15
dic 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 42 Commenti
VISUALIZZAZIONI

4.918

PER BLINDARE JURIC SERVE UN PROGETTO SERIO

Dopo aver ciccato i precedenti due tentativi, Setti ha finalmente trovato l’allenatore giusto per l’Hellas Verona. Facendo una scelta rischiosa e controcorrente il presidente del Verona ha avuto stavolta il fiuto che gli era mancato in passato. Juric è semplicemente perfetto per la piazza scaligera. Ha una comunicazione vera, senza fronzoli, diretta. E’ schivo e pienamente coinvolto nel Verona, è realista e concreto. E’ aziendalista il giusto, ama la chiarezza. E’ merito suo se è tornato l’entusiasmo e se tanti giocatori si stanno valorizzando.

Uno così non bisogna perderlo e proprio Setti dovrebbe essere il primo a saperlo. Non è vero che un allenatore vale l’altro, che morto un papa se ne fa un altro. Abbiamo ancora davanti agli occhi quanto sia stato difficile il post Mandorlini e che grado di scoramento, dopo Pecchia, ha creato la gestione di Grosso. Setti non può sprecare questa occasione lasciandosi sfuggire Juric a fine anno.

Ma come si trattatiene qui un allenatore così bravo? Come potrà il Verona vincere la concorrenza di qualche grande che inevitabilmente, se continuerà così, busserà alla porta di Juric? Credo che due siano gli argomenti. Il primo è che comunque Juric avrà un debito di riconoscenza nei confronti di Setti che lo ha voluto fortemente sulla panchina del Verona. Ma il secondo, e più importante, sarà il progetto di crescita che il presidente sottoporrà all’allenatore croato. Non si parla della luna nel pozzo o di sogni irrealizzabili ma di costruire, un ciclo usufruendo di quelle plusvalenze che Setti si sta accingendo a fare (Amrabat in primis). Un banco di prova importante per Setti e la società.

4.918 VISUALIZZAZIONI

42 risposte a “PER BLINDARE JURIC SERVE UN PROGETTO SERIO”

Invia commento
  1. hellasmastiff scrive:

    juric che ha portato quella mentalità che ci mancava da mandorlini ma lui più comandante meticoloso in tutto un vero allenatore manager che sarebbe servito molto prima a verona….. un mister che molti ora stanno mettendo i riflettori puntati ma…….. fossi il presidente setti darai subito carta bianca per un ruolo oltre il mister ma manager di tutto il settore tecnico con un contratto di 3 anni come partenza………. questo è il vero regalo di Natale………. sperem………

    1. Alberto scrive:

      Born to tribular….e zo bire slacquarize…

      1. Riccardo scrive:

        wallace
        fully agree
        possibile che non ci si possa mai gustare un attimo i buoni risultati della squadra?
        born to tribular

        1. wallace scrive:

          riccardo
          altroche pisarse doso..go paura che qua el resta a vita e no se liberemo altro..le solite dichiarazioni che si commentano da sole..con quiesto personaggio, futuro zero x noi tifosi. Per lui la pacchia. Unica speranza, volpi..i giocatori che vende almeno dovrebbe riconoscere la percentuale a juric, visto che e palese li abbia presi lui praticamente, con le sue conoscenze. Se siamo lì in classifica, il carpigiano è l ultimo che si deve prendere i meriti, se fosse come juric avrebbe orgoglio, non andrebbe con la man verta a ciaparse l elemosina dal rubentino e dal prepotente diversamente nordico..jorginho no la insegna niente se vede

          1. Riccardo scrive:

            mr. Sevens
            ha detto che lui è come Juric.
            prima me son pisa' dosso dal ridar.
            po me son anca preocupa' parche' ghe el pericolo alora che anca Juric l'è come Sevens.
            proprietà riflessiva dell'uguaglianza…
            se qualcuno scopre dove è l'interruttore per spegnerlo ce lo dica che cerchiamo di provvedere

            1. Martino scrive:

              Oooh, finalmente qualcuno che ha inquadrato bene Jacopino Sala. Lo trovavo in giro a Peschiera col bicer in man una sera si e l’altra pure. Di Viviani e Fares mi hanno raccontato cose che voi umani non potete nemmeno immaginare. Praticamente abbiamo scaricato alla SPAL un bel pacchetto di problemi. Bene così!

              • RH scrive:

                Raccontami di quanto invece fosse astemio Elkjaer.. bel problema ci aveva rifilato il lokeren

                • Martino scrive:

                  Spero sia chiaro che l’aspetto atletico conta infinitamente di più oggi rispetto a 30 anni fa.

                  • RH scrive:

                    Posto che tutte o quasi le voci sui calciatori sono false o molto ingigantite, sono esseri umani e come tali hanno anche loro determinati vizi(iper controllati da test che fanno pure ai giovani del vigasio, figurarsi se non li fanno in A) solo che questi escono soltanto con le squadre ultime in classifica e mai in quelle che vanno bene.. da quando il cagliari viaggia a ritmo europa non ho più sentito nessuno parlare dei vizi di naingolan.

              • Martino scrive:

                Anzi, a onor del vero avevamo ceduto Sala alla Samp, ma poco importa.

              1. Venus scrive:

                Poi tutte le critiche ,meno le offese, sono giustissime e allora trovate voi un riccone pieno di soldi che investa nel Verona, abbia voglia di buttare un sacco di soldi senza avere in cambio niente se non la riconoscenza di una parte di pseudotifosi sino al primo errore .

                • Parmenide scrive:

                  Quindi secondo te Setti e’ un benefattore?

                  • Mariino scrive:

                    Confermare Juric non è buttar via soldi.Adesso che Setti ha intivato l’allenatore giusto sarebbe un pirla se se lo fa scappare.Poi con il fiuto del mister basta una nuova plusvalenza per pagarsi lo stipendio.Altro è un contratto triennale a Grosso ,un’incapace per non dire peggio.

                1. Jordan scrive:

                  Però, a febbraio Milan,Lazio e Juve in 7 giorni, i fa de tutto par agevolarne……

                  1. Jordan scrive:

                    Saria mejo che el progetto par el prossimo anno Setti el comincia a farlo adesso prima che i ne ciava tutti.

                    1. Martino scrive:

                      A proposito de stadi udi, spero che D’Amico non lasci Traore marcire al Rende, terzultimo in classifica in Serie C. Media di 200 spettatori in casa! Ghe vien la depresion a buteleto! Fra l’altro, mi pareva che Juric lo considerasse un buon prospetto questa estate.

                      1. Alberto scrive:

                        Comunque a parte qualche caso eccezionale (tipo Barella) certe valutazioni economiche dei zugadori iè direttamente proporzionali ai palcoscenici dove te li metti in mostra. Concordo che Jorginho l’era sta regalà…ma qua MAI te lo avaressi venduto a 65 mln, ma gnanca a 30…opinion mia.

                        • Martino scrive:

                          Pol anca esar che te gabie rason, solo che no proarghe gnanca a vendarli a peso d’oro l’è proprio da sempioti. Par che el carpigian el gha la facia da tola solo co ni altri…

                        1. Alberto scrive:

                          Fenomeni da birrette…

                          1. Alberto scrive:

                            Es. Gabigol el segnava mai…aesso el val el doppio de prima perché l’ha segnà el gol decisivo che ha fatto vinzar la Libertardores al Flamengo…e volemo parlar se el gol de tacco Di Carmine el lo avesse fatto in te na partia de Champions?

                            1. Alberto scrive:

                              Pochi in A (a parte quando i zugava coi le strisciate…le loro vere fedi)…deserto in B…se i va in Lega Pro “a porte chiuse” ghe sarìa più gente..

                              1. Paolo scrive:

                                Tra la rimonta realizzata del Verona grazie anche al gol di Stepinski e quella subita da quelli che “noi non seguiamo il calcio minore” quando l’Hellas era in B e che “il Nessuno è una fede, noi ci saremo sempre”, rimontati per 3-2 in casa contro la Juve Stabia in un Bentegodi deserto, questo è uno dei momenti più belli per essere tifoso del Verona. Una goduria.

                                • Maxhellas scrive:

                                  L’era deserto parché i basabanchi i g’ha l’avento adeso….. Te vedarè che coe ai torneli dopo l’epifania…….

                                • stefano 50/60 scrive:

                                  queste Tue parole Paolo sono un regalo di Natale per me………sè pòl dir quel che sè vòl ma adesso che ghè toca a lori magnar LA EMME se vede che ì scapa come rati durante el teremoto……

                                1. wallace scrive:

                                  venus
                                  mi permetto di contraddirti. Setti non ha buttato la marea di soldi, anzi, si è autofinanziato col verona. Se no, sta tranquillo che non sarebbe qui. La sua politica è questa, inutile illudersi. il discorso bilancio non deve essere sempre un appiglio x non investire una lira che sia una. Allora, se mi dici i 18 ml che fine hanno fatto,nell hellas non sono finiti sicuro, però per ripianarli adesso gli serve amrabat. Certo, facile dire che nessuno viene qui. Forse aspettano di prendere a saldo, come daltronde ha fatto lui col povero Martinelli, che sicuramente si rivoltera nella tomba. Martinelli sono piu che certo non avrebbe mai firmato x il progetto dei messicani. Voleva uno stadio di proprietà alla marangona, di 25000 posti. Con 35 ml lo facevi, compresi 25 di credito sportivo, ed era tuo. Costava il doppio di amrabat. Ma qua, tra carpigiano che si fa gli affari suoi, e sindaco su cui non mi pronuncio, dobbiamo tenerci i messicani 40 anni a sfruttarci. Se vi mettono gli abbonamenti al doppio, non venite poi a lamentarvi.

                                  1. Venus scrive:

                                    xMartino….e Amrabat lo hai portato tu o D'Amico?

                                    • Martino scrive:

                                      La vera domanda sarebbe…l’intuizione sul potenziale di Amrabat l’ha avuta D’Amico oppure Juric? Saverlo. Io mi limito a tifare e ragionare sul nostro club e sull’operato della dirigenza, sia in tempi di crisi, sia quando le cose vanno bene. La testa nel sacco non la metto per gratitudine nei confronti del magliaro marso.

                                    1. mir/=\ko scrive:

                                      Ovvio: 16 milioni sicuri oggi, sono meglio di 3 o 4 domani qualora il gioiello dovesse appannarsi improvvisamente (es. Iturbe!), o peggio rompersi i legamenti… Però scelte come questa, qualora dovesse effettivamente concretizzarsi a gennaio, rappresentano plasticamente la debolezza disarmante sul piano economico di una società inadeguata a consolidare una realtà come Verona nella max serie.

                                      • duilio scrive:

                                        Se el ciodo con Volpi lè effettivamente vero, (come si dice) a Genar el mudandar dovrà necessariamente avere liquidità e li saranno dolori. Sino ad ora il bel campionato per sua fortuna ha offuscato il suo modo di operare ma inevitabilmente i noti vengono sempre al pettine. Felice di sbagliarmi ovviamente.

                                      1. Martino scrive:

                                        Troppo rischioso dismettere la rosa giugno col proposito di reinvestire tutto su altrettanti innesti da valorizzare. Non credo che Juric abbia un bacino infinito di calciatori che conosce da cui attingere, ed è anche improbabile che riesca a pescare un jolly dietro l’altro. Spero comunque che D’Amico si affidi totalmente al mister, perché l’unica operazione che ha condotto senza il concorso di Juric è probabilmente la più grande cantonata dell’era Setti…parlo di Stepinski chiaramente, unica probabile minusvalenza dell’attuale organico. Spero che a gennaio si chiariscano gli equivoci Adjapong e Gasolina. Il primo è sostanzialmente come fosse un prestito secco, vista l’impossibilità per la nostra società di esercitare un riscatto fissato a ben 8 milioni di euro, perciò sarebbe meglio che tornasse a Sassuolo senza troppe remore. Il secondo è un mistero per chiunque…non è nemmeno chiarissimo con quale formula sia arrivato. L’unica cosa certa è che il Verona, nelle ultime due apparizioni in Serie A, è servito a Raiola per parcheggiare presunti giovani fenomeni.

                                        1. Riccardo scrive:

                                          vigo
                                          tu certamente sai:
                                          amrabat salterà la spal o la lazio, che, senza il posticipo, sarebbe la prossima avversaria?
                                          Grazie

                                          1. wallace scrive:

                                            mi sono
                                            convinto. Con setti nessun futuro di consolidamento, il copione sara questo. Se volesse consolidarsi avrebbe firmato x uno stadio di proprieta,non x i messicani. L idea di avere questo personaggio x altri sette anni mi scoraggia. Juric ha detto bene e chiaro oggi, contro la societa Tutti questi incontri, manifestazioni, sono stron..zate, disturbano i giocatori. Guarda caso, al di la del piccolo infortunio, ha tolto amrabat. Juric grande persona prima di tutto, il pusillanime da carpi dovrebbe prendere esempio da lui. juric non andra mai, con le braghe in man, dal sudista o da marotta, x svendere i gioielli di famiglia.

                                            1. Yanick scrive:

                                              Ahahahahahahahaha….. hahahahahahahah…. mentina!!! Ti hanno ciucciato troppo!!!! Sei diventato tacaisso…. ahahahahahahaha

                                              1. Tomhv scrive:

                                                Il Cagliari ha venduto barella al secondo anno per 45 mil e poi ha rifatto una squadra prendendo rog nandez Pellegrini Simeone e riscattato pavoletti .. prendere esempio!!!! Qua no le mai possibile sognare un po’ .. qua parliamo de progetto stadio ( orribile) che no le nostro ( cosa assurda) .. consolidamento inesistente.. e svendite ad ogni mercato!!

                                                1. mir/=\ko scrive:

                                                  Gabriele Bianchini: osserva il passato di Setti e avrai chiaro il futuro! oltretutto le voci legate a "presunti" (???) debiti del Carpigiano nei confronti dell'ex amico d'affari Volpi ti fanno capire che non cambierà assolutamente nulla nella politica societaria che resterà sempre ricca di improvvisazione. poi c'è chi, guardando al nostro passato in lega pro, è felice di Setti e si accontenta di questo presidente ritenendolo un buon dirigente. ma non si parli di consolidamento, per cortesia!!!!

                                                  1. Riccardo scrive:

                                                    credo anch'io, purtroppo
                                                    Grazie Luca

                                                    1. Luca scrive:

                                                      "Riccardo"

                                                      credo che in ogni caso la partita che si salta sia quella successiva, quindi salta la Spal

                                                      1. Caramhellas3 scrive:

                                                        L’unico progetto che conosce il bandito di carpi è vendere al miglior offerente e se possibile…. il prima possibile. Non ci sarà mai futuro con questo insulso presidente. Spero che Juric riesca nella sua impresa di raggiungere la salvezza (cosa tutt’altro che scontata) e che poi prenda giustamente la propria strada.

                                                        1. Già l’ho detto altre volte.
                                                          Oltre all’allenatore bisognerà trattenere giocatori di spessore per trovare i giusti equilibri e iniziare un percorso serio nel futuro.
                                                          Se cominciamo a vendere a destra e a sinistra per ragioni di bilancio allora continuerà la nostra storia fatta di sofferenze e delusioni.
                                                          Perchè NON sempre avremo la fortuna di aver trovato (e con poca spesa) calciatori che qualcuno ora ci invidia
                                                          Buon Natale.
                                                          Gabriele Bianchini

                                                          1. hearthellas scrive:

                                                            Purtroppo Vigo è veramente difficile fidarsi di Setti. Io non ci riesco assolutamente. Detto questo Pazzini, un vero capitano. Si è vero guadagna molto bene, ma è pieno di giocatori strapagati eppure teste di c….

                                                            1. Fabio scrive:

                                                              Prima la salvezza, poi il resto… Ad oggi nulla è stato fatto…

                                                            Lascia un Commento

                                                            Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                            Accetto i termini sulla privacy

                                                            *