..)
      Salvini dice “con i 5s si lavora bene”
      La lega vota i provvedimenti dei 5s

      Fatti fatti fatti e non bla bla bla

      Si salvi chi può

      1. diogene scrive:

        da “Il Giornale” di oggi

        Spiace ascoltare da uno dei più seri politici della Lega, Giancarlo Giorgetti, l’allarme complotto: «A fine agosto i fondi speculativi ci aggrediranno».

        Perché «l’Europa e le élite temono questo governo». E ancora che «i mercati sono popolati da affamati fondi speculativi che scelgono le loro prede e agiscono». Spiace perché così si fa leva sui peggiori o meno informati spiriti degli italiani, al solo fine di assicurarsi contro l’eventuale fallimento di questo governo.

        Eh sì, perché a questa stregua l’esecutivo gialloverde riconosce a se stesso il dogma dell’infallibilità: se farà bene gli sarà riconosciuto, anche dai mercati; viceversa, il mancato riconoscimento sarà solo a causa del complotto europeo e dei fondi affamati di sangue. Manca del tutto, a priori, un’assunzione di responsabilità di fronte al Paese. Sostituita dalla presunzione che il sovranismo, come metodo di governo, abbia illimitati gradi di libertà e risponda esclusivamente ai sondaggi elettorali. Il che, in un mondo globalizzato e libero nei movimenti delle merci e dei capitali, non è.

        I cosiddetti «mercati» non sono altro che l’autostrada sulla quale si muovono beni e quattrini; mentre la demoniaca «speculazione» non è che la benzina che fa muovere il tutto: fornisce la liquidità necessaria agli scambi. Dopodiché è chiaro che nessuno è fesso. Gli investitori stranieri hanno investito circa 500 miliardi in titoli del nostro enorme debito pubblico, quasi il 25% del totale. Il resto lo hanno messo banche e famiglie italiane. Ebbene: come si fa a pensare che, di fronte a scelte economiche sciagurate per il Paese, questi investitori non comincino a vendere? Non solo Btp, ma anche tutto il resto che ci rappresenta, a cominciare dai titoli bancari, a loro volta pieni di Btp. A pensarci bene non è così strano: se uno come noi investe mille euro nella Acme spa e poi legge da qualche parte che Acme aumenterà i suoi debiti per investire in attività a rendimento zero, cosa fa? Vende subito i titoli Acme e compra qualcos’altro.

        Un po’ come sta succedendo in queste ore in Turchia. Che, non a caso, è stata citata ieri da Giorgetti come altro esempio di attacco dei mercati. E non come la reazione di fronte a un governante che, dopo aver cambiato la Costituzione per poter controllare ogni potere dello Stato, aggiungendoci anche quello della Banca centrale, vede da mesi la fuga dei capitali verso lidi migliori. Il nostro caso è analogo: lo scetticismo dei mercati non dipende dall’inverosimile complotto delle élite, ma più banalmente dalla povertà dell’azione di governo nell’economia. Per esempio con il decreto Dignità del vicepremier Di Maio, una legge che, smontando tra l’altro il Jobs Act, ha raccolto il disappunto dell’intero nord produttivo. O con la guerra dichiarata da M5s a tutte le grandi opere, alla Tav, al Tap. A cui si è aggiunta la politica del «no» al rilancio dell’Ilva, nella quale il gruppo Arcelor è pronto a investire 4 miliardi. C’è poi la determinazione a smontare la legge Fornero. Operazione che, a seconda delle ipotesi, avrà un costo minimo nell’ordine dei 15 miliardi l’anno, ma che per il vicepremier Salvini si farà, «piaccia o no alla Ue». E ancora: la volontà di penalizzare la classe media, quella che consuma e risparmia, perché considerata troppo ricca (vedi il tetto alle pensioni sopra i 4mila).

        Quando a settembre si dovrà scrivere la legge di bilancio, il combinato disposto di tutto ciò potrebbe far scappare gli investitori (che già hanno portato lo spread di lidi tranquilli dei 180 punti ai 260). Ma non avranno bisogno di mettersi d’accordo tra loro. Nessun complotto. Semplicemente il buon senso di chi non vuole perdere i propri soldi.

        1. Silvestro scrive:

          Gli spunti su questo argomento non mancano.
          E’ di ieri lo sfogo di una capotreno sulla Milano-Mantova che attraverso un ALTOPARLANTE intimava agli zingari “scendete alla prossima fermata perché avete rotto i coglioni”. Momento di stanchezza? Nervosismo? Può darsi ma il commento di Salvini è stato tempestivo: “La capotreno andrebbe premiata perché ha difeso il diritto a viaggiare sicuri”.

          Questi i fatti; Non risultano pericoli o minacce, ma semmai una presenza scomoda o fastidiosa per i passeggeri. Ma allora quale è il messaggio? In sintesi si può sostenere senza dubbio che il governo dimostra comprensione, anzi li classifica come gesti da premiare.
          Quindi, come minimo, prossimamente c’è da aspettarsi che nelle sale di attesa delle stazioni ferroviarie, da qualche altoparlante si annunci “rom de cazzo, lasciate i posti a sedere agli italiani”; che al pronto soccorso degli ospedali, qualche infermiere dal megafono faccia annunci tipo “negri di merda andate a morire da un’altra parte”.
          Oltre alla comoda scusa del nervosismo c’è sempre la nascosta speranza che ci scappi un apprezzamento personale del Ministro dell’Interno, sempre gradito, o addirittura qualche altro riconoscimento.

          Ma la domande non nuove sono:
          >>Esiste una soglia oltre la quale la libera opinione garantita dalla costituzione diventa insulto?
          >>Nella comunità in cui viviamo ci sono limiti civili e sociali che vanno rispettati sempre e comunque?
          >>Questi limiti non li dovrebbe indicare il governo con linguaggio, toni ed atteggiamenti chiari e inequivocabili?

          La mia risposta, nel bene e nel male, è SI ed è esattamente quello che questo governo sta facendo.

          • Gatón scrive:

            Altre domande non nuove sono:
            -Esiste una soglia di tollerabilità dei comportamenti individuali ?
            -Tale soglia è uguale per tutti o è correlata alla tipologia di persona ?
            -Qualora questa soglia venga superata, il soggetto va punito ?
            -L’applicazione di eventuali sanzioni è uguale per tutti ?

          • Marco.com scrive:

            Attentissimo silvestro
            Hai mai viaggiato su un treno Mantova-Milano ?
            Io sì, per necessità.
            Lo schifo è la normalità
            L’arroganza ed il clima di impunità fanno il resto.

          1. Silvestro scrive:

            Martello (11 agosto 2018 alle 14:57).
            Ma per favore, non se ne può più. Ancora con le storie di 10, 20, 30 anni fa: è una vera ossessione. Parli come se quei fatti giustificassero in qualche modo i comportamenti attuali.

            In realtà sei incazzato perché a fronte di atti e situazioni recenti, anzi quotidiane dell’attuale maggioranza, non sai come controbattere. Stiamo parlando di cronaca ampiamente documentata e non di ipotesi, complotti, o sospetti. Questi argomenti, quindi, non dovrebbero esserti estranei. Sono gli slogan, le battute, le promesse elettorali che tu per primo hai condiviso, approvato con entusiasmo, direi implorato, al di la di ogni ragionevole valutazione di fattibilità.
            Cominciare oggi a considerare in quale misura e come si realizzano le aspettative e gli impegni presi, mi sembra il minimo atteggiamento di coerenza, sopratutto per gli elettori che hanno votato queste promesse.
            E siamo solo agli inizi.

            PS: (11 agosto 2018 alle 17:24)
            L’assalto quotidiano è del Ministro dell’Interno che anziché rassicurare, moderare termini e linguaggio, non perde occasione per alimentare divisioni e recriminazioni anche in presenza di balle mediatiche smentite ufficialmente. Tu ne sei l’esempio.
            like like like

            • martello carlo scrive:

              Eh no, caro, tu, voi, credete di cavarvela col salto della quaglia, dopo aver gestito con colpi di stato grandi e mini, tutte le fasi più importanti degli ultimi 30 anni, a cominciare dalla fase preparativa del passaggio all’ EURO, culminati, in combutta con speculatori e stati esteri nel 2011.
              Queste sono le base del disastro in cui ci troviamo e, da SFACCIATI ANTIFASCISTI, pretendete che in 2 mesi si rimedi al CASINO che avete combinato.
              La vostra mentalità ANTIDEMOCRATICO/KOMUNISTA vi consente di girare la testa o addirittura giustificare FATTACCI che la cronaca autenticamente democratica ( ma è pretendere troppo da CORSERA, REPUBBLICA/STAMPA, RAI, LA7 che sono dei correi ) dovrebbe continuamente ricordare.
              Il risultato è l’imbecillimento della gente che fortunatamente sta finendo lasciandovi solo pochi, irrecuperabili MAURO.
              Una cosa è certa: non si può più tornare indietro ( nel senso che il PD dovrà essere estromesso, in quanto quinta colonna ) da qualsiasi luogo del potere, costi quel che costi.
              PRIMA L’ ITALIA, PRIMA GLI ITALIANI: LA WATERLOO DEGLI IMMIGRAZIONISTI SCHIAVISTI IN 2 MESI SI E’ GIA’ COMPIUTA E LA SPAGNA STA GIA’ PIANGENDO.

              • Silvestro scrive:

                Le tue teorie le hai esposte decine di volte, e sono arcinote da tempo. Sei cosi ripetitivo che i tuoi post potrei scriverli io stesso con la certezza di non sbagliare.

                I virgolettati riportati sono quelli visibili da tutti. Non ho parlato di miracoli da risolvere in due mesi; mi sono limitato ad esporre le affermazioni e le promesse che già oggi si rivelano farlocche. E’ ovvio però che se impiegate sei mesi per definire alleanze e poltrone da spartire per il “governo del cambiamento”, tutto è più difficile.

                Le soluzioni veramente prodigiose le vedremo comunque a settembre.

                PS: l’affermazione odierna di Salvini è “Piaccia o no alla UE smontiamo la Fornero”.
                NON VEDO L’ORA.

                • martello carlo scrive:

                  La legge elettorale l’ avete ritagliata VOI su misura per un’alleanza col BERLUSCA, o volete dare la colpa agli altri anche di questo.
                  La realtà è che non siete mai stati una forza legittimata a governare il paese, nonostante mani pulite, gli avvisi di garanzia, le elezioni vinte con l’ annuncio prima della fine degli scrutinii, coalizioni create sotto la pressione dell’ urgenza e dell’emergenza, coalizioni precarie con le quali volevate mettere sottosopra la COSTITUZIONE.
                  E’ vero, le mie “teorie” le ho ripetute decine, forse centinaia di volte: per me il 2011 ha significato la morte della democrazia e dell’indipendenza, una data FUNESTA per il nostro paese, senza il ricordo della quale non si può non si può ritornare ad una situazione normale.
                  Tu, con le tue continue accuse, lamentele, il rinfacciare continuamente l’azione del governo, governo che a me NON PIACE e NON MI E’ MAI PIACIUTO, quella data me la fanno ricordare continuamente.
                  DEVI RENDERTI CONTO CHE LE ELEZIONI LE AVETE PERSE PER LA VOSTRA SCELLERATA AZIONE DI GOVERNO PIU’ CHE PER MERITO DEGLI ALTRI.
                  D’ALTRONDE CON IL VOSTRO DISPREZZO PER LA GENTE, CHE SERVE SOLO A ILLUDERVI DI ESSERE UN’ELITE, NON POTEVA ESSERE DIVERSAMENTE.

            • Gatón scrive:

              10, 20, 30 anni ? E voi che sembrate avere quale unico motivo di esistere la lotta contro un nemico morto e sepolto 73 anni fa…

            1. Silvestro scrive:

              http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ai-migranti-non-basta-digitale-e-adesso-pretendono-pure-sky-1563526.html

              Trovo francamente indecente che il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sia interessato soprattutto ad alimentare odio e rabbia, fregandosene delle smentite di Prefettura e Questura. Il suo intervento su Twitter si commenta da solo: “Se questi signori, ospitati a spese degli italiani, non si trovano a loro agio nel nostro Paese sono pregati di trovarsi un’altra sistemazione. Chi scappa dalla guerra non ha bisogno di Sky…”

              I Like ovviamente non sono mancati.

              • martello carlo scrive:

                La vostra tattica di ASSALTO QUOTIDIANO, MARTELLANTE da BRANCO DI IENE ex BOLSCEVICHE per tentare di distruggere chi ottiene dei risultati ECLATANTI, SIMBOLICI del successo di una politica coerente con le promesse elettorali contro l’ immigrazione VOLUTA DAL POPOLO ( controllata solo dal CAPORALATO ), questa volta non avrà l’esito di BERLUSCONI perchéla vittoria contro l’invasione africana BASTA E AVANZA!!!!!
                Potrete usare tutti i troll di questo mondo, ma la realtà del WEB non potrà essere censurata a favore dei giornalacci o giornaletti che, come ” CHI ” del defunto editore BERLUSCA, vuole mettere in ridicolo SALVINI con le presunte corna della ISOARDI che non è NESSUNA.
                SALVINI è quindi al centro degli attacchi di tutti i PAGLIACCI CONFORMISTI che invidiano la SPAGNA COSTRETTA A SORBIRSI i migranti che faranno concorrenza spietata al prezzo dei pomodori: QUESTI SCHIAVISTI CONFORMISTI, LA MAFIA, I PRETACCHIONI E I PUTTANIERI PEDOFILI E DROGATI LI VORREBBERO TUTTI QUA.
                Ora sull’ onda di un BLACK POWER TRAVOLGENTE, ABOUBAKAR SOUMAHORO, NUOVO IDOLO DELLA SINISTRA DA GENITORE 1,2,3, che ” durante la manifestazione sotto la Prefettura di Foggia, ha affermato, riferendosi al ministro Salvini: “Siamo lavoratori, NON VEDIAMO MAFIOSI. I mafiosi sono in giacca e cravatta in Lombardia e FORSE SONO QUELLI CHE L’HANNO ELETTA SENATORE””(da CONTROPIANO, GIORNALE COMUNISTA ON LINE), arriva a ACCUSARE DI MAFIA IL PRIMO MINISTERO DELL’ INTERNO CHE NE E’ TOTALMENTE ESENTE.
                Questo non va rimandato al mittente, pagandoci le spese per la solita laurea del CAXXO in sociologia, ma va querelato e messo in galera per offesa alle istituzioni.
                ITALIANO PER CASO MA CON INCONFONDIBILI RADICI IVORIANE, E’ IL MIGLIORE ESEMPIO DEI PLAGIATI DA DOTTRINE DI ODIO, RELIGIOSE E NON, RAZZISTE IN OGNI CASO CONTRO IL POPOLO ITALIANO CHE ALLIGNANO TRA DI NOI E GIUSTIFICANO CERTI ATTEGGIAMENTI ANTIIMMIGRATORI.

                SALVINI, c’è la raccolta meccanizzata del pomodoro nella parte civile del paese: incentiva questa operatività nel profondo sud NERO/MAFIOSO che sta diventando sempre più SCHIAVISTA: ci sarà meno tratta dei poveri schiavi africani al servizio della distruzione del WELFARE e quindi meno incentivi alle ONG.
                MI RACCOMANDO, SULLA CHIUSURA DEI PORTI, NON CEDERE DI UN MILLIMETRO, A COSTO DI MANDARE ALL’ARIA IL GOVERNO: SEI SOTTO ATTACCO PROPRIO PER GLI INTERESSI DELLE MAFIE COOPERATIVE CON ESTENSIONI EUROPEE…. E PERCHE’ SEI GRANDE, GRANDISSIMO: FORTE, CALMO, CON LE IDEE CHIARE… e BELLO, PERÒ LEVATI QUELLA PUNTA DI CAPELLI ALLA DIABOLIK.
                IL FUTURO DELLALEGA E DEL GOVERNO A GUIDA LEGHISTA SI GIOCA TUTTO SULLA LOTTA ALL?IMMIGRAZIONE, TUTTO IL RWSTO E’ FUFFA.

                PS. La ISOARDI PUO’ LACCARSI I BAFFI, MA NON LEGARTICI TROPPO: FARAI LA FINE DEL BERLUSCA.

              1. Silvestro scrive:

                Dopo il 4 marzo per lunghe settimane ha prevalso lo slogan trionfale “prima noi”, che tradotto nella vulgata quotidiana assumeva il significato di “più soldi subito per tutti”.
                Sorvolo, per ora, su tutte le amenità e le distrazioni di massa che ci hanno assillato in queste settimane, perché settembre si avvicina e lo stato confusionale sul da farsi si sta già manifestando.
                Come ampiamente previsto si comincia a coniugare con più precisione il “prima noi”:
                Prima quelli della “flat tax” oppure quelli del reddito di cittadinanza.
                Prima i pensionati della no-Fornero o prima quelli con la pensione minima.
                Prima i no-tav o prima le grandi infrastrutture.
                prima la nazionalizzazione e la conversione dell’ILVA oppure prima ArcelorMittal.
                Prima la TAP oppure gli ulivi temporaneamente espiantati.
                Prima una Alitalia compagnia di bandiera oppure una Alitalia venduta.
                Prima l’aumento dell’IVA oppure l’eliminazione degli 80 euro.
                Prima i vincoli di bilancio oppure fanculo i parametri europei.

                Di queste fesserie pre e post elettorali ce ne sono a iosa, e non mancherà certo l’occasione di affrontarli uno ad uno. Fino ad ora rilevo solo rinvii e dilazioni, ma settembre è vicino.
                Like like like

                • martello carlo scrive:

                  Certo che se aveste fatto VOI il governo con i pentastramatti, avreste già risolto tutto: qualche milione di sfollati africani freschi freschi in cambio del 3/4% di flessibilità sul deficit, qualche OTTANTINA di € qua e là, qualche banca di quelle grosse da spennare, innalzamento dell’ età pensionabile, aumento dell’ occupazione cooperativa per allevare i nuovi operai a 3 €/h, l’avanzo di bilancio in costituzione……. e quando saremmo stati ridotti come la GRECIA avremmo venduto la SICILIA e la SARDEGNA alla MERKEL.
                  Un governo GIALLO/ROSSO con vicepresidenti RENZI e FICO e con la riesumazione di NAPOLITANO alla presidenza del consiglio, avremmo vinto, con le NUOVE RISORSE NERE la CHAMPIONS LEAGUE DEGLI SCHIAVETTI DEI MACCHERONI CON POMODORO ALLA CAPORALATA.
                  :-D :-D :-D …….. :-(

                  • Silvestro scrive:

                    Se aveste fatto voi…., saremmo….. avremmo….
                    Era molto comodo dall’opposizione sbraitare, drammatizzare, protestare. Social e media offrono una efficace visibilità mediatica per chi vuol farne un perenne comizio elettorale, acquisire migliaia di ‘like’. Ma è anche una fonte incontestabile di tante ipocrisie. Ai numerosi elettori smemorati è fin troppo facile segnalare qualcuno dei tanti atteggiamenti di falsità e spudoratezza del Salvini padreterno:

                    Inciucio? Mi fido degli italiani, non ci sarà la voglia, né la possibilità di fare stranezze”. (21-02-18)

                    Il 4 marzo sarà premiata la forza e il coraggio della Lega; ne sono sicuro. Sara’ garanzia di lealtà. Noi non tradiamo, noi mai e poi mai governeremo con altri che non siano della nostra squadra, perché non lo abbiamo fatto in passato”. (25-02-18)

                    ‘Mio primo impegno di governo cancellare la legge Fornero’ (28-02-18)

                    “Al primo consiglio dei ministri, punteremo a cancellare le sette accise sulle benzina perché, pare, che la guerra con l’Etiopia sia finita” (11-03-18) – peccato che quelle accise non esistono più e quella sull’Etiopia sia stata eliminata 20 anni fa.

                    “Con noi al governo stop a sanzioni anti-russe, danneggiano il nostro paese”
                    (28-02-18). Ma sono state rinnovate 28-06-18.

                    “Faremo nascere un governo non sulle poltrone ma sulle cose da fare” (20-05-18). Per fortuna; se poi fosse nato solo sulle poltrone cosa c’era da aspettarsi?

                    Con uno sforzo minimo si possono allestire paginate intere di queste perle di saggezza, ma non anticipiamo i tempi.

                    • martello carlo scrive:

                      Continuate, continuate a non fare autocritica.
                      Mauro dice che sono rabbioso, rognoso, e ha ragione: non riesco a dimenticare il GOLPE del 2011 che per fini politici di sudditanza e collusione con l’ UE,è stata la madre di tutte le disgrazie NAPULITANE per l’ Italia, come se voi di sinistra non ne aveste già combinate abbastanza nel BRITANNIA negli anni ’90 e con la farsa di tangentopoli ad uso PCI e la svendita dell’IRI.
                      Non voglio continuare oltre con i soliti discorsi: dico solo che siete dei venduti traditori del paese, servi del capitale finanziario speculativo: non per niente il vs. riferimento è la MAGGIONI presidente RAI e CAPO della TRILATERAL.
                      Un governo con i pentastramatti, sarebbe stata l’ alleanza migliore per STRANGOLARE IL PAESE.
                      Per fortuna che c’è la LEGA che frena i bamboccioni laureati al massimo in sociologia, lettere e scienze varie del menga: quando tireranno troppo la cinghia del fancazzismo, facendo la figuraccia di DI MAIO a “IN ONDA”, si andrà ad elezioni senza palle al piede.

                1. Marco.com scrive:

                  Ma quale guerra fredda d’Egitto
                  Perché sei sempre rabbioso come un cane rognoso
                  Io sono il vaccino contro le tue stronzate da psicopatico e basta
                  È chiaro che hai avuto una triste infanzia infelice

                  • martello carlo scrive:

                    Appunto, quale guerra d’ Egitto, RUSSIAGATE, attacchi al QUIRINALE o al REFERENDUM del TROLLONE: esistono solo piccoli troll come te, magari con il colbacco, che non capiscono ‘na mazza.
                    ;-)

                  1. martello carlo scrive:

                    SIGNORI, E’ RISCOPPIATA LA GUERRA FREDDA.
                    Ma come, ci si chiederà, in RUSSIA è tornato il comunismo? Hanno rimesso su il muro di BERLINO? Si stanno installando missili atomici a CUBA? PUTIN sta internazionalizzando il comunismo reale?
                    Gli ignoranti come me credevano che le cose non stessero esattamente in questi termini, anzi pensavano che il PD fosse ancora filosovietico ed è per questo che, anticomunisti viscerali come sono, gli hanno votato contro.
                    Invece abbiamo sbagliato tutto: dopo il bombardamento del QUIRINALE, abbiamo capito che non capiamo una mazza, plagiati come MERLI da centinaia di migliaia di FOLLETTI DEL WEB PIETROBURGHESI chiamati TROLL ( immaginate tanti MAURO con il colbacco ): la verità la dobbiamo cercare nel “CORSERA”, ne “la REPUBBLICA”, nella RAI o “LA 7″:
                    INSOMMA, IL MONDO E’ INDIAVOLATO: SATANASSI COME SALVINI SPUNTANO DA OGNI SITO, LA CIA E’ IMPOTENTE DI FRONTE ALL’ONNIPOTENZA DEGLI HACKERS RUSSI, QUINDI INTERNET VA RIPULITO.
                    Si sta muovendo persino RENZI che vuole essere sentito dalla procura, avendo molto da raccontare sui TROLL: e tte credo, chi è più TROLL ONE di lui che ha perso tutto, dal referendum alle elezioni a causa degli ignoranti come me?
                    E’ proprio vero c’è una notevole affinità tra lui e BERLUSCONI ( vecchio ): sono convinto che un governo RENZUSCONI, se non ci fossero stati i troll, ora starebbe governando l’ Italia.
                    VIVA I TROLLS.

                    1. Gatón scrive:

                      Apprendo dal TG La7 che Daisy Osakue si è qualificata par la finale con un lancio di 58 metri e 73 CENTESIMI (sic).
                      :-D

                      1. Gatón scrive:

                        Siamo tutti profondamente rattristati dalla tragedia stradale che è costata la vita a 12 giovani lavoratori.
                        Speriamo che non emergano altre irregolarità oltre al già grave sovraccarico del furgone.
                        Attendiamo notizie.

                        • martello carlo scrive:

                          I nostri assatanati da astinenza di immigrazione, droga, prostituzione da 4 soldi,sono preoccupati anche dall’astinenza da pomodori con la concorrenza dei pomodori spagnoli, avendo SALVINI deviato gli schiavi nella penisola iberica
                          Mi sembra di poter concludere che italiani, spagnoli o pugliesi altro non desiderino che MANGIARE POMODORI GRATIS ALLE SPALLE DELLO SCHIAVISMO NERO.
                          IL BELLO E’ CHE SE CONTINUASSIMO CON LA LINEA DEL PD,DI POMODORI CI RITROVEREMMO A RACCOGLIERNE TANTI MA A MANGIARNE POCHI PURE NOI.

                        1. Marco.com scrive:

                          Istantanee dalla spiaggia

                          Il 90% passa il tempo con lo smartphone
                          Nessun giornale qualche raro libro qualche rara enigmistica qualche rara scala quaranta o Uno

                          Vucumpra presenti nonostante salvini ma affari in picchiata: con lo smartphone non c’è tempo neppure di scambiare due parole

                          Secondo qualche idiota presente in questo blog la globalizzazione è colpa di sorso e del giornale la repubblica

                          • martello carlo scrive:

                            Scusa, manon c’è nemmeno qualche folpo che cerca un’avventura co te?
                            Ahi ahi ciò significa che assomigli a quanto scrivi.
                            :-( :-(

                          1. martello carlo scrive:

                            Il giornale “LA VERITA’ ” ormai vale 1000 ” COGRRIERI DELLA SERA E 1
                            0000 ” LA REPUBBLICA “.
                            Quest’ultimo giornaletto da badante ha avuto il merito ( involontario ) di riesumare MACERATA, dove stanno svanendo nel nulla i responsabili del sezionamento e uccisione di PAMELA.
                            A parte i risvolti giudiziari che se.brano a portare ad una pena massima di 6 anni tutti da vedere, la GLOBALISTA ” LA REPUBBLICA sembra preoccupata dello smantellamento dei PUSHER DELLA MAFIA NIGERIANA MENTRE la
                            DIA associa MACERATA A TORINO tra le 9 infiltrate dalla mafia NIGERIANA.
                            E’ utile far rilevare che MACERATA, città natale della BOLDRINI dove il PROGETTO SPRAR HA AVUTO LA SUA PIU’COERENTE APPLICAZIONE, sono state sequestrate DAL NUOVO QUESTORE
                            PIGNATARO il modico quantitativo di 5 QUINTALI DI DROGA E ARRESTATI PIU’ DI 50 PUSHER.
                            UN GRAN RISULTATO PER IL PREFETTO ROBERTA PREZIOTTI VICINA ALLA BOLDRINI
                            La cosa più interessante emersa da questa inchiesta antirazzista contro lo spopolamento nigeriano di MACERATA, è che il padre di DAISY OSEGALE, IRESIA, HA AVUTO CONDANNE PER MAFIA E SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE PER POI PASSARE A FARE IL MEDIATORE CULTURALE.
                            MI CHIEDO. COSA CI STIA A FARE LA MAGISTRATURA DI FRONTE A QUESTI FATTI
                            QUI BISOGNA RIBALTARE TUTTO, NO SOLO LA RAI E VEDERE QUALI INTERESSI HA LA BOLDRINI IN TUTTA QUESTA FRENESIA DI ACCOGLIENZA DROGATA
                            E’ ORA DI ISTITUIRE COMMISSIONE DI INCHIESTA SU ALFANO/PD PER CHIARIRE LE GRAVISSIME RESPONSABILITA’ DI CHI CI HA PRESO PER I FONDELLI FINO AD ORA.
                            .
                            PS mi scuso per gli errori da Smartphone.

                            .

                            1. Marco.com scrive:

                              Numeri

                              Respingimenti migranti: risultati acquisti
                              Espulsioni: zero
                              Riduzione diaria 35 euro: non attuato
                              Ruspe contro i rom: boh
                              Legge fornero: se ne parla ma proposte sul tavolo sono a zero
                              RdC: zero
                              Pugni sul tavolo a Bruxelles in particolare dal ministro Savona: zero
                              Regione Sicilia: non sono noti cambiamenti

                              Chiacchiere e promesse sempre a livello di campagna elettorale
                              La musica è cambiata
                              Il clima è cambiato in peggio
                              Cosa tiene insieme di maio e salvini? Essere le star dei social

                              Xd: il sistema diventa instabile con lambdacat maggiore di 1,32. Iratio sempre minore del 20 percento

                              1. Marco.com scrive:

                                Avanzamento mensile a 5 mesi dal voto e dopo 2 di governo

                                Sintesi
                                La coalizione al governo gode di altissima popolarità , addirittura in continua crescita mentre l’opposizione appare sempre più incapace di costruire una linea che non sia di pura è sterile critica. Riteniamo che questa situazione permarrà almeno fino alla ldb19

                                Risultati acquisiti
                                Migranti africani: risultati impressionanti ottenuti in soli 2 mesi.salvini ha dimostrato che bastava un po’ di polso fermo e idee chiare. Su questo fronte salvini merita 10 e lode
                                Leggi sul lavoro: l’iter di approvazione della proposta di di maio prosegue. Sono legittime sia la posizione di dubbio sia quella di speranza sugli effetti che il decreto produrrà.eccessiva la baldanza di di maio che dichiara di avere eliminato il precariato
                                Altri temi: caos su vaccini tav ilva ecc ecc

                                Outlook
                                I dati riportano una economia in rallentamento e fuga degli investitori
                                Riguardo al primo tema ovviamente non è ascrivibile all’azione di governo ma il segnale non va sottovalutato ed è responsabilità del governo di mettere sotto controllo il trend negativo
                                Riguardo al secondo punto il segnale è inequivocabilmente di sfiducia verso il duo di maio-salvini

                                Nota 1: si consiglia vivamente di vaccinarsi contro la rabbia canina. Ci sono in giro dei dobermann ringhiosi come martello questi cani non sanno fare altro che abbaiare in difesa del padrone.iene bipedi è un termine appropriato
                                Nota 2: si leggono pietose e penose battute nei confronti del pd. È sintomo di un approccio stalinismo sta alla lettura della realtà e incapacità di sano spirito critico

                                1. Gatón scrive:

                                  Un uovo al giorno ti toglie il PD di torno :-D

                                  • martello carlo scrive:

                                    IH IH AH AH, questa è la più bella del bimestre, complimenti

                                    Il PD, la gallina con le uova d’oro……. per i sovranisti e chi vorrebbe eliminare il bavaglio globalista della legge Mancino.

                                  1. Gatón scrive:

                                    Apprendo con piacere dal TG5 che la nostra atleta parteciperà ai Campionati Europei.
                                    Evidentemente un uovo lanciato da un goliardo pidiota fa meno male che lo stesso uovo scagliato da un razzista salviniano.
                                    O, molto più pragmaticamente, non si intende infierire pretestuosamente contro un compagno.
                                    Come per gli incidenti stradali, il famigerato colpo di frusta lo subisce soltanto chi si sente dalla parte della ragione.
                                    Andate a c….e, comunisti di m…a !

                                    • Silvestro scrive:

                                      Facciamo una verifica:
                                      Prova a scorrere a ritroso i post di questo topic e dimmi quante parole di condanna hai speso per lo sparo alla bambina rom e quante per l’uovo contro Daisy Osaque.
                                      Te lo dico io: Nessuno ha avuto niente da dire fino a quando no l’ho segnalato io in un lungo elenco di fatti che hanno in comune neri o rom.
                                      Per la bambina, successivamente, da parte tua trovo un generico “..certe azioni vanno rigorosamente punite”.
                                      Per la Daisy invece ti accorgi del gesto quando si scopre che uno degli autori è figlio di un PD, e ci dedichi ben tre post.
                                      Ed allora spiegami tutto questo casino su Daisy:
                                      >>E’ colpa dei medici dell’ospedale che le hanno somministrato cortisonici per attenuare l’infiammazione alla cornea?
                                      >>E’ colpa di Malagò che proprio per questo ha ventilato la possibilità che non potesse partecipare alle gare (per doping)?
                                      >>E’ colpa dello staff medico del CONI che visti poi i miglioramenti ha deciso di sospendere il trattamento e consentirle di partecipare alle gare?
                                      >>E’ colpa di uno stuolo di comunisti di merda da mandare a cagare, compresi i giornalisti del TG5?
                                      >>Oppure è il risultato di una meschinità imbarazzante di qualche rimbambito per il caldo.

                                      • Gatón scrive:

                                        Sei sempre lo stesso, pretendi pronte prese di posizione su qualsiasi notizia di cronaca che ti faccia comodo.
                                        Io, al contrario, preferisco riflettere e commentare a freddo. Quasi sempre.
                                        In questo modo evito di dovermi adeguare ad ogni “Contrordine compagni” che venga impartito, come nel caso dell’atleta, esattamente ciò che è capitato a te.
                                        P.s. Ma tu conosci le regole antidoping per gli azzurri ? Hai mai incontrato ufficialmente Malagò ?

                                        • Silvestro scrive:

                                          Io pretendo niente da nessuno, sopratutto in un blog dove c’è la libertà di rispondere ma anche no.
                                          La mia considerazione ‘a freddo’ è che ti sei fatto trascinare esclusivamente da un pregiudizio rancoroso (peraltro non nuovo), ed anche disinformato.

                                          Malago: lo ha dichiarato lui che Daisy era a rischio gare perché i cortisonici, assunti in dosi massicce sono considerati sostanze dopanti.

                                          ATTENTO AL CALDO!!

                                    1. martello carlo scrive:

                                      MASSIMO GIANNINI è il simbolo, sia pure da collaboratore esterno e saltuario, di ciò che è la RAI: un coacervo di raccomandati incompetenti trombati lottizzati stratificati da decenni di politica, soprattutto sinistroide che raggiunto il top con il GIGLIO MAGIHO.
                                      Un po’ di RUSSIA TODAY servirebbe a darle una bella, salutare raschiata al CALCARE acculatosi.
                                      CI VORREBBE UNA BELLA FOATA DI VENTO

                                      1. Silvestro scrive:

                                        Commenti ampiamente previsti. Direi che è l’occasione per una riflessione più articolata sulla comunicazione e sui media.

                                        Sul caso specifico è chiaro che questo fatto offusca tutti gli altri elencati ieri, che non lasciano dubbi sulla dinamica, ma sono stati rapidamente banalizzati, ridicolizzati, liquidati con due parole formali. Ben altra enfasi viene riservato all’episodio in questione, che si rivela una fesseria, ma soprattutto vede protagonista anche il figlio di un assessore PD.

                                        E Salvini, anzi il Ministro dell’Interno? non ha avuto tempo di spendere una sola parola per condannare il gesto che ha ferito la bambina rom, ma per denunciare questa goliardata non ci ha pensato un momento. Ma non è una novità; serve a sollevare sospetti su tutti gli episodi analoghi, e considerando che è coinvolto anche il figlio di un PD è anche possibile la complicità della sinistra.

                                        La comunicazione nel tempo dei social funziona cosi; tecniche che Salvini sa usare molto bene. Non siamo al livello scientifico di Cambrige Analytica, da noi non ce n’è bisogno se consideriamo che il 30% dell’utenza social soffre di analfabetismo funzionale, però

                                        https://www.corriere.it/politica/18_agosto_03/notte-dell-allarme-quirinale-cc730a66-9692-11e8-8193-b4632fd4d653.shtml

                                        Lanciare un allarme al giorno, trovare quotidianamente un nuovo nemico, raccontare mezze verità, è una tecnica che paga. Fare il cerbero antisistema quando il sistema è la stessa persona però, diventa sempre più difficile.

                                        Sono d’accordo con Gaton quando si appella alla moderazione dei media evitando il ricorso al cinismo politico, e ad un linguaggio di contrapposizione permanente; ma se non lo fa il Ministro dell’interno, che ha il dovere istituzionale di tutelare l’integrità di tutti indistintamente, non capisco perché dovrebbero cominciare gli altri.

                                        • martello carlo scrive:

                                          Eh sì, questi cattivoni di sovranisti creano un nemico al giorno, come FOA ad esempio, braccio destro di PUTIN che, ora che in RUSSIA non c’è più il Komunismo è diventato un SATANASSO come SALVINI.
                                          RUSSIA TODAY SPUTNIK stanno rivoluzionando il mondo: eleggono presidenti anti establishment, anti CIA, anti FBI, si permettono persino di giocherellare con MATTARELLA e la RAI, ostacolano SOROS, si mettono di traverso alle sue speculazioni finanziarie ed etniche, fanno DIROTTARE LE ONG SULLA SPAGNA SOCIALISTA…..
                                          Cominciano a venirmi dubbi sulle cause della débâcle del PD e dei successi di SALVINI contro il casino nazionale ereditato dopo anni e anni di MAGNIFICA ANARCHIA DA MELTING POT KALERGIANO e soprattutto che le “PERCEZIONI ” degli italiani siano opera di un hackeraggio nazional popolare di tipo MIN CUL POP DIGITALE.
                                          Alla fin fine ti ringrazio per la dritta: ho aggiunto RT ai PREFERITI e la seguirò sulla piattaforma sky al canale 536.
                                          CIAO.

                                        • Gatón scrive:

                                          Quale goliardata, quale fesseria intendi ?
                                          Se parli dell’uovo sono d’accordo con te, ma vorrei ricordarti che era già stata definita “aggressione razzista”, derubricata a “coglionata” una volta identificati i responsabili.
                                          Tranquilli che se si fosse trattato di altri personaggi il tutto avrebbe avuto un seguito ben diverso, cominciando dalla impossibilità dell’atleta a partecipare al campionato europeo, il che avrebbe messo i suoi legali in condizione di chiedere in sede civile un lauto indennizzo per danni morali ed esistenziali.
                                          Ebbene sì, partecipare ad un campionato continentale o mondiale indossando la divisa azzurra è molto gratificante, ne so ben qualcosa.
                                          Se poi porti a casa anche una medaglia…

                                        1. Ettore scrive:

                                          ma voi cosa c'entrate col tggialloblu'? Andate a sfogare i vostri istinti in qualche circolo di casapound.

                                          1. Gatón scrive:

                                            Nessuna matrice razzista, l’uovo di Moncalieri derubricato a semplice goliardia.
                                            Eh già, mica può essere razzista il rampollo di una famiglia PD, lui al massimo può cercare diversivi per scacciare la noia di queste calde serate estive.
                                            Ringraziamo gli inquirenti per lo zelo e l’impegno profusi nell’identificare i responsabili di quella che sembrava un’aggressione da camicie nere, e per la massiccia copertura da parte di stampa e TV.
                                            Peccato che le stesse forze non siano state dispiegate a fronte dei casi precedenti, quando erano state colpite altre persone di diversa connotazione.
                                            Lo stesso identico gesto che assume significati diversi a seconda delle parti coinvolte.
                                            Sembra quasi un invito a schierarsi dalla parte “giusta”, confidando nella comprensione dei media e, perché no, della magistratura, nel caso si avessero a compiere gesti non del tutto compatibili con la civile convivenza.

                                            • martello carlo scrive:

                                              GATON, cosa vuoi …… sono FIGLI DI KOMPAGNI CHE SBAGLIANO.
                                              D’altronde il padre è stato istruito alla maniera di GREGANTI e non mi stupirei che venisse ricevuto al Quirinale per elogiare un comportamento tanto POLITICAMENTE CORRETTO..

                                            1. Giampaolo Vetrioli scrive:

                                              ottimo commento

                                              1. martello carlo scrive:

                                                Sono convinto che molta parte dell’insicurezza ( ” percepita ” ) dagli italiani e le reazioni conseguenti ( come porto d’armi, legge sulla legittima difesa, le reazioni degli ultimi giorni ), sia dovuta non solo a fattori oggettivi quali immigrazione controllata o meno, ma anche alla constatazione che chi li dovrebbe difendere istituzionalmente e PUNIRE i delinquenti, NON LO FA: leggi permissive si sommano ad interpretazioni forse ancor più permissive della MAGISTRATURA.
                                                Su ” Il GIORNALE ” on line viene riportato uno dei tanti episodi di violenza verso il personale del trasporto pubblico cui già avevo accennato in un intervento precedente:

                                                ” Botte e coltellate al militare. Il profugo era già condannato
                                                Uno straniero del Burkina Faso prima picchia l’autista dell’autobus, poi ferisce un carabiniere con una lama ”

                                                Voglio copia incollare il commento di lettore che meglio precisa la situazione di questa intollerante invasione:
                                                “Un caso su cui presidenti, vescovi, giornalisti e politici pieni di “umanità” non hanno versato lacrime: la storia di Luana. La donna, dipendente dellʼAtac, era stata aggredita da un passeggero egiziano. Il colpevole, condannato a 14 mesi, è fuggito senza scontare la pena. Lei disabile a vita ma il suo aggressore libero. Altra beffa: per l’Inail non è infortunio, non gli hanno riconosciuto l’infortunio professionale. Nonostante sia inabile al lavoro, per l’Inail non c’è un nesso dimostrabile tra il danno cerebrale e il colpo alla testa. Luana tira avanti con una piccola pensione di invalidità: meno di mille euro al mese per pagare terapie, riabilitazione e assistenza domiciliare. Questa è vita quotidiana per il personale viaggiante di treni, tram e bus che i milionari e oligarchi di Stato, non hanno bisogno di prendere.”.

                                                Ormai l’ abbiamo capito ( quasi tutti ) che SALVINI non è la causa di certe reazioni, bensì COLUI CHE STA METTENDO IN ORDINE QUESTO SINISTRAMENTE DISASTRATO PAESE.
                                                Ho detto ” quasi tutti ” perché ci sono ancora 13 ( tredici ) anime assatanate per l’ immigrazione che hanno manifestato, coperti da uno striscione con la scritta #BASTARAZZISMO davanti al comune di Viterbo ( naturalmente appartenenti a PD locale ).
                                                Avrebbero potuto essere 14 se FRATOIANNI non fosse a bordo della OPEN ARMS a godersi le vacanze GRATIS.
                                                :-D :-D :-D

                                                1. Silvestro scrive:

                                                  Concludo su un argomento che sta diventando un calderone dove si sta scaricando di tutto, come per attenuare, comprendere e giustificare questi gesti.
                                                  Ma se da qualche mese le persone che se la predono con immigrati e rom sono più numerosi che in passato, qualche motivo ci sarà.

                                                  “GENTAGLIA di un’opposizione becera”, “soliti predicozzi istituzionalclericaloidi”, “complessati piagnoni discriminati”, sono le riflessioni disponibili più serie.
                                                  Siamo poi al razzismo al contrario; denunciare un elenco di fatti di cronaca tutti con la medesima connotazione, come un “vanto narcisistica autoreferenziale di superiorità culturale sui concittadini che hanno votato diversamente” cioè?.
                                                  Scaricare poi la responsabilità sulla stampa che dovrebbe tacere certi episodi per evitare emulazioni, significa non denunciarli, ignorarne l’esistenza: facciamolo ma di nascosto. (una volta c’era il MinCulPop).

                                                  Quello che veramente manca è una netta e chiara presa di posizione del Ministro dell’Interno su questi episodi, che tanto per essere chiari, non riguardano la legittima difesa, ma semmai una tollerata e mirata intimidazione.
                                                  Siamo in un blog di padri e nonni e l’esempio più calzante è quello della bambina di 15 mesi colpita dai pallini di un fucile di aria compressa che ora rischia la paralisi.
                                                  Il Ministro dell’Interno, che più volte si è dichiarato padre di famiglia attento e preoccupato per la sicurezza dei figli, aveva una buona occasione per rilasciare una ferma e radicale condanna di questi episodi, e, visto che gira l’Italia per ovazioni e feste di partito, magari fare una visita all’ospedale, mica in capo al mondo, al pediatrico Bambino Gesù di Roma. Ma come si fa ….. è una rom.
                                                  Saluti.

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    Temeva di incontrare MATTARELLA: sa che in queste occasioni non manca mai e non avrebbe voluto rubargli la scena. In fin dei conti è lui il buono.

                                                    Battute a parte, credo in realtà che non ci sia andato perché ciò avrebbe avvalorato il carattere razziale su ampia scala che si vuole forzatamente dare dell’ episodio e gettato benzina sul fuoco collegando il fatto alle sua diretta responsabilità, il che è del tutto falso e strumentale.
                                                    E’ successo; il responsabile è un pazzo. CHIUSO.
                                                    La bimba sta meglio e speriamo che non ne abbia alcuna conseguenza.

                                                  • Gatón scrive:

                                                    Nessuna giustificazione ne’ comprensione, certe azioni vanno rigorosamente punite.
                                                    Ciò che intendo sottolineare è che la cassa mediatica amplifica a senso unico, a volte senza verificare la veridicità di quanto esposto, e quanto alcuni si sentano gratificati dal loro antirazzismo di maniera.
                                                    Quanto alla mancata attenzione personale nei confronti delle vittime, direi che il vulnus è assolutamente trasversale.

                                                  1. martello carlo scrive:

                                                    NON SE NE PUO’ PIU’: Siamo BOMBARDATI dalla mattina alla sera dai telegiornali, talk show, giornali, istituzioni laiche e non da una élite in GRAVE CRISI DI ASTINENZA DA IMMIGRAZIONE, esattamente come se gli mancasse la DROGA.
                                                    Tutta sta GENTAGLIA di un’ opposizione becera che si sente ad un punto di non ritorno, ha capito che il governo sta vincendo la battaglia più grossa per la quale gli italiani l’ hanno votato, quella sull’immigrazione appunto e che se riuscirà a chiudere la partita, AVRA’ PERSO LA GUERRA.
                                                    Non resta che assistere alla loro débâcle finale, spegnendo il televisore, evitando giornali equivoci ed opinionisti altrettanto partigiani, sperando ( ma ormai ne dubito ) che BERLUSCONI, ormai rintronato dalla vecchiaia galoppante e da una megalomania che va di pari passo, non si opponga all’elezione alla presidenza RAI di MARCELLO FOA.
                                                    Proporre la ANNUNZIATA al suo posto, significa dover dubitare ormai anche dei suoi gusti estetici o, nel caso di TELESE, della sua eterosessualità.

                                                    1. Gatón scrive:

                                                      Strumentalizzare, meglio dire sfruttare, episodi di cronaca di cui sono vittime incolpevoli persone di colore, al fine di vantare una narcisistica autoreferenziale superiorità culturale sui concittadini che hanno votato diversamente, è razzismo.

                                                      1. Silvestro scrive:

                                                        Se era necessaria una prova di come il caldo e le temperature elevate influiscano su menti strutturalmente deboli ora ne abbiamo la prova. Poi per eliminare ogni residuo di imbarazzo, l’anonimato ci libera da ogni inibizione.

                                                        Detto questo però Martello ha ragione: “questa GENTAGLIA, ci martella per 4 piombini da aria compressa contro rom ed immigrati, ammonendoci con i soliti predicozzi istituzionalclericaloidi…” costringono in effetti la brava gente a difendersi con fucili ad aria compressa, perché la burocrazia dei cattocomunisti impedisce alla popolazione di armarsi come si deve e sparare pallottole vere contro l’invasione di questi neri, clandestini, malati, parassiti, islamici e terroristi. In assenza si può però intervenire menando il nero, lanciando uova ed insulti perché il vituperio su fb è insufficiente ed anche pericoloso (per le denunce). C’è bisogno di un radicale intervento di prevenzione: Se vedo qualche nero con atteggiamento sospetto meglio inseguirlo e menarlo subito, cosi impara. Se poi ci lascia la pelle si tratta solo di un danno collaterale, ma è anche un esempio. Aveva oggetti da scasso in auto? significa che eravamo nel giusto.
                                                        Qui non si tratta di razzismo, ma di difendere e salvaguardare la nostra civiltà, la nostra cultura millenaria. E’ il governo del buon senso, il governo del cambiamento.

                                                        Finalmente Salvini, il profeta della nuova moralità di Stato che sarà sancita definitivamente da una nuova legge, farà pulizia dei parassiti, e leccaculi; spazzarà via ogni trattativa spartitoria delle poltrone (sic!) e di tutti quelli che ostacolano questo grande cambiamento.

                                                        UN SOLO PENSIERO COLLETTIVO, UN SOLO OBIETTIVO, UN SOLO CAPO, UN SOLO POPOLO.

                                                        • Gatón scrive:

                                                          Nell’episodio di cronaca da te citato i fatto oggi acclarati sono tre:
                                                          -gli inseguitori erano in contatto telefonico coi carabinieri
                                                          -l’auto dei sospettati è finita fuori strada autonomamente
                                                          -a bordo sono stati trovati arnesi da scasso.
                                                          Tutto il resto, cominciando dal presunto pestaggio, sono ipotesi “sperate” da qualche giornalista,
                                                          ed ovviamente molto gradite a chi vuole lanciare allarmi contro la giustizia fai da te.
                                                          Attendiamo l’esito delle indagini, poi giudicheremo.
                                                          Va bene che il leghisti sono scemi, ma andare a pestare qualcuno quando tu stesso hai già chiamato le forze dell’ordine….

                                                          • Silvestro scrive:

                                                            Le tue puntigliose precisazioni su uno specifico episodio sono ammirevoli ma ti sfugge il quadro d’insieme. Come sempre le indagini chiariranno sperando che il criterio rimanga anche con la legge sulla legittima difesa in discussione.

                                                            In termini più generali Salvini alimenta la convinzione che sia in corso una “invasione” ostile e perfino organizzata, e che quindi esista una giustificazione morale, se non ancora giuridica, a difendersi. In questo terreno culturale trovano sempre più spazio gli scalmanati. Qualche esempio solo degli ultimi tempi.

                                                            >>>CASERTA, 11/06/18 – Daby e Sekou del Mali, colpiti da una raffica di colpi da pistola ad aria compressa >>>NAPOLI 20/06/18 – Konate Bouyagui chef del Maly colpito alla pancia da un piombino >>> FORLI 05/07/18 – un ivoriano di 33 anni viene colpito alla pancia con una pistola da aria compressa >>> LATINA 12/07/18 – due nigeriani vengono colpiti con vari colpi esplosi da una pistola ad aria >>>ROMA 17/07/18 – una bambina rom di 13 mesi viene colpita alla schiena per strada (danni alla colonna vertebrale)
                                                            >>> VICENZA 26/07/18 – un operaio di 33 anni di Capo Verde viene colpito alla schiena mentre lavora su una pedana mobile PARTINICO 28/07/18 – un ragazzo senegalese viene aggredito da un gruppo di ragazzi urlando “torna a casa tua” >>> APRILIA 29/07/18 – è il caso da te citato >>> MONCALIERI 30/07/18 – Daiusy Osaque di genitori nigeriani, colpita all’occhio dal lancio di uova.
                                                            Ma ci siamo dimenticati il senegalese Idy Diene ucciso a FIRENZE il 04/03/18 da un colpo di pistola di Roberto Pirrone, Sacko Soumaila ucciso il 02/06/18 a ROSARNO, e non trascuriamo la sparatoria di MACERATA del 03/02/18.

                                                            Di tutto questo da Salvini ho sentito solo parole generiche di debole condanna. Anzi proprio ieri Il Ministro degli Interni lamentava «Solo negli ultimi tre giorni, nel silenzio generale, la Polizia ha arrestato 95 immigrati, mentre altri 414 sono stati denunciati». In realtà poi qualcuno ha accertato che negli ultimi tre giorni gli arresti sono stati 208: 95 immigrati e 113 italiani; ma queste sono le mezze verità di Salvini che certamente non rasserenano gli animi.

                                                            Non occorre spostarsi nemmeno da questo blog per constatare che le persone animate da nobili sentimenti come MARTELLO sopportano con fastidio tutto questo, riducendo il tutto a “GENTAGLIA, che ci martella per 4 piombini da aria compressa contro rom ed immigrati, ammonendoci con i soliti predicozzi istituzionalclericaloidi”.
                                                            Circa la scemenza dei leghisti, non voglio accanirmi, ma le tue affermazioni trovano ampie conferme negli episodi di questi anni.

                                                            • martello carlo scrive:

                                                              Ho l’ impressione che l’Italia più che da antirazzisti sia popolata da complessati piagnoni discriminati in tenera età in famiglia, a scuola, da una società perversa.
                                                              E’ così che qualcuno sente sulla propria carne i pallini ( suggestionato dal battage di interessi politici ed economici molto meno nobili ) con i quali viene preso di mira qualche persona di colore ( quelli bianchi anche ci fossero, non fanno caso ).
                                                              Certuni, come SILVESTRO, diventano i notai di quanti pallini sono andati a segno, e, da ieri anche di quante uova, quasi fossero ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA.
                                                              Nel caso del nostro, l’iniziativa è sincera ed apprezzabile, dal momento che tutti siamo coscienti di quanto piagnone sia quando si tratta degli immigrati, solo che ho l’ impressione che questo atteggiamento sia controproducente e rischi l’ emulazione del milionesimo di italiani che sono tanto idioti da essere razzisti sul serio, tra l’ altro plagiati da una stampa e da un’ opposizione che ha interessi molto meno piagnosamente nobili.
                                                              PIU’ DI 30000 ( i dati sono del Luglio 2017 ) sono i minori non accompagnati sbarcati e SCOMPARSI NEL NULLA.
                                                              La stampa ne accenna VAGAMENTE ( la chiesa poi ne parla meno degli altri immigrazionisti ): sfruttamento sessuale, pedofilo, commercio di organi, tratta in schiavitù e di tutte le più turpi azioni delinquenziali.
                                                              Non voglio certamente dire che tutti entrino in questi gironi blasfemi, ma sicuramente non sono pochi e comunque è già uno scandalo IN SE’ che non se ne conosca la sorte.
                                                              Ecco, SILVESTRO, oltre che contare i pallini, perché non ci riferisci su questi aspetti della tratta che colpisce i più deboli dei deboli?
                                                              VISTE LE TUE FONTI DI INFORMAZIONI COSI’ PUNTUALI CONFIDIAMO CHE CI AGGIORNERAI QUANTO PRIMA E TERRAI VIVO L’ARGOMENTO.
                                                              GRAZIE.

                                                              PS. Se poi ci aggiornerai ad esempio sui controllori di treni e autobus che vengono pestati giornalmente apugni e calci per aver chiesto il biglietto a qualche risorsa di colore e quante minorenni nigeriane sono costrette dalla mafia nigeriana a battere MONCALIERI, te ne saremo eternamente grati.

                                                            • Gatón scrive:

                                                              Il caso di Aprilia l’hai citato tu, io ho commentato.
                                                              Certi episodi, oltre che rigorosamente sanzionati, andrebbero taciuti per non indurre emulazione.
                                                              Proprio per questo l’allarme razzismo non mi sembra altro che un tentativo di creare una frattura nella compagine di governo.
                                                              Il fatto che PD e FI siano sulla stessa linea la dice lunga.
                                                              Che strano, nessun episodio nella capitale del razzismo, Verona…

                                                        • martello carlo scrive:

                                                          Se sperate di sopravvivere inventandovi il razzismo come avete fatto con il fascismo, siete dei MAURI.
                                                          Qualcuno stamane ad OMNIBUS, di fronte ai numeri che dimostravano come i crimini degli immigrati fossero, in % sulla popolazione, molto più elevati degli italiani, ha detto, UDITE UDITE, che il dato non era significativo perché si confrontava la popolazione italiana, mediamente molto più anziana con immigrati, molto giovani….. e si sa che i giovani sono molto più VIVACI e propensi a commetterli..
                                                          SI PUO’ ESSERE PIU’ IMB…..ELLI DI COSI’?
                                                          Quali interessi si nascondono dietro a simili considerazioni a parte l’ infimo valore intellettivo di chi le ha espresse?
                                                          Ci fosse UNO, dico UNO di questi degni rappresentanti della nostra élite scribacchina che si interessasse di dove sono finiti i 20000 minorenni scomparsi nel nulla dopo essere arrivati nell’eldorado europeo dell’ altruismo e dell’ accoglienza…..
                                                          MACCHE’, a loro interessano 4 piombini per impedire la LEGITTIMA DIFESA NON PROPORZIONATA.

                                                          PS. Però l’ idea di importare i vecchietti africani per ridurre la delinquenza non è del tutto indegna di considerazione: un parto di una mente geniale alla BOERI.

                                                          :-D :-D :-D

                                                        1. martello carlo scrive:

                                                          IL DATO E’ STORICO: LA CLASSE DIRIGENTE ITALIANA E’ DI INFIMO LIVELLO.

                                                          Il dibattito politico, culturale che ha fatto seguito alle elezioni delle ultime elezioni, il rifiuto DA PARTE DI CHI HA ANCORA IN MANO I MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA, IN GRAN PARTE RACCOMANDATI, FIGLI DEL FAMILISMO E DEL NEPOTISMO MAFIOSI IMPERANTE NELLE UNIVERSITA’ ITALIANE IMPREGNATE DI SESSANTOTTISMO CHE PUZZA DI CADAVERE …..AMMORBA LA GRAN PARTE DEI PROGRAMMI DI CONFRONTO POLITICO/ETICO/CULTURALE.
                                                          L’adeguamento degli organigrammi, dei palinsesti, ALMENO DELLA RAI, è INDISPENSABILE per mandare questi spocchiosi servi del potere sin qui costituito, a fare un lavoro che gli si addice maggiormente: basta LA7 di CAIRO ad indrottinare gli SPOSTATI DA CENTRI SOCIALI FANCAZZISTI 24/24, la maggior parte sfornati da università di SOCIOLOGIA e SCIENZE POLITICHE che altra utilità non hanno che infoltire i laureati da DISCARICA che, non essendo differenziata pesa sul paese e lo AMMORBA.
                                                          Qui, sono settimane che questa GENTAGLIA, ci martella per 4 piombini da aria compressa contro rom ed immigrati, ammonendoci con i soliti predicozzi istituzionalclericaloidi della massima carica dello stato “che non si deve arrivare al FAR WEST”.
                                                          CA..O, nel far west ci sono le COLT, non i FLOBERT, ilche significa che in Italia per ottenere la licenza di un’arma da fuoco bisogna SPUTARE SANGUE, probabilmente perché molte autorità hanno la coscienza sporca ed hanno PAURA, come i ladri ed assassini finora protetti dalla DIFESA PROPORZIONATA
                                                          Le responsabilità dialettiche di questi verbivendoli col sedere al caldo sono GRANDISSIME, come quelle di chi non ha protetto, soprattutto con LE GIUSTE PENE I RESPONSABILI DI DELITTI, TORTURE, VIOLAZIONI DELLA PROPRIETA’PRIVATA, DELLE ABITAZIONI.
                                                          BENE, ALLORA COINCIAMO AD ELIMINARE I MURI DEI PRIVILEGIATI CHE PROLETARI NON LO SONO PIU’, MA PREDICANO PER L’ ESPROPRIO GLOBALITARIO: LE LORO MAGIONI SONO MOOLTO PIU’ APPETIBILI DI UN MISERO APPARTAMENTINO ATER: VEDRETE CHE LA SMETTERANNO SUBITO DI ROMPERE ALLA “PLEBE”.
                                                          Smettiamo quindi di acquistare certi giornalacci che da mane a sera per interessi inconfessabili attaccano l’ unico in grado, al momento, di mettere i sicurezza l’Italia: MATTEO SALVINI.
                                                          MATTEO SEI GRANDE: se necessario, anche senza passare per il SEMINARIO, ti faremo PAPA subito e così potrai SCOMUNICARE I MAIORCHINI.

                                                          1. martello carlo scrive:

                                                            Stavolta, caro ZWIRNER l’ ha messa giù proprio bene: la faccenda più che tragica è ridicola ed i sillogismi da lei enunciati sono perfetti per renderne l’idea.
                                                            Di questi tempi abbiamo usato molto spesso la parola CATTOCOMUNISTI e mai come in questa occasione abbiamo realizzato come questa comunione di spirito sia compiutamente realizzata: DUE ENTITA’ ELITARIE CONDANNATE ALL’ESTINZIONE PER UNA SUPERBIA CHE LI PORTA AL DISPREZZO DEL POPOLO, PROPRIO LA SUPERBIA CHE HA PORTATO ALLA CONDANNA DI SATANA e ci porta direttamente a delle considerazioni:

                                                            con FRANCESCO siamo alla RIESUMAZIONE del potere temporale della CHIESA?

                                                            La ricerca di un supporto con la SHARIA, ne sarebbe la dimostrazione: compravendita di fedeli ( preferibili i fanatici ) per poter tornare al MEDIEVO di PAOLO V e GIULIO II delle scomuniche e delle guerre contro la SERENISSIMA ( sempre Lei contro il mutante, opprimente centralismo romano ), che con PAOLO SARPI, mise in discussione, per la prima volta in EUROPA , “ la presunzione del pontefice di dettare legge ai sovrani temporali, un potere mai ricevuto da Cristo “…. e afermare che “ il cittadino doveva convincersi che anche l’esercizio del potere spirituale aveva un limite nell’autonomia della coscienza del cristiano, lui responsabile direttamente di fronte a Dio, senza coperture o intermediazioni della Chiesa “.
                                                            GIULIO II, contro questa ERESIA, mise assieme la FAMIGERATA ( antesignana dell’ UE attuale) LEGA DI CAMBRAI, costituita da SACRO ROMANO IMPERO, FRANCIA e SPAGNA, che prevedeva:
                                                            all’Impero: Treviso, Padova, Vicenza, Verona, il Friuli e l’Istria.
                                                            alla Francia: Brescia, Bergamo, Crema, Cremona e la Gera d’Adda.
                                                            agli Aragonesi: Trani, Brindisi, Otranto e Gallipoli.
                                                            allo Stato Pontificio: Ravenna, Cervia, Rimini, Faenza e relativi castelli, oltre che i possedimenti nei territori di Imola e Cesena.
                                                            al Ducato di Ferrara: il Polesine, che era stato conquistato dai veneziani nel 1481.
                                                            al Marchesato di Mantova: Peschiera, Asola e Lonato.
                                                            all’Ungheria, se fosse entrata nell’alleanza: la Dalmazia.
                                                            al Ducato di Savoia, se fosse entrato nell’alleanza: Cipro.

                                                            SALVINI è dunque la reincarnazione del doge Leonardo Donà che si oppone alla spartizione pontificia/KALERGIANA dell’ Italia tra ISLAM e MASSONI in nome della MISERIA PIU’ NERA SU CUI LA FEDE, qualunque sia, SI E’ SEMPRE SOSTENUTA? Penso proprio di sì, e tutti, a cominciare dal GALILEO BERLUSCONI, se ne devono rendere conto.
                                                            Se il VATICANO proprio insiste, invece di richiamare fedeli ed infedeli in Italia, che si trasferisca lui in AFRICA: lo festeggeremo come la liberazione dalla peste

                                                            PS: FOA ALLA PRESIDENZA RAI, altrimenti SILVIO finirà nella spazzatura della storia.

                                                            • Marco.com scrive:

                                                              Allora
                                                              Se è vero che esistono i cattocomunisti
                                                              Siccome i cattocomunisti sono attaccati ed insultati , si capisce che i cattocomunisti reagiscono
                                                              Ma adesso è salvini al potere
                                                              Agisca
                                                              Chieda, anzi “ordini” l’impeachment del papa
                                                              Se non lo fa abbiamo la dimostrazione lampante che martello è un pippaiolo
                                                              L’unica cosa che sa fare è incolpare
                                                              Un povero tartarino segaiolo mentale e, evidentemente, non solo

                                                            1. Gatón scrive:

                                                              Ma il Papa l’avrà perdonata quella bambina pretofila ?

                                                              1. Gatón scrive:

                                                                Satana è da sempre su questa Terra, solo che da parecchi anni non veste più l’abito talare.

                                                                1. Silvestro scrive:

                                                                  Crocifisso obbligatorio. Obbligatorio in tutte le sedi, stanze, facciate di pubblici edifici. Obbligatorio ovviamente per legge; la legge di uno Stato che per definizione costituzionale è laico, e che quindi esclude una religione di Stato. Eppure secondo legge che la Lega vorrebbe sia approvata, vorrebbe obbligare l’immagine dello Stato a coincidere con quella del Cristo. Nel clima di onnipotenza di Salvini, nell’eruzione di consenso, nel tributo di massa alla sua persona, la voglia di crocifisso obbligatorio, sta passando quasi come una leggina sugli addobbi di Natale nei centri commerciali.

                                                                  Salvini dixit e tanto basta. Ha liberato la brava gente dal limite del linguaggio; milioni di italiani gli sono riconoscenti perché li ha svincolati da ogni esitazione e consente loro di essere quel che davvero sono. Ora è la voce del Governo.

                                                                  Ma il Ministro dell’Interno ha fatto di più. Dall’alto della sua visibilità (proprio come prevede la legge per il crocifisso) si definisce “l’ultimo dei cristiani ma il primo dei peccatori” e con questa affermazione di profonda umiltà, può diffondere i suoi sermoni basati sull’odio, sulle paure, sulle mistificazioni e sulla criminalizzazione di chi non la pensa allo stesso modo. Con il vangelo in una mano ed i rosario nell’altra e con gesti di profonda contrizione ci illumina con una autentica interpretazione blasfema del vangelo e dei simboli cristiani.

                                                                  CARO ZWIRNER, come giornalista informato dovrebbe spiegarci meglio cosa intende quando parla di “separazione tra Stato e chiesa”.
                                                                  In ogni caso Salvini non è satana ma il nuovo Padreterno.

                                                                  1. Venus scrive:

                                                                    zwirner…che c'entri tu col tg gialloblu?

                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                      C’entra, c’entra: il PADOVA e i GIALLOBLU giocano assieme in serie B.
                                                                      Potrebbe anche essere che SATANA ci abbia messo lo zampone.

                                                                    1. Marco.com scrive:

                                                                      Attenti che il Vangelo condanna gli ipocriti
                                                                      Per difendere i propri beni oggi bisogna armarsi non invocare i vescovi come nel m dioevo

                                                                      1. diogene scrive:

                                                                        abbiamo capito che zwirner si è convertito al Cristianesimo del vangelo secondo Matteo, in particolare delm atteo che fa salvini di cognome

                                                                        ma zwirner è credente ? sembra proprio di sì, visto che pensa di avere le competenze e l’autorità per insegnare al Papa i profondi significati e la missione della religione cattolica

                                                                        1. Ettore scrive:

                                                                          per cortesia è lecito sapere il motivo per cui un'app dal nome Tg Gialloblù ospiti un blog che di sportivo non ha nulla? grazie

                                                                          1. Roby scrive:

                                                                            d'accordo.. la Chiesa si dimostra ancora una volta corrotta e immischiata nella mafia dell'immigrazione

                                                                          Lascia un Commento

                                                                          Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                          Accetto i termini sulla privacy

                                                                          *