18
dic 2016
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 90 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.191

AL GIRO DI BOA UN BILANCIO POSITIVO

Il Padova è arrivato al giro di boa, chiudendo il girone d’andata di questo campionato di Lega Pro con 33 punti, 9 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte.

Vista la partenza difficoltosa che ha determinato il quasi esonero di Oscar Brevi (ci siamo ritrovati ad un passo dal “cestinamento” del progetto quando ancora non era sbocciato) non si può che battere le mani ed essere contenti di quanto dimostrato finora. Brevi è riuscito a tenere in mano saldamente le redini del gruppo che a sua volta ha dimostrato, compatto, di essere dalla parte del suo allenatore e da quel Padova-Reggiana che è stata la gara spartiacque della prima parte della stagione è partita una riscossa che ha portato non solo a tanti successi, su tutti quelli di Parma e Venezia, ma anche a nuove emozioni da parte dei tifosi che all’inizio nei confronti della squadra nutrivano un po’ di dubbi.

Abbiamo giocato contro tutte le pretendenti. A Parma e a Venezia, come dicevo, ci siamo regalati sensazioni e gioie d’altri tempi, col Pordenone in casa si è perso ma con dignità e al termine di una straordinaria rimonta. Penso che, se il Padova manterrà fino alla fine questo spirito da grande lottatore, potrà giocarsela con tutte nel girone di ritorno e provare a mantenere l’attuale posizione in classifica. Se vorrà invece avere la certezza di accaparrarsi il primo o il secondo posto (dunque o la promozione diretta in B o la possibilità di accedere ai playoff saltando il primo turno), penso che il dg Zamuner dovrà operare qualche innesto sul mercato di gennaio, soprattutto per il centrocampo e l’attacco. Cosa alla quale, peraltro, sta già lavorando e non certo da ieri.

Che dire di più: per il tifoso del Padova sarà un buon Natale quello che sta per arrivare. Speriamo che all’augurio di “buon anno” segua un 2017 di grandi soddisfazioni sportive. Ce lo meriteremmo davvero. E se lo meriterebbero i giocatori che abbiamo visto lottare e stringere i denti come una squadra vera proprio da quel Padova-Reggiana che ha segnato il cambiamento in positivo.

Intanto buon Natale a noi!

3.191 VISUALIZZAZIONI

90 risposte a “AL GIRO DI BOA UN BILANCIO POSITIVO”

Invia commento
  1. tifoso scrive:

    Siiìiiiìi iii!!!!!!! Perinetti e inzaghi figa so mare!!!!!

    1. acp scrive:

      pensavo finissimo a -8 oggi invece siamo a -3. ottimo. ora la punta.

      1. fabio.pd scrive:

        Signori……questo è il Padova !

        1. Maurizio C scrive:

          Bravo Gubbio ! Ora attendiamo gli altri

          1. Cane Pazzo Tannen scrive:

            Ottimo!
            Vittoria pesante contro una squadra molto ostica!

            E adesso… Forza Forlì!

            1. Cancaro Man scrive:

              Io non so tutto, io ragiono e cerco di usare il cervello a differenza di tanti miei concittadini che scrivono sui vari blog e social tanto per dire qualcosa…
              È vero o non è vero che normalmente ci si lamenta del poco pubblico e quando si fa più pubblico ci si lamenta degli occasionali? E non venitemi a dire "Io non mi lamento…" perché i singoli casi non mi interessano. Qui si parla in generale. Non è giusto generalizzare? Succhiatemelo!
              RIPETO LA DOMANDA: È VERO O NON È VERO CHE QUI A PADOVA NORMALMENTE CI SI LAMENTA DEL POCO PUBBLICO E QUANDO SI FA PIÙ PUBBLICO DEL NORMALE CI SI LAMENTA DEGLI OCCASIONALI?
              Si è vero. Bene ma allora lo vedete che molti di voi parlano per il cazzo e non sono mai contenti?
              A Reggiana-Parma c'erano 18.000 spettatori. A Padova-Novara ce n'erano 25.000. Venticinquemila mummie, mentre a Reggio le mummie erano solo diciottomila. Non sono nemmeno definibili "occasionali" perché un occasionale ogni tanto ci viene allo stadio: questa è gente che lo stadio non lo vedrà mai più nei prossimi 20 anni. E che non l'ha mai visto prima. Che non sa come si sta in uno stadio proprio perché non è il suo ambiente. Ergo, può pure rimanere a casa. Per cosa dovrei invidiare i reggiani (tifoseria che stimo ma l'invidia e altro)? Per la coreografia sbagliata nella scelta cromatica e nella disposizione degli striscioni? Per aver toppato a livello di tifo in una partita che aspettavano da 20 anni?
              Concetto che non si riesce a capire: le 18.000 persone se le fai 2-3 volte l'anno e un conto, perché per quanto occasionali quelle volte che vengono riescono a capire un pó come funziona
              Se le fai una volta in 20 anni sono inutili.

              • Enrico M scrive:

                Il punto è secondo me avere un tifo d’impatto che rende più bello lo spettacolo e intimorisca gli avversari.
                Alcuni fattori esterni che ad oggi non possiamo cambiare e che non aiutano sono lo stadio (non certo ideale)
                e la categoria in cui giochiamo.
                Ci sono poi i risultati. Se la squadra va male o se non ci sono obiettivi per cui lottare, viene meno gente.
                Fino ad ora ho detto solo cose che non cambieranno o non possiamo cambiare da un giorno all’altro.
                Quello su cui secondo me si può sperare di migliorare è l’atteggiamento di tutte le componenti dello stadio. lo dico perché è qualcosa che possiamo fare concretamente, evitando di parlare sempre di fattori esterni su cui possiamo poco. I gruppi che devono trascinare tifino sempre con la stessa generosità e entusiasmo che si vede in trasferta, a prescindere da cosa fa il resto dello stadio. Il resto dello stadio (abituali, occasionali, casuali e quant’altro) si faccia trascinare e non si abbandoni troppo facilmente ai mugugni, perché lo stadio non è un salotto e si viene per tifare, anche se ci vai una volta ogni 10 anni.
                Se si migliora su questo (oltre che sui primi punti che ho scritto), la gente tra l’altro sarà anche più invogliata a venire spesso allo stadio. Oltre alla qualità crescerebbero anche i numeri, cosa secondo me positiva.

                • Marcantonio scrive:

                  Alcuni fattori esterni che ad oggi non possiamo cambiare
                  Mettici anche il fatto che non si possono usare “strumenti” sonori, fumogeni e quant’altro rendeva il tifo folckloristico… ci sono rimasti coriandoli, bandiere, mani e voce.
                  A me manca molto “EL BANDIERON” dell’Appiani, non era propriamente una cosa della curva, ma, steso ad occupare l’intera gradinata col suo magnifico scudo era bellissimo.

              • Patrick scrive:

                io non invidio ne reggiani ne parmensi, cancaro. assolutamente.
                sono d’ accordo con te che siamo tra le migliori tifoserie del ragione, dietro sicuramente a reggiani e sambenedettesi per quanto mi riguarda.
                in merito agli occasionali concordo, ma l’ altra sera, almeno dalla tv ho ascoltato buoni boati, certo non una bolgia infernale, ma si vedono partite di A dove sembra di stare in salotto ( vedi san siro sponda inter spesso o firenze).
                senza tante seghe mentali ed elucubrazioni, reputo che i motivi siano validi ed ho cercato di riassumerli velocemente.
                se ne puo’ discutere in merito.
                i reggiani ( e i parmensi per altri motivi) contano a prescindere dal derby su uno zoccolo duro di tutto rispetto.
                credo che aver due gruppi attivi possa anche migliorarli, un po’ come accade a brescia.
                mica sto dicendo che ci vorrebbero a padova….

                • acp scrive:

                  samb autocelebrativi. tifo antiquato. reggiani? l’anno scorso in casa loro si sentivano di più i nostri. qui da noi con i loro amichetti davvero poco. i parmensi sapevano della loro coreografia. che figura di merda.

              • Er Bomba scrive:

                Cancaro sarai mica leggermente frustrato?

              1. Cancaro Man scrive:

                Patrick, non c'è bisogno che stiamo qui a spiegare il motivo dello zoccolo duro dei parmensi: 20 anni di A ad altissimi livelli possono giustificare questo? Direi proprio di sì!
                I reggiani stanno vivendo una stagione di grande entusiasmo grazie alla nuova proprietà che investe ed è pure vicina ai tifosi, mentre qui a Padova abbiamo una dirigenza si seria ma un pó fredda e non vicinissima ai tifosi e che di conseguenza ci mette un pó a scaldare l'ambiente. Certo, lo zoccolo duro ce l'avevano già da prima; ma i 18000 di lunedì sera non fanno testo: io dopo una figura del genere in un derby avrei mal di fegato, non oso immaginare come stanno molti di loro… stadi-salotto? certo, mi hai però fatto l'esempio di due piazze in perenne contestazione da un pó di tempo a questa parte….
                Piuttosto un paio di considerazioni sui sambenedettesi: sbaglia chi considera la sola città di San Benedetto del Tronto perché il loro tifo prende tutta la costa marchigiana da Sinigaglia fin oltre Roseto degli Abruzzi (si ferma a Silvi dove c'è una fetta consistente del tifo pescarese). Inoltre per i miei gusti sono troppo discontinui, un anno vengono in 2000 e l'anno dopo in 30…. preferisco i reggiani, zoccolo duro consistente e senza gonfiarsi eccessivamente se le cose vanno bene.

                1. FedericoPD scrive:

                  Quasiasi cosa succeda, ricordatevi che domani c’è anche chi è così sfigato da organizzare un terzo tempo coi cittadellesi !!! Vedete, c’è sempre qualcuno che sta peggio !!

                  1. Mario2 scrive:

                    Troppe voci di mercato, finiamo bene l’anno e poi ci si pensa. Anche la stampa deve capire che le interviste a sbraga e filipe vanno fatte dal primo gennaio per non rischiare di creare qualche danno

                    1. Lacoste76 scrive:

                      Riflettevo che quest’anno calcistico, ad oggi, sarebbe per noi drammatico:
                      CHIEVO si salva in A
                      VERONA promosso in A
                      CITTADELLA resta in B
                      VICENZA resta in B
                      VENEZIA promosso in B
                      PADOVA resta in C
                      MESTRE promosso in C

                      Mi sembrano le soluzioni più probabili che ci relegherebbero ad un ruolo marginale nella geografia del calcio Veneto (senza contare l’Udinese ormai costante della serie A).

                      Sono quasi tutti abbastanza scontati come esiti a parte la promozione del Venezia (probabile ma non scontata).

                      CHE TRISTEZZA.

                      1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                        Sono cominciate le sparate di mercato…
                        Io per il momento dico soltanto che Felipe e Germinale possono tranquillamente partire e essere sostituiti ovviamente con giocatori migliori.

                        Mi piacerebbe poi capire qualcosa di più sul “mistero” De Risio… ma che cacchio ha che non guarisce mai???
                        Praticamente nel girone di andata non si è mai visto e per il ritorno, se finalmente sano, diventerebbe in pratica come un nuovo acquisto…

                        1. Cancaro Man scrive:

                          Dai Lacoste che se finisse come prevedi tu puoi continuare a svangarci i coglioni all'infinito col.tuo pessimismo cronico!

                          1. tifoso scrive:

                            Perché non si può spostare l’appiani verso nord, buttare giù il velodromo e fare uno stadio che sarebbe una figata pazzesca? Mi direte che il monti non si può buttar giù, però l’appiani si, che differenza c’è? Sarebbe un miracolo e un risveglio della città. Non tiratori fuori il discorso parcheggi e io non tirero’ fuori il discorso di tutti gli stadi che esistono in centro città. Dal monti all’ingresso di Prato della Valle c’è posto per due curve e tutto il resto. Se domani un politico si sveglia con questa idea diventa eroe per tutti noi. Due anni fa proprio qui ho chiesto se non si potesse ristrutturare il plebiscito e anche li cori di no: non ci sono parcheggi, tornelli etc. Se poi rifanno l’appiani il merito sarà solo mio

                            1. Cancaro Man scrive:

                              A volte i padovani sarebbero da prendere a schiaffoni. Credo sia l'unica città in cui la gente non è mai contenta di niente, nemmeno delle cose positive. Di sicuro è l'unica città in cui ci si tira mazzate sui coglioni per situazioni di cui altre tifoserie si fanno addirittura vanto!
                              Reggiana-Parma? Ve lo dico io, dopo un derby del genere con un tifo cosi scarso in rapporto alle presenze e con una coreografia che definire bruttina è perfino riduttivo qui a Padova ci sarebbe un clima da resa dei conti, con gente imbufalita verso gli occasionali che non cantano, ed imbufalita anche verso chi gestisce la curva per non aver saputo gestire la massa ed aver sbagliato la coreografia….
                              invece siccome siamo padovani siamo qui a sbavare sui loro numeri e fingiamo di non vedere il resto!
                              Concordo che siamo una delle migliori tifoserie del girone. Secondo me ci giochiamo la leadership con i reggiani. Però ragazzi bisogna che vi facciate meno seghe! Andate più in figa e se proprio non vi è possibile date il vostro xontributo a migliorare la curva invece di rompere i coglioni su internet….

                              • gintonic scrive:

                                Io non so se esista un concetto più stupido e insensato di ritenere i “padovani” una categoria a parte rispetto al resto del genere umano.

                                Comunque Cancaro, porta pazienza, non tutti sanno tutto come te.

                              • Lacoste76 scrive:

                                Che cojoni, Cancaro.

                                Leggiti i commenti dei Reggiani. Erano tutti incazzati per il tifo scarso nonostante le presenze.

                                Il problema dei padovani è pensare di essere diversi dal resto del mondo, come del resto credi tu.

                                Sveja e moighea co sta storia dea figa che te me pari a e medie :D

                              1. acp scrive:

                                ma a parma ci siete venuti?

                                gran dottori pure nel tifo. se volete sentirvi piccoli fate pure. non è roba per me.

                                filipe via. dove devo firmare?

                                • Er Bomba scrive:

                                  Io non ho messo a confronto la tifoseria nostra con i parmensi.
                                  Chiunque vedrebbe la nostra superiorità rispetto a loro, soprattutto alla luce dei risultati sportivi opposti delle due squadre negli ultimi 25 anni.

                                  Rispondevo semplicemente al tuo commento.
                                  17/8000 spettatori per un derby sono tanti (com’è giusto che sia) e i parmensi a reggio erano tanti. Entrambe le curve si sono fatte sentire molto bene.

                                  Noi a Venezia siamo andati in 1000 (in un giorno lavorativo e con tutte le difficoltà logistiche possibili ed immaginabili, per carità) che sono oggettivamente pochi, tanto che non abbiamo nemmeno esaurito i biglietti a disposizione.
                                  Poi allo stadio abbiamo surclassato quei poveracci dei veneziani e anche questo è un dato di fatto.Ma Io non perdo la mia obiettività per lodare la mia tifoseria quando non è il caso di farlo.

                                  • acp scrive:

                                    la quantità nel tifo non mi interessa. padova-novara è stata una merda. conta la qualità e noi, in questo girone, non abbiamo rivali. doveroso, vista l’ottima presenza a lumezzane, sottolineare l’eccellenza padovana.

                                    1000 a venezia non sono neanche lontanamente pochi.

                                    • Patrick scrive:

                                      vedi acp, a padova si è sempre ragionato in maniera troppo estremista sulla qualita’ a scapito della quantita.
                                      nessuno dice il contrario, conta la prima.
                                      ma conta eccome il seguito, la gente, il muro umano, parma e reggiana per vari motivi che possiamo anche analizzare, a prescindere dal derby dell altro ieri, ora come ora ci sono superiori. questa la mia idea.
                                      o meglio: i reggiani reputo superiori, i parmensi se la giocano.
                                      certo hanno una storia che li aiuta eccome.
                                      l’ altra sera entrambe le tifoserie si sono distinte in positivo, tieni conto che era sempre feriale, certo andare a venezia è un altro paio di maniche.
                                      alcune osservazioni:
                                      - entrambe tifoserie apolitiche
                                      - i reggiani hanno due gruppi portanti, di cui uno in gradinata
                                      - i parmensi hanno un gruppo portante, i boys, che il prossimo anno compie 40 anni. a prescindere da come la si pensi e nel loro piccolo, sono una realta’ rispettata e anche cresciuta negli utlimi anni.
                                      - entrambe hanno un cazzo di stadio serio che fa la differenza, sopratttutto i parmensi.

                                    • Enrico M scrive:

                                      Secondo me non è che se ci sono più persone allo stadio la “qualità” del tifo debba necessariamente peggiorare. Dipende molto dall’atteggiamento di chi non è nei settori più caldi. Da noi fuori dai settori caldi c’è a volte un atteggiamento troppo critico e mugugnoso che finisce per rendere meno forte l’impatto del nostro tifo nel suo complesso. Ben venga per me tanta gente allo stadio ma con atteggiamento da tifosi e non da critici calcistici. Per le analisi ci sono i bar e i blog :) Allo stadio si sostiene la squadra.

                                1. acp scrive:

                                  mai viste 15mila persone più tristi di quelle di ieri sera. siamo la miglior tifoseria del girone. partitaccia, reggiana senza idee, quelli del parma non sanno nemmeno loro come hanno fatto a vincere. il primo posto era fattibile purtroppo però perderemo punti nelle prossime 2 e saremo troppo lontani per essere in corsa. lumezzane e ancona ci hanno segnato il campionato.
                                  in due parole: DC.

                                  • Er Bomba scrive:

                                    Saranno stati tristi, ma erano molti più di quanti siamo noi in casa (reggiani) e nella trasferta più attesa cioè a Venezia (parmensi).

                                    Mi sarebbe piaciuto che la società in occasione della cena di Natale avesse confinato Edel in un tavolo da solo. Tanto a quello interessa solo ingozzarsi

                                  • Patrick scrive:

                                    tristi?? ma se hanno tifato da paura? ma dai…sinceramente denigrare due tifoserie come quelle di ieri al momento non ce lo possiamo proprio permettere….
                                    ma la vera domanda del giorno: perche’ edel a mangiare sbafo alla cena della squadra e barile invece in diretta trasmissione ?

                                  • Albi scrive:

                                    Diamine e Cribbio ?

                                  • Marcantonio scrive:

                                    lumezzane e ancona ci hanno segnato il campionato.

                                    E’ l’affermazione più realistica scritta dopo domenica.

                                    Contro il Lume il Padova, al di là delle dichiarazioni prima, ma anche dopo la partita (Brevi contento), al di là dei mass media che parlano di sette palle goal…che io proprio non ho visto…eppure ero presente, si è visto chiaramente un Padova non in grado di vincere una partita alla portata e allora ti chiedi se questo Padova sia jekyll o mister hyde, puoi anche vincere con le “grandi” e far contenti tutti con il derby, ma se hai un obiettivo a Lumezzane ci vai, fai la partita e la porti a casa. Invece abbiamo visto un paio di occasioni con palla sporca e una vera occasione su errore dell’avversario sprecata da Altinier…nulla più e addirittura se si vanno a vedere gli highlight, le occasioni da goal le ha avute proprio il Lumezzane.

                                    • Enrico M scrive:

                                      Acp, io onestamente i rimpianti li ho per tutti i punti persi per strada prima della vittoria con la Reggiana, mi sembra che si ragioni come se il campionato fosse iniziato alla nona giornata! Fino alla Reggiana… In casa: 1 vittoria e 3 pareggi. Fuori: 1 vittoria 1 pareggio 2 sconfitte. Almeno 7-8 punti persi.
                                      I due pareggi che citi tu sono sicuramente indice di una squadra a cui manca ancora qualcosa per puntare ai primi 3 posti. Potevamo e dovevamo fare di più, ma non siamo più in alto dipende dalla nostra partenza a rallentatore.

                                    • tifoso scrive:

                                      Marc nessuno gioca bene, domenica hanno pareggiato tutte e il venezia ne ha presi 3 dalla maceratese.era importante stare a ridosso, ci giochiamo il primo posto. Il Parma io l’ho visto bene, aggressivo ed ha vinto, sembravano noi contro di loro a novembre

                                      • Marcantonio scrive:

                                        E’ dura da tifoso padovano dover ammettere che la partita di domenica è stata giocata meglio dal Lumezzane rispetto al Padova, ma è così, fortunatamente non hanno granchè davanti e non hanno finalizzato.
                                        Quando scrivi che si ha la sensazione che si possa fare molto di più, scrivi bene ed è quello che percepisco… che ce la fai con sforzo a battere Reggiana, Venezia, Parma, ci sta, come ci sta che lì tu possa anche perdere… ma che non si abbia una identità di gioco e si abbia così tanta difficoltà contro le squadre minori rende palese il fatto che il passo delle altre non ce l’hai.
                                        Forza Padova.

                                    • Patrick scrive:

                                      lumezzane e ancona ci hanno segnato il campionato.
                                      MA COSA TI SEI FUMATO ?

                                    • fausto scrive:

                                      Io non ero presente e l’ho vista in TV ma ho visto anche io la partita che hai visto tu.

                                  • L'altro Maurizio scrive:

                                    Acp, se battiamo la San e non perdiamo a Bergamo,puntiamo al primo posto.
                                    Arrivano 2/3 colpi per trovare continuità anche con le piccole.

                                  • Cane Pazzo Tannen scrive:

                                    Non l’ho vista…
                                    C’è stato un tifo scadente?
                                    Certo che 17.300 e rotti tra abbonati e paganti sono tantissimi…

                                    • Lacoste76 scrive:

                                      Non so acp ha visto in faccia tutti i 18000 di ieri.
                                      Io invece dico che hanno fatto numeri che oggi noi ci sognano in uno stadio che noi ci sognano.

                                      Io tifo reggiano non è stato un granchè e hanno fatto troppi chi non salta ma del resto GLI OCCASIONALI ROVINANO SEMPRE IL TIFO, anche Padova Novara non fu il massimo da un punto di vista canoro.

                                      Tutto il mondo è paese.

                                      • L'altro Maurizio scrive:

                                        Lacoste, il tifo a finale persa a Novara, commosse anche gli avversari che tributarano a noi sconfitti un applauso di qualche minuto.
                                        In quella occasione ho capito che noi il Padova lo amiamo principalmente quando perde…

                                        • Lacoste76 scrive:

                                          Mi riferivo alla partita di andata Mauri.
                                          I 24000 fecero meno tifo in proporzione dei 1000 a Venezia.

                                          A Novara c’è stata la consacrazione della maturità del nostro tifo.

                                          La sciarpata a fine gara non la dimenticherà mai nessuno di quelli che c’erano, e neppure le code estenuanti per trovare un biglietto

                                  1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                                    A quanto pare, in arrivo diffide per l’aggressione subita dai padovani nel bar di Parma…
                                    Mi sembra fantascienza…
                                    Ma uno cosa dovrebbe fare? Stare immobile e prenderle (magari rischiando anche seriamente per la propria incolumità)? Non ho mica capito…
                                    E poi sul fatto c’è tanto di testimonianza del gestore (e dei filmati delle telecamere) che nell’intervista dice che i padovani erano tranquilli dentro il bar a bere e che sono stati i parmensi a far partire tutto… poi è ovvio che quando uno viene attaccato deve difendersi.

                                    1. angelo scrive:

                                      ieri sera su rai sport durante i goal di lega pro hanno fatto vedere
                                      un servizio sul padova e lo stadio appiani. Bergamin intervistato ha detto
                                      che spera di vederlo ristrutturato per farci giocare di nuovo il padova
                                      Martina…….ci puoi aggiornare in proposito?

                                      • tifoso scrive:

                                        Non scherziamo che potrei fare un colpo!

                                        • Lacoste76 scrive:

                                          ALUCINANTE CHE SI PALRI ANCORA DELL’APPIANI e allucinante che ne parli Bergamin, quando non ha speso una parola sul Plebiscito che veniva meglio dell’Appiani.

                                          Spiegatemi dove si parcheggia all’Appiani, dove mettete gli ospiti, dove fate una curva nord da 3500 posti dotata di pre filtraggio, a quale capienza si riuscirebbe ad arrivare (6000???).
                                          L’Appiani NON LO VOLEVA PIÙ NESSUNO, ULTRAS COMPRESI.

                                          CI MERITIAMO L’EUGANEO.

                                          • Patrick scrive:

                                            ma che cazzo dici la coste, prenditi una vacanza che è meglio..
                                            i soliti giornalai hanno fatto passare una dichiarazione normale di bepi per una volonta di riportare la prima squadra al Tempio.
                                            Ma lo sanno tutti, solo i depressi ed i rimbambiti pensano il contrario, che è un sogno impossiibile.
                                            per quanto mi riguarda ribadisco che la societa’ ha fatto bene a tenere profilo basso sulla questione stadio, il che non vuol dire non interessarsene…
                                            Comunque qui c’è gente depressa che vorrebbe vincerle tutte, patetico questo atteggiamento. il punto perso è stato a ancona non a lumezzane.
                                            la coste, dispensa prozac….
                                            rispetto per le due tifoserie di parma e reggiana, assolutamente supeiori alla nostra realta’, almeno attualmente.

                                      1. giacomodarecanati scrive:

                                        Sono convinto non sia “stato un affare” per il venezia la vittoria del parma…
                                        Puo’ cambiare tutto per loro.
                                        A mio parere la piu’ seria candidata per il primo posto e” proprio il parma che, imparata la lezione, impostera’ i rimforzi su giocatori di categoria e meno sui nomi
                                        (E soldi ne hanno……l)

                                        1. Mario2 scrive:

                                          Sono preoccupato per le scelte di venerdì, nel senso sbraga offre garanzie, ha sempre risposto presente quando chiamato in causa, ma filipe?la stampa all’unisono lo da con la valigia in mano con il rischio che non giochi molto concentrato, spero venga concessa una chances a gaiola a sto punto oppure cambiare modulo (3-4-1-2 o il 4-4-2 che si vede in coppa)

                                          1. mario scrive:

                                            L’altro Maurizio, ma bisogna sempre dire le cose come piace a te? la mia analisi non è del tutto sbagliata vai a vedere gli altri gironi e vedrai che è così , e comunque un po’ di coerenza non fa male.

                                            Non sono tifoso del cittadella, si vede che sei in malafede.

                                            • Albi scrive:

                                              scusa ma non si può dire che le squadre di un altro girone siano più o meno forti di quelle del nostro, a meno che tu non abbia visto tutte le partite di alessandria, cremonese, lecce, foggia, ecc. ecc.
                                              Magari chissà, la verità è che nel girone B c’è più equilibrio perché ci sono diverse squadre forti e non solo 2 o 3.
                                              come si fa a dire una castroneria del genere?

                                            • L'altro Maurizio scrive:

                                              “La mia analisi non è del tutto sbagliata” è accusi me di malafede? Se parti già non credendo a quello che dici …si capisce che scrivi solo per fomentare.
                                              Qui tutti sanno che discuto su ogni pensiero. ..mai sulle provocazioni come le tue.Parti da una bugia…Bonetto non ha mai parlato di B…ma semmai di migliorare il quinto posto.

                                            1. mario scrive:

                                              Martina sei soddisfatta, io ti ricordo che i Bonetto in estate hanno dichiarato che il Padova andava in Serie B! Il girone B non è assolutamente il più duro anzi il contrario, vedi Alessandra già in B e Matera/Lecce/J.Stabia/ Foggia cosa stanno facendo. Il Venezia ricordiamo arriva dalla serie D.

                                              • Martina Moscato scrive:

                                                @Mario: sono soddisfatta sì perché per come era cominciata sta andando molto bene. I Bonetto dissero: “vogliamo migliorare la posizione dello scorso anno. Dunque puntiamo dal quarto posto in su”. Ora siamo momentaneamente quarti e dunque rispettiamo questa previsione. Da quarti andiamo ai playoff e ce la giochiamo. Per puntare al primo o secondo posto, invece, ci vuole qualcosa in più.

                                                • L'altro Maurizio scrive:

                                                  Mario o Gianni? Alle volte ritornano.

                                                  • fabio.pd scrive:

                                                    no..no…è Paolo….già intervenuto il 25/10/16 e il 09/11/16 (nel post: “giusto atteggiamento, ma…”). Questo personaggio è un refuso del blog di Marco Campanale, è un rosicone a vita che appare quando il cittadella vince: in 11 contro 10 con l’ultima in classifica (quasi) e rischiando di pareggiare. Gli ricordo a questo testone che il suo Presidente ha affermato nelle ultime due stagioni senza peli sulla lingua che l’obiettivo era la serie A: l’anno scorso, se non mi sbaglio, era in fondo alla classifica !!

                                              • Enrico M scrive:

                                                Sulle dichiarazioni estive di Bonetto non commento (credo che quanto scrive Mario sia volutamente provocatorio). Mi soffermo invece sul livello di difficoltà del nostro girone. Secondo me, effettivamente, la differenza tra noi e chi doveva ammazzare il campionato (Venezia e Parma in primis) c’è ma non è così grande. Come dice anche Martina, il mercato potrebbe anche consentirci di colmare il divario, però bisognerebbe fare qualcosa di importante. Tenendo conto che anche le altre proveranno a rafforzarsi e che abbiamo già accumulato punti di ritardo, per puntare più in alto ci vorrebbero 2-3 titolari di livello superiore agli attuali.

                                              • Patrick scrive:

                                                ma la finisci di seminare zizzania?? non hanno mai dichiarato di voler andar in b, ma di migliorare il risultato dell’ anno scorso. finitela di masturbarvi sul nulla, sorridete e venite in trasferta.
                                                ieri in 300 bella figura a lumezzane.

                                              1. Lacoste76 scrive:

                                                Al Venezia va tutto di culo.

                                                Comunque una squadra che ci assomiglia come DNA è la Reggiana.

                                                Perdenti e gran resuscitatori di morti

                                                1. Albi scrive:

                                                  Rammarico ancora maggiore per la non vittoria a Lumezzane. Avessimo vinto ora saremmo agganciati al trenino di testa.

                                                  1. Cancaro Man scrive:

                                                    A Padova "non ci sono le condizioni standard di sicurezza" per far venire 40-50 tifosi della Sambenedettese di venerdì pomeriggio, ma in compenso siamo obbligati ad ospitare 3000 profughi a tempo indeterminato per decisione di un prefetto di merda!
                                                    Fossi ancora parte della Curva chiederei di lasciare anche noi il settore vuoto per dare un segnale… siccome non ne faccio più parte, venerdì me ne resterò a lavorare ed a farmi i cazzi miei!
                                                    Poi stupitevi che va poca gente allo stadio mi raccomando…

                                                    1. L'altro Maurizio scrive:

                                                      Senza il 3-3 altrui, era finita o quasi. Alle volte i dna cambiano.Dobbiamo crescere a livello psicologico e Brevi deve caricarli come se ci fosse sempre il Venezia in campo, possiamo e dobbiamo provarci.
                                                      Due innesti mirati di grande personalità e ce la giochiamo.
                                                      Nonostante la prova opaca, almeno 4 palle gol clamorose per noi, contro una dei bresciani.
                                                      Grandissima mangiata. ..a tavola abbiamo vinto noi

                                                      • Enrico M scrive:

                                                        Ieri lo zero a zero sembrava scritto. Fatichiamo troppo contro squadre che non ci aggrediscono. Un po’ è il tipo di calcio di Brevi (che funziona meglio paradossalmente con le più forti), un po’ è che l’istinto del killer ogni tanto sparisce. Un goal su una palla sporca in una partita come questa lo devi tirar fuori se vuoi guardare a chi ci sta davanti in classifica e non a chi ci sta dietro. Come dici tu Maurizio ci vuole più testa ma anche qualche piede buono in più. Altrimenti restiamo da 4°-5° posto.

                                                      • Lacoste76 scrive:

                                                        Non sono d’accordo Mauri. Col DNA vincente questa la vinci.

                                                        Fate un paragone semplice dal Vicenza:
                                                        Negli ultimi 15 anni abbiamo vinto molte più partite di loro, ma loro hanno vinto le poche decisive, noi abbiamo perso le poche decisive ed ecco spiegato che salvo un anno siamo sempre stati in categoria inferiore

                                                        • L'altro Maurizio scrive:

                                                          Al momento siamo una squadra specchio,ci adeguiamo all’avversario…squadra di blasone, prestazione al massimo della nostre potenzialità, altrimenti al minimo. Abbiamo schiantato Venezia e Parma ma sofferto con Bassano e Pordenone.
                                                          Su ieri, hanno fatto peggio Venezia e Pordenone con i friualani che ormai hanno più rigori a favore che punti.
                                                          Con un paio di giocatori avezzi e vincere , puntiamo al bersaglio grosso.

                                                      1. acp scrive:

                                                        avevo pronosticato il quarto posto con media punti tra 1,85 e 2,00. siamo a 1,74. mancano dai 2 ai 5 punti. le occasioni per farli le abbiamo avute ma non le abbiamo sfruttate o le abbiamo gestite male. non sono soddisfatto.
                                                        1,77 contro le squadre in zona playoff. 1,70 contro le altre. questa è squadra da playoff, non da primo posto. non parlo del valore tecnico(vale il primo posto) ma della testa di questa squadra.

                                                        ieri cambi sbagliatissimi, pessima partita dal primo al 90esimo. x che è arrivato per motivi vari ma comunque si doveva fare meglio.

                                                        • Lacoste76 scrive:

                                                          Beh acp chiamando testa il DNA arrivi alle mie stesse conclusioni.
                                                          Il Padova in C e B non sarà mai da primo posto:

                                                          Promozione 1982 da secondi ultimo posto disponibile
                                                          Promozione 1987 da secondi ultimo posto disponibile
                                                          Promozione 1994 da quarti con spareggio di Cremona
                                                          Playoff 2003 con Albinoleffe da quarti o quinti
                                                          Promozione 2009 playoff da quinti (ultimo posto disponibile)
                                                          Playoff serie A da penultimo posto disponibile.

                                                          Fatalità le tre promozioni dalla C2 e D tutte al primo posto

                                                          COINCIDENZE O MENTALITÀ ?

                                                          • acp scrive:

                                                            non comprare una punta il 31 agosto è mentalità? l’anno scorso stessa storia col centrocampista

                                                            quest’anno arriveremo quarti. otterremo il risultato cercato l’anno scorso e con cestaro nell’anno in cui non serve. molto biancoscudata come coss

                                                        1. Patrick scrive:

                                                          E comunque la tifoseria a livello di trasferta, ha assolutamente ben figurato in questo girone d’ andata, alla faccia di tanti mitomani, vedi dichiarazioni di club vari che non hanno assolutamente il polso della realta che tifano.
                                                          I numeri:

                                                          - SAMB: in poco meno di 100 nel recupero feriale ( sarebbero stati almeno 300 se fosse stata la prima giornata).
                                                          - FANO: in piu’ di 100 sempre di feriale, gran bella figura.
                                                          - GUBBIO: sui 100 presenti
                                                          - TERAMO: poco sotto i 100 presenti per la trasferta piu’ lunga dell’ anno
                                                          - SANTARCANGELO: quasi 150 i presenti in romagna
                                                          - BASSANO: almeno 600 al seguito, riempito il settore ospite per intero
                                                          - PARMA: piu di 600 i presenti, trasferta memorabile a cui purtroppo ho mancato
                                                          - VENEZIA: 1000 i padovani al seguito, lezione di tifo ai cugini
                                                          - ANCONA: in circa una 50ina per un infrasettimanale alle 14 30 senza senso
                                                          - LUMEZZANE: in 300 ieri in quel luogo ameno, importante presenza.

                                                          1. Marcantonio scrive:

                                                            Parlando del bilancio al giro di boa, si può essere più o meno soddisfatti in base alle aspettative. Se l’aspettativa era quella di qualificarsi per i playoff, minima aspettativa, direi che basta e avanza, se invece si pensava di saltare il primo turno di playoff, beh…è ancora tutto da vedere, se addirittura, con questa squadra si pensava di vincere il campionato, beh, direi che in questo caso, nonostante le performance con le “grandi” del girone, la delusione c’è.

                                                            Noto che tutti ci vanno leggeri con i commenti sulla partita di ieri. Diciamo la verità, la sensazione che si possa fare ben di più è palpabile. Ieri sono stato a Lumezzane ed onore al nostro tifo che ha il coraggio di trasferte come quella di ieri, nel senso…meritiamo di più... Il Padova impreciso e confuso per tutta la gara, “crea”, ma sarebbe più giusto dire gli capitano, due tre palle goal, mentre il Lumezzane gioca a calcio, triangola e spinge, ma non ha le qualità tecniche per sfondare e allora al Padova gli va anche bene. Lo schema? 3 – 5 – 2 ? Macchè! Lo schema è passaggio ad Emerson e lancio lungo per i piedi di chi? Ma dell’avversario naturalmente!… ed un batti e ribatti senza costrutto a centrocampo. Poi a quindici minuti dalla fine del match e dopo qualche cambio, il Padova si ricorda dei proclami della vigilia, della posizione della classifica del Lumezzane e di essere partito per la Lombardia per vincere la partita …e allora ecco che, improvvisamente e inaspettatamente, vedi qualche sprazzo di quello che dovrebbe essere il Padova.
                                                            Anche il coro con ripetuta cantilena “dei nostri” segnalava la noia sugli spalti.
                                                            Per vedere questo Padova basta l’abbonamento, non so se mi recherò ancora in trasferta.

                                                            1. Lacoste76 scrive:

                                                              RAGAZZI UN CONSIGLIO:

                                                              Ho la sciarpa del Padova
                                                              “We are Padova, se non lo ami quando perde non amarlo quando vince”

                                                              Vorrei TOGLIERE IL “quando vince” per ovvie ragioni. Come posso fare??? :D

                                                              1. filippo scrive:

                                                                sposo il Lacoste – pensiero….
                                                                ieri passata bella giornata in compagnia di amici, mangiato e bevuto bene… per quel che si è visto preferisco considerare la partita un corollario, altrimenti mi sale l’odio
                                                                avanti biancoscudati

                                                                1. tifoso scrive:

                                                                  Io direi bene, molto bene. Siamo ancora lì e la sensazione è che si possa fare ben di più. A venezia invece sono oltre le loro possibilità, anche se questo è merito di inzaghi.il DNA non esiste e se non tifi Juve o qualche altra strisciata sei destinato a soffrire come tutti i veri tifosi, sono poche le squadre che vincono e niente di più facile che tifare per una squadra che non rappresenta il tuo territorio, solo perché vince.

                                                                  1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                                                                    Diciamo dalla Reggiana in poi abbiamo posto rimedio ad una prima parte di girone di andata disastrosa in cui si dovevano fare molti punti in più.
                                                                    Per quanto riguarda la seconda parte il rammarico più grande sono i due punti letteralmente gettati ad Ancona. Il pareggio di oggi obiettivamente Non è uno scandalo.
                                                                    Poi ci sono le due sconfitte con Pordenone e Bassano.
                                                                    Col Pordenone riesce difficile da commentare in quanto la partita è stata indirizzata in modo determinante da una serie di bestialità arbitrali.
                                                                    Anche a Bassano diciamo che l’arbitraggio non è stato limpido, ma obiettivamente ricordo un primo tempo in cui se fossimo stati sotto di 2-3 gol non ci sarebbe stato nulla da dire…

                                                                    1. acp scrive:

                                                                      si poteva tranquillamente fare meglio. oggi e in altre occasioni. ma qui, da bravi gran dottori, ci fermiamo sempre a 30. il 31 è sempre di altri..

                                                                    Lascia un Commento

                                                                    *