24
nov 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 37 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.612

SARA’ VERAMENTE DURA

Sarà veramente dura salvarsi. E al fischio finale della partita di oggi, persa contro il Carpi nel giorno dell’esordio casalingo di mister Foscarini, mi sono tornate in mente proprio le parole pronunciate ieri dal nuovo allenatore biancoscudato nella conferenza stampa pre rifinitura. “Il Carpi avversario morbido o facile da battere? Assolutamente no. E’ la classica squadra di serie B, organizzata, chiusa, ordinata. Sarà dura trovare spazi e loro non avranno bisogno di tante palle gol per farci male” (in effetti ne è bastata una o giù di lì); “Salvarsi sarà durissima. Il campionato è molto duro” (già, quanto è vero); “Non abbiamo il sostituto naturale di Contessa sulla fascia sinistra, sono diversi i giocatori della rosa attuale che possono adattarsi a ricoprire il suo ruolo ma nessuno ha le sue stesse caratteristiche. Sarà una cosa che dovrà essere valutata a gennaio alla riapertura del mercato” (Contessa si è fatto male dopo appena 4 minuti e da quella parte non si è più riusciti a spingere in maniera pericolosa).

In Padova-Carpi ho proprio visto la differenza tra una squadra con poca qualità in grado di salvarsi (il Carpi) e una squadra con un po’ più di qualità che rischia di affondare se non riesce a mettersi presto nella giusta mentalità. Ho fiducia in Foscarini. Credo che abbia a disposizione il tempo necessario a far cambiare pelle a questa squadra che oggi non ha mai mollato ma si è fatta prendere dalla troppa frenesia di voler fare risultato a tutti i costi. Concretezza, efficacia e cinismo dovranno d’ora in avanti essere le parole d’ordine. Il bel gioco purtroppo può aspettare.

1.612 VISUALIZZAZIONI

37 risposte a “SARA’ VERAMENTE DURA”

Invia commento
  1. Spinoccia scrive:

    Padova-Cremonese 1-1: primo tempo vantaggio per noi e pareggio al minuto 86
    Foggia-Padova 2-1: primo tempo vantaggio per noi e sconfitta finale al minuto 85
    Brescia-Padova 4-1: primo tempo vantaggio per noi e sconfitta finale (con goal al minuto 86 e 89)
    Crotone-Padova 2-1: primo tempo vantaggio per noi e sconfitta finale al minuto 85
    Perugia-Padova 3-2: goal decisivo per sconfitta al minuto 92
    Crotone-Padova 2-1: primo tempo vantaggio per noi e sconfitta al minuto 94

    Tutto ciò su sole 14 partite giocate, non 50.
    Come fa un tifoso a reggere una statistica tragicomica come questa?
    Quale squadra nella storia del calcio può esibire numeri del genere quando ancora non si è chiuso il girone di andata?
    Forse il Dio del calcio ci sta facendo pagare il campionato vinto l’anno scorso, memore del fatto che il tifoso biancoscudato deve per forza mangiare merda al banchetto del calcio?
    Qualcuno mi dia una risposta perchè un’annata così io non credo di poterla reggere.

    I secondi tempi indegni continuano purtroppo a tornare inesorabili. Ieri dopo il primo giocato abbastanza bene, anche se onestamente siamo passati in vantaggio per caso, mi ero illuso che la musica potesse essere cambiata. Però Foscarini, a differenza di Bisoli che negava la realtà e pensava solo a difendere il proprio operato, è onesto e ammette la difficoltà degli ultimi 10 minuti del primo tempo. Vero, verissimo. La debacle è iniziata proprio lì e sarebbe continuata anche restando in 11 in campo. Foscarini aggiunge anch che ci sta di arretrare ma bisogna anche ripartire e controbattere ma questo non è mai avvenuto e, aggiunge lui, è da considerare cosa grave. Altrettanto verissimo: la squadra è un pugile suonato messo all’angolo in attesa del KO che puntualmente avviene nei minuti finali. Sembra quasi una regola matematica tanto si avvera con precisione ineluttabile.
    Cosa possiamo aspettarci dalle rimanenti 4 partite prima del mercato? Solo un miracolo ci salverà dall’ultimo posto.
    E non basteranno 3 elementi (forti e pronti a giocare già dalla prima di ritorno). A mio avviso ne servono almeno 5:
    Un esterno destro adattabile anche a sinistra
    Un centrale
    Un regista
    Un interno di centrocampo
    Un attaccante

    La rosa attuale è tremendamente scarsa e deve essere sfoltita al più presto. I seguenti giocatori sono totalmente inadeguati per un torneo di serie B:

    Salviato (rendimento scarso già l’anno scorso)
    Ceccaroni (mediocrità evidente)
    Zambataro (troppo crudo)
    Della Rocca (misteriosi problemi fisici)
    Belingheri (ormai ex-giocatore)
    Pinzi (ormai ex-giocatore)
    Sarno (rendimento scarso già l’anno scorso)
    Guidone (mediocrità evidente)
    Chinellato (rendimento scarso già l’anno scorso)

    SE TORNIAMO IN C E’ LA FINE.
    Sulla statistica sopra esposta la squadra non può certo accampare scuse. E’ ora di darsi da fare, anzi il tempo è già scaduto. Non guasterebbe una presa di posizione della Fattori.

    1. effebi scrive:

      a parte l arbitro vergognoso…un tiro in porta abbiamo fatto…

      1. Stefano scrive:

        Siamo poca cosa . Si potrà discutere su espulsione ma eravamo in balia del Cosenza (Cosenza!!!! No il palermo ) . Squadra inadatta a questo sia pur limitato campionato . Basta attaccarci con un po’ di veemenza e andiamo in tilt

        • patrick scrive:

          in balia di cosa???? del cosenza appunto!! perche siamo mediocri come loro! quindi in 10 ovvio che soffri.
          volate basso che non siamo un cazzo di nessuno e in 11 non avremmo mai perso.

        1. Non ce la faccio più scrive:

          No Garritano, non è stato Dio ma quei quattro coglioni che vestono indegnamente la maglia biancoscudata.
          Comunque mi fa piacere per te, ve li siete meritati i 3 punti. Come al solito il nostro amato Padova (poco importa se in 10 o in 11) si è messo dietro e ha rischiato fino al buco del culo e alla fine l’ha preso. Come è ovvio e giusto. Ancora a tempo scaduto, ancora su calcio piazzato, ancora nel secondo tempo ha sbracato vergognosamente.
          Stiamo perdendo tutti glis contri diretti. Di questo passo presto saremo ultimi e addio quanto fatto l’anno scorso, addio stadio, addio al socio armeno, addio investimenti. Cerchiamo di aprire gli occhi

          BASTA CAZZO BASTA!!! IO NON CE LA FACCIO PIU
          ALTRO CHE SOSTENERLI E FARE I BUONISTI.

          • patrick scrive:

            ti ricordo che eravamo in DIECI quasi tutto il secondo tempo…se ti sfuggono alcuni dettagli fondamentali ma di cosa vai parlando !!!

          1. effebi scrive:

            chinellato zambataro bellingheri pulzetti SERIE C

            • Il romano scrive:

              Prima era colpa di Bisoli che non dava serenità alla squadra ora i giocatori che non sono all’altezza? Formazione senza logica, bisogna premiare quelli che hanno fatto fuori Bisoli,sostituzioni incomprensibili, ma che credeva di avere dei campioni Foscarini? Spero per il bene del Padova che l’allenatore si renda conto: che Bisoli avrà avuto le sue colpe , però nel calcio non è l’ultimo arrivato,qualcosa ne Capisce! Forza Foscarini che ancora tutto è possibile non ti far condizionare da nessuno, dimostra il tua abilità salvaci. FORZA PADOVA, Speriamo S’ Antonio!

            1. Stefano scrive:

              Una prova play out se non fosse che alla fine il Foggia non ci sarà la in fondo ………………

              1. effebi scrive:

                a me bonazzoli non piace

                1. effebi scrive:

                  e secondo te fabio. per far giocare ciscol lascia fuori bonazzoli?

                  1. fabio.pd scrive:

                    Finalmente spero di vedere giocare Chinellato….magari correlato a Cisco…..mi spiace che non sia stato mai considerato da Bisoli…l’intervista a Chinellato mi fa molto riflettere sul precedente allenatore (che sperava di salvarsi all’ultimo minuto dell’ultima partita)…..

                    1. Enrico M. scrive:

                      Gli infortuni sono una mazzata in un momento di difficoltà e transizione come questo. Ma come mai tutti questi problemi fisici? Leggo di preparazione troppo pesante dagli stessi giornalisti che in estate esaltavano i ritmi da Rambo imposti dallo staff di Bisoli. Dove sta la verità? Difficile costruirsi delle opinioni se la stampa aspetta sempre che il Re cada prima di criticarlo e tirare fuori tutti gli errori.

                      1. francescosolesino scrive:

                        vedete che anche i pareggi in serie b valgono se avessimo pareggiato tre partite saremo piu su in classifica pero nel padova di penocchio ci sono giocatori che giocano in serie vedi ciano rispoli e cionek

                        1. effebi scrive:

                          certo che per prendere 2 giornate capello avra mandato affan…l arbitro

                          1. massimo scrive:

                            Scusa Martina, la poca qualità del Carpi ed il po’ più qualità del Padova su che programma li hai visti?.
                            Diciamo pure che il Carpi si è calato nella mentalità della squadra che deve salvarsi ( anche se secondo me non ce la faranno) giocando senza qualità ma con grinta, intelligenza e mestiere, tutto quello che manca al Padova, oltre che a mancare sono, portiere, centrocampista, punta di categoria ( non scommesse) e con vera esperienza, difficili credo da trovare nel mercato di Gennaio.
                            E comunque, ad oggi , questa squadra è da retrocessione, forse non diretta ma ai playout sicuri.
                            Mettiamo che, come penso sarà, Livorno / Carpi / Cosenza ( Foggia non c’entra nulla) finiscano dritti in C , quali possono essere le squadre ai Playout? Se te la giochi con quelle che ora sono subito sopra e comunque a 4 punti e da quel che sembra più ben attrezzate quale vuoi che sia il risultato?
                            Poi nel calcio succede di tutto….ma……

                            • Cane Pazzo Tannen scrive:

                              C’è anche da tener conto che mi pare che tra quart’ultima e quint’ultima non ci devono essere più di 4 punti di differenza (con 5 punti di differenza mi sembra non si disputi il play-out e vada giù direttamente la quart’ultima…).
                              Poi c’è anche da vedere cosa decideranno Federazione e Leghe di B e C per quanto riguarda il numero di retrocessioni e promozioni.
                              Per portare la B a 20 squadre (che penso sarà il format che verrà approvato dal prossimo anno in poi) delle due l’una: o retrocedono 3 squadre in C (con contemporanea promozione delle usuali 4 squadre dalla C), oppure mantengono 4 retrocessioni a fronte di una promozione in più dalla C.
                              Inutile dire che noi dobbiamo tifare per la prima ipotesi…

                            1. Lino scrive:

                              A parte tutto, ma proprio tutto,
                              io consiglierei a Foscarini di allenare i giocatori
                              a t i r a r e in PORTA

                              1. fabio.pd scrive:

                                …sabato pomeriggio da incubo. Arbitraggio da dimenticare, incompetente, fischiava appena l’avversario veniva toccato, troppe ammonizioni inutili. Gol subito assolutamente insulso, evitabile. Avversari abbordabili che sapevano fare muro in difesa. Gruppetto di “tifosi” col cappellino da babbo natale che si divertivano tra loro incuranti dell’andamento della partita. E….. dulcis in fundo…..mancanza di mordente nei nostri giocatori….Bonazzoli inguardabile, altro che bomber (sono d’accordo con chi ha scritto che nel gol di Ascoli…è stata la palla a battere sulla sua testa, non il contrario). La nota positiva è l’intenzione di Claudio di recuperare i giocatori che sono nella stiva….

                                1. acp scrive:

                                  sono troppo per voi.

                                  1. svissero scrive:

                                    a cosenza la squadre che metterei in campo io Favaro Contessa Capelli Cappelleti Zambataro o S alviato Broh Pulzetti Della Rocca Minesso Marcandella Cisco o Clemenza

                                    1. cris18 scrive:

                                      Dimenticavo: anche oggi allo stadio ho sentito un sacco di persone porre l’accento su un teorica mancanza di impegno da parte dei giocatori, non solo non sono d’accordo ma mi sembra anche una visione semplicistica e banale della realtà.
                                      Ciao a tutti

                                      • Nonostante Lutterotti scrive:

                                        Condivido, l impegno non è mai mancato, neanche con Bisoli, casomai la sensazione è che manchi la convinzione, quello spirito un po’ presuntuoso che ti fa arrivare 1cm prima sui palloni vaganti, e tentare la giocata più impegnativa e sfrontata…cose che in particolare i giovani dovrebbero avere come prerogativa, ma che evidentemente in assenza di un contesto positivo si trasformano in debolezze.
                                        Pongo però un altro quesito, non è che i 2 ritiri estivi, ed i carichi intensissimi di lavoro erogati da Bisoli e dal suo staff, garantiscano, se tutto funziona, chilometraggi da maratoneta, ma altrettanto si accompagnino a infortuni muscolari in serie, vedi l ecatombe di questo periodo, è una generale mancanza di brillantezza?
                                        Anche ieri alcuni del Carpi sembravano viaggiare a velocità doppia nel breve, mentre noi difficilmente vinciamo un uno contro uno….

                                      1. Enrico M. scrive:

                                        Esonerare Bisoli era l’unica scelta possibile. A Foscarini va dato il tempo, l’appoggio necessario e i giusti rinforzi. A lui il compito, tra le altre cose, di non ripetere gli errori di chi l’ha preceduto. Non è responsabilità sua, ma il tempo per sbagliare e sperimentare non c’è. È un dato di fatto con cui si deve misurare.

                                        1. effebi scrive:

                                          diciamo che ad ascoli siamo stati fortunati perisan in giornata ieri un tiro un gol ma noi? pinzi che aveva ieri? poi neanche pulzetti piace a me quest anno…bellingheri sempre in orizzontale a meta campo scolastico e lento

                                          1. effebi scrive:

                                            il gol di bonazzoli ad ascoli? l abbiamo visto tutti che è stato il pallone ad andarli in testa "un caso" un attaccante fa gol e ieri con 2 occasioni almeno uno???? bellingheri da serie c …mazzocco idem..perdi 1 a 0 e fai scaldare chinellato? uno scarto…cisco e marcandella in panchina? sono giovani? bonazzoli ( l anticalcio lo chiamano in ovest) è un 97 come i nostri serena e marcandella ..io non credo che la rosa non sia all altezza…

                                            1. cris18 scrive:

                                              Premessa: sono sempre convinto che Bisoli andasse esonerato e non saranno certo ulteriori e probabili sconfitte a farmi cambiare idea.
                                              Cambiare modulo di gioco 7 volte su 11 partite e formazione 11 volte su 11 partite sono un chiaro segnale di confusione ed inadeguatezza, questo resta e resterà un dato di fatto.
                                              Detto questo, ribadisco ancora una volta come il problema più grande ed importante sia stato da subito l’inadeguatezza di questa rosa infarcita di giocatori giovani che in serie b o non hanno mai giocato o hanno giocato senza dare, tranne forse Clemenza, nessun segnale di particolare importanza.
                                              Questo sommato al fatto che, a causa di un calciomercato condotto al gran risparmio, non abbiamo acquistato nessun centrocampista e attaccante d’esperienza e di qualità, spiega benissimo come il baratro della retrocessione sia spalancato davanti a noi.
                                              Tutte cose peraltro, per chi conosce giocatori ed il calcio, ben evidenti non da adesso ma dalla sera stessa in cui si è chiuso il calciomercato estivo. La società ha sbagliato completamente le valutazioni e non mi conforta per nulla sapere che adesso ne è consapevole.
                                              L’unica speranza, per evitare l’ennesima tragedia sportiva del nostro amato calcio Padova, è arrivare a fine dicembre ancora nel gruppo delle ultime 4/5 squadre per poi acquistare al calciomercato invernale almeno 3 pedine di buon per non dire ottimo spessore che siano in grado di farci fare un importante e decisivo salto di qualità.
                                              Se ciò non accadesse il nostro destino sarebbe segnato e dovremmo vivere come un successo quello di riuscire ad arrivare al playout.

                                              P.s: chi mi conosce personalmente sa con quanto “dolore” io abbia scritto queste righe e quanta felicità mi darebbe essere smentito a fine campionato.
                                              Forza Padova !!!!!

                                              1. Marcantonio scrive:

                                                Francamente non capisco la logica del clima di contestazione creato da alcuni tifosi. Qua non si tratta di una gara a chi ha ragione tra quelli che volevano mantenere Bisoli e quelli che invece chiedevano il cambio di allenatore, non si tratta di trovar ragione contestando l’operato del DS, il teo gavevo dito mi serve veramente a poco, si tratta di star vicini ad una squadra che si trova in una situazione difficilissima per una serie di situazioni, per le quali c’è sempre un palo, c’è sempre un rimbalzo sballato, c’è sempre uno stinco su un tiro diretto in porta, c’è un arbitro che ti nega tre calci d’angolo, e ci sono pure gli errori, che nel calcio si fanno durante la partita….ma con tutto questo contestare serve veramente a poco.
                                                Se qualcuno non se la sente di gridare forza Padova, potrebbe far del bene standosene zitto.
                                                La tanto vituperata curva Fattori ha capito meglio di altri il comportamento da tenere in questo momento.

                                                • Nonostante Lutterotti scrive:

                                                  Sottoscrivo, per il momento l’unica cosa da fare è sostenere la squadra,il resto è masochismo.

                                                • lino scrive:

                                                  Bravo. In effetti qui’ e adesso e in futuro serve solo il sostegno di noi tifosi.

                                                • svissero scrive:

                                                  ti sembra che si contesta ….dai siamo ancora teneri x quello che questa squadra ha datto fin ora e cmq non si contesta scrivendo ma andando allo stadio e fischiare qui a Padova sono troppo buoni x farlo se fossimo al sud avrebbero fischiato e contestato dal 5 mn di questa “amichevole” partita col Carpi xk il Padova l ha giocato come se lo fosse Purtroppo si mormora solo in tribuna ovest ma dal tifo piu caldo solo applausi mah!!!

                                                1. svissero scrive:

                                                  vorrei che gli esperti di questo blog e ci mi metto anch io ;) guardasero le partite delle altre nostre avversarie oggi noterano un abbisso fra la nostra rosa e quella del venezia che oggi in 10 ha vinto col brescia dove noi abbiamo preso 4 papine dove il benevento con gente che tira da fuori aria cosa che noi non abbiamo vince col peruggia in rimonta ….dove vogliamo andare fino a fine dicembre con sta squadrassa!!!!! ci troveremo talmente in basso che non sarremo in grado di recuperare e vedo troppa fiducia da parte di Zannumer sul mercato di dicembre x me siamo destinat ialla retrocessione diretta xk son convinto che i miracoli nel calcio sono molto ma molto rari

                                                    1. Enrico M. scrive:

                                                      Certo partita nata male con assenze, infortuni… Però fa arrabbiare e preoccupa però dover rivedere un film già visto:
                                                      - Clemenza e Cisco non possono restare ai margini. A questa squadra serve qualità. Minesso non ha le caratteristiche per darla.
                                                      - Zambataro è un giocatore acerbo. Metterlo in campo è sempre un azzardo
                                                      - se Capello e Bonazzoli non giocano l’uno per l’altro, è meglio fare una scelta e lasciare fuori uno dei due
                                                      - Perisan o Merelli la sostanza non cambia. Serviva un portiere esperto. Speriamo arrivi a gennaio
                                                      - Belingheri regista? Per ora esperimento deludente. E dover di nuovo parlare di esperimenti…

                                                    Lascia un Commento

                                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                    Accetto i termini sulla privacy

                                                    *