19
mag 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 49 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.148

ELOGIO DI UN UOMO NORMALE

Alfredo Aglietti, un uomo normale che arriva dopo un “fenomeno”. La normalità: quella sana che porta con sé la logica. Aglietti ha rivitalizzato il Verona. Niente di eccezionale (echissenefrega), ma ora il Verona è una squadra. In mille mesi di gestione Grosso nulla di simile abbiamo visto.

Col Perugia la normalità ha messo i giocatori dove devono stare, quelli che devono segnare hanno segnato, si è sofferto perché nel mondo normale la sofferenza è una componente indispensabile. Magari si è sofferto troppo, per colpa di un calo di tensione che ha causato l’errore di Henderson, ma tutto è servito poi per tirare fuori il meglio da un gruppo che finalmente non è più frenato dalle masturbatorie elucubrazioni del proprio allenatore (esonerato “a malincuore” dal presidente, va ricordato).

Grazie Aglio, te lo dico sinceramente, per avere (con normalità) scoccato una scintilla di speranza. Sembrava tutto finito, era tutto finito, ora quantomeno c’è una semifinale play-off da giocare. Ciò, va detto, non cambia nulla nel giudizio generale sul Verona e su questa annata e soprattutto su quella inadeguata dirigenza che ha causato tutto questo disamore. Anzi, peggiora semmai le cose: il presidente Setti è doppiamente responsabile per le sue sbagliatissime scelte e la riprova è che bastava un uomo normale come Alfredo Aglietti per pilotare il Verona in serie A.

Anche se purtroppo non ne avremo la controprova è facile presupporre che con Aglietti il destino del Verona sarebbe stato diverso. Lo si era intuito con il Foggia, lo si è capito stasera. Allenamenti a porte aperte (avete notato che ora la società è tornata a scrivere che si può andare a Peschiera?), risposte finalmente che parlano di calcio, sintonia con la piazza: la normalità di Aglietti può rendere nuovamente straordinaria l’aria del Monte Baldo.

 

6.148 VISUALIZZAZIONI

49 risposte a “ELOGIO DI UN UOMO NORMALE”

Invia commento
  1. scaletta scrive:

    ma setti
    non aveva programmato l uscita dai playoff per intascarsi i 10 milioni di paracadute? caram..a mircorello tex e compagnia cantante dove sono finiti??dove? a sciare e passeggiare in trentino?

    • Maxhellas scrive:

      Se vai a vederti le mie “previsioni” di inizio anno, ho sempre detto che facciamo i play off ma rimaniamo in B: il TUO amico Setti di certo non rinuncia a diritti e biglietti in più legati ai play off. E poi incassa i 10 milioni. Quindi procede alla vendita almeno di Zaccagni, Silvestri per le solite plusvalenze.

      L’unica variabile recente che potrebbe aver messo voglia al TUO amichetto di andare in A è il progetto stadio: La Nuova Arena (società messican-tedesca che dovrebbe costruire ed avere in concessione lo stadio) condivide la sede sociale col Verona…..guarda caso. Come dire: magari dopo i soldi di Volpi, arrivano i soldi del messicano, che ha interesse a ricreare entusiasmo per far andare avanti il progetto nuovo stadio.

      Poi, puoi sempre credere a Babbo Natale, la Befana e a Setti e D’Amico, se vuoi….

      • Luca scrive:

        Praticamente t’avevi previsto el risultato più logico data la qualità effettiva della squadra, cioè i playoff. Ma no te escludi in fondo de poder nar in A ben che la vaga. Te piase vinser facile. Un tantin grottesco, sensa offesa eh.

        • Maxhellas scrive:

          Probabilmente mi spiego male.

          Ad inizio campionato ho sostenuto che saremmo andati ai play off per poi rimanere in B e massimizzare gli incassi tra paracadute e diritti / biglietti dei play off.
          Rimango convinto che questa fosse la strategia di Setti. E credo che sia comunque quello che probabilmente accadrà.

          Il fatto che abbia esonerato Grosso così tardi e, guarda caso, dopo il teorico via libera al progetto stadio, con dietro il messicano e la sua società (con sede allo stesso indirizzo di quella del Verona) mi ha fatto sorgere il dubbio che, con la speculazione stadio alle porte, Setti stia tentando in tutti i modi di risalire in A, allo scopo di ridare un po’ di entusiasmo alla piazza e far andare avanti il discorso stadio.

          Spero si colga la differenza tra previsione a inizio campionato e i sospetti nati ultimamente per la curiosa coincidenza temporale di una serie di eventi. Il tutto alla luce del personaggio setti che, se si è un minimo avveduti, dovrebbe essere facile da inquadrare, credo.

          • Luca scrive:

            Quindi a gennaio l’avea tolto faraoni, Vitale e munari par star in b? No faseilo mia prima a no tor nisuni, o tor i scartini dei scartini come l’an pasà?

            • duilio scrive:

              Ma stai scherzando…? Su Munari sopratutto, le un ex calciatore, el se strappa anca se el va a zugar alle boce!!! Secondo mi te si imparentà con calSetti, non se spiega altro…

              • Simone scrive:

                Beh, Munari lo scorso anno a Parma era titolare. Vitale classico giocatore da buona B con un piede più che discreto, e Faraoni tra i migliori nella categoria nel suo ruolo. Il tutto in una rosa che forse non è la migliore della B ma era data tra le candidate principali per la lotta alla A, eh.

                • Simone scrive:

                  A me la situazione sembra semplice, senza fare chissà quanti dietrologismi. Una volta messi a posto i conti come ha fatto, a Setti andare in A andrebbe bene, al di là del discorso stadio, perché si garantirebbe entrate più imporatnti. E restare in B non sarebbe un dramma perché a livello di bilancio la situazione sembra essere sotto controllo. Simple. Di sicuro il passo più lungo della gamba, che è corta di suo, non lo fa più da anni, pe suo stesso dire.

                  • bruce scrive:

                    Il passo più lungo della gamba lo ha fatto facendo promesse che non si potevano mantenere e in caso di mancata promozione e con pochi soldi nelle casse rischiamo di fare la fine del Carpi.

                    • Simone scrive:

                      A me sembra che quelle promesse a cui ti riferisci le fece quando sapeva di poterle fare, cioè quando aveva ancora dietro i soldi e le garanzie ipotetiche date da Volpi. Andato via lui ha cambiato tono ed obiettivi. È evidente.

            • Maxhellas scrive:

              Intendi dire il Munari preso già rotto, il Vitale (chi?) e Faraoni, detto il Messi della serie B??
              Dai, su… Comunque abbraccia il carpigiano da parte mia, visto che gli sei così vicino.

    • RobyVR scrive:

      Probabile che l’abia pianificà de ciapar quatro schei anca dai pleiof visto che la so squadra la atrae comunque le atensioni de quei che ancora ghe crede…

    • Massi scrive:

      Ti sembra già di essere in A ?????

    • Esteban scrive:

      Panaroto che no te si altro…

    1. pillolo scrive:

      <<>>

      QUAL E’ IL MERITO PIU’ GRANDE DI AGLIETTI?

      [_] NON AVER DETTO “STIAMO CRESCENDO”

      [_] NON AVER DETTO “CI STIAMO CONOSCENDO”

      [_] TUTTE E DUE

      [[[ VO T A ]]]

      AlèAlèBumBumVivaVivaViva!

      1. matteo scrive:

        Ciao Vighini, se posso dire la mia alla viglia di una partita cosi importante, non avrei messo le seguenti notizie sul sito:

        GROSSO PRONTO A SEDERSI IN PANCHINA….E CHISSENEFREGA!!!

        SETTI VUOLE COMPRARE IL CARPI……E CHISSENEFREGA..INOLTRE LUI HA GIA SMENTITO.

        LA FOTO DI PAZZINI IN PANCHINA…ORA C’E AGLIETTI…decide lui….basta fomentare e izzare.

        CREDO CHE POTRESTE ANCHE MODIFICARE IL TAGLIO OGNI TANTO…SEMPRE POLEMICI E PRONTI (IN QUESTO CASO SPECIFICO) ALLA CRITICA GRATUITA.

        MATTEO

          1. Alberto scrive:

            Ecco aesso tuti in curva…prima tuti al bar..rensi scetenati

            1. Alberto scrive:

              “ci stiamo conoscendo” …na love story praticamente

              1. Alberto scrive:

                Ma ti gherito a Busto?

                1. Alberto scrive:

                  Ma in curva par gli abbonati costelo 10 o 15?

                  1. wallace scrive:

                    mai pensavo
                    ne la me vita de esar così contento par na vitoria dela pro sesto..

                    1. viniciocaposhellas scrive:

                      Concordo sulla normalità efficace di Aglietti.
                      Ancora troppi errori individuali però (errori che possono cambiare una stagione), indice di una squadra che fatica a rimanere in campo concentrata per 90 minuti. Il tutto ben mixato da 8 mesi in cui i giocatori hanno giocchicchiato.
                      Adesso devono prendere consapevolezza e coraggio di affrontare l’avversario per batterlo.
                      E’ una questione di testa e credo che Aglietti abbia le capacità per gestire uno spogliatoio a lungo senza un leader vero.
                      Complimenti a Zaccagni , un giocatore che l’anno prossimo difficilmente vedremo ancora in gialloblù.
                      Complimenti a Di Carmine, un pallone buono per tempo , uno dentro e uno mangiato , va bene … ma se migliora ci porta in serieA.
                      Comloimenti a Pazzini , sul 2-1 è lui che tira il gruppo e che si fà trovare pronto a chiudere la partita. Positivo!

                      1. Maurizio scrive:

                        Ciao Vigo, riguardo ai play-off quello che conta è lo scarto di una eventuale vittoria ed è vero che non contano doppio i goal

                        in transferta.

                        Cioè se il pescara vince qui da noi 1-0 e noi vinciamo la 2-0 passiamo noi.

                        • Nike scrive:

                          A proposito di regolamenti ieri sera ho visto 4 sostituzioni per parte. Perché c’è una in più rispetto alla regular season? non credo solo per l’eventualità della durata delle gare fino a 120 minuti

                        1. RobyVR scrive:

                          Poro Seti, la squadra madre l’ha pèrso i pleiof, adeso ghe rèsta la squadra satelite.

                          1. Tomhv scrive:

                            Si Enzo confermo.. un me amigo suga nella pro sesto .. e ia vinto 2-1 a Mantova ahhhh

                            1. enzo scrive:

                              vero Tom?? Me godo…

                              1. Tomhv scrive:

                                E intanto el Mantova la perso in casa la finale .. niente promozione ahhhh

                                1. mir/=\ko scrive:

                                  vediamo cosa farà il "tuo" presidente, caro scalino… vedremo vedremo!! auguriiiiiiiii. si si, intanto io passeggio in Trentino con grande piacere. E ieri mi sono anche divertito nel seguire la partita su Telenuovo, sempre in linea con la politica più lungimirante del "non dare soldi al sign. Setti. tu, caro scalino, continua a sperare in un futuro migliore con Setti presidente! chi vive sperando…………..

                                  1. hellasmastiff scrive:

                                    a questi ebeti che scrivono solo note pessimistiche a parte di calcio ne capiscono come di berlusca di politica…..gli vorrei far ricordare che con un allenatore normale dico normale ma propositivo anche un ballardini per dire saremmo in massima serie già a marzo……. bastava un minimo di tattica mettere giocatori al posto giusto e giocare in verticale con compattezza ora stavate a parlar di mercato come il sottoscritto……… siete delle emerite mer.e solo con pregiudizi ipocriti….. vergognatevi!!!!! basta capire di calcio e non di pallone…………. miserie!!!!!

                                    1. Ostion scrive:

                                      Caro Vigo,
                                      Capisco che, per il bene di questa testata, sei costretto quotidianamente a cercare nuovi argomenti.
                                      E mi dispiace molto per te, che sei come (quasi) tutti noi consapevole del fatto che l’unico valido argomento rimasto e` questo:

                                      S E T T I V A T T E N E ! !

                                      1. schetch scrive:

                                        Riportare un minimo di entusiasmo con delle logiche tattiche “normali” ci vuole poco. Sebbene si vedano comunque degli svarioni elementari tutta la squadra si è alzata di una tacca di livello.

                                        1. Tomhv scrive:

                                          Considerazioni : buona vittoria in prospettiva ma non adagiamoci sugli allori.. in caso di a qua ci sarà l’incoronazione della duo per la missione compiuta con dichiarazioni roboanti ect ( e chi se lo leva più questo) ormai non so più sa sperar db elo meio andar in a ed essere felici con la squadra l’allenatore e tifosi o sperar de restare in b e cavarse dai ovi sta società???

                                          1. Mauro Pudin scrive:

                                            Grosso ha fatto diventare una squadra che pareva dovessero ricoprire il ruolo di protagonista, in un’accozzaglia di brocchi fuori ruolo , non all’altezza neanche della serie B. Spero di non vederlo allenare mai più nessuna squadra in Italia ….

                                            • Paolo scrive:

                                              Gli incapaci mestieranti del giro che conta come Grosso sono fortunati ad avere amici, conoscenze, contatti; stai pur sicuro che una panchina da qualche parte gliela trovano per l’anno prossimo; non finirà mai nella serie B giapponese come un Pecchia qualsiasi.

                                            1. Ruspa62 scrive:

                                              Lo avevamo scritto e detto in tantissimi già dopo le prime partite di campionato. Con un allenatore vero, questa squadra, pur cin tutti i difetti che ha, sarebbe ancora tranquillamente in a diretta. Questo rende ancora più gigantesca la responsabilità di setti e c. Se si dovesse comunque centrare la promozione, va fatta lo stesso piazza pulita di tutte le mezze figure non all'altezza del compito che sono in società. Intanto sempre Forza Hellas e grazie ad Aglietti per aver riportato un po' di buon senso.

                                              1. Paolo scrive:

                                                Intanto Pazzini con la doppietta di ieri ha raggiunto quota 46 gol con la maglia del Verona, raggiungendo Juanito Gomez ed Emiliano Mascetti al nono posto della classifica dei migliori marcatori di tutti i tempi con la maglia del Verona; se solo non fosse stato ostracizzato in ogni modo negli ultimi due anni prima da Pecchia e poi da Grosso, con tanto di sei mesi passati a Levante, chissà dove sarebbe arrivato.

                                                1. Lona scrive:

                                                  era evidente che nonostante una società si mer..e i commenti dei caramerda si turno che oltre ad offendere i tifosi del verona sputavano mer..su giocatori indecenti non hanno avuto la capacita di capire che in questa situazione bastava anche un allenatore normale per cambiare tutto. Purtroppo ora é tardi ed i play off rimangono un terno al lotto. Anche se il male assoluto rimane sempre al suo posto.

                                                  1. gastone scrive:

                                                    Odio setti e i suoi amici , affaristi e compagni di merende.
                                                    no go altro da dir

                                                    1. hellasmastiff scrive:

                                                      lanormalità quella che grosso non ha mai avuto…….. mettere gente al suo posto mentre con grosso ho visto bianchetti terzino faraoni mediano dawidowiz all’inizio del campionato a centrocampo balkovec diverse partite vergonosamente titolare danzi preferito a colombatto ecc……. ne ho viste di porcherie in questi mesi allucinanti…… fatto sta che grosso ci ha massacrati ma nello stesso tempo grosso farà la fine di pec..a in cina o giappone il loro contesto è quello………….. miserie!!!!!!!

                                                      1. Fabio scrive:

                                                        E si che bastarea poco x farne contenti..

                                                        1. Paolo scrive:

                                                          Quoto in pieno il tuo commento Vigo!
                                                          Onesto e Sincero!

                                                        Lascia un Commento

                                                        Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                        Accetto i termini sulla privacy

                                                        *