10
dic 2018
AUTORE Mariobasket
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 20 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.329

IL BELLO DEL BASKET

“Dedicato a chi capisce quando il gioco finisce e non si butta giù, ai miei pensieri, a come ero ieri e anche per me” (Ivano Fossati – Loredana Bertè)

Dedicato a chi è convinto che Henderson sia il peggior americano venuto a giocare a Verona. Dedicato a chi non accetta che Ferguson parta dalla panchina. Dedicato a chi pensa che da sesto uomo sia un valore aggiunto. Dedicato a chi sostiene che con i Pedrollo non si va da nessuna parte. Dedicato a chi considera la panchina della Tezenis non è all’altezza. Dedicato a chi ritiene che DDF abbia messo in piedi una squadra debole. Dedicato a chi non va più al palazzo perché il gioco di LDM non si può vedere. Dedicato a chi ama i pick and roll. Dedicato a chi li odia. Dedicato a chi detesta 15” di palleggi prima di un tiro. Dedicato a chi non vede grandi passatori in questa Tezenis. Dedicato a chi aspetta ogni settimana che arrivi un rinforzo. Dedicato a chi aveva detto fin da subito che Dieng in quintetto non ci poteva stare. Dedicato a chi pensa che Omar sia stato “bruciato”. Dedicato a chi è convinto che quest’anno si debba salire per forza. Dedicato a chi ama cani, gatti e criceti. Dedicato ai tifosi, che ci hanno creduto, fino alla fine. Dedicato ai ragazzi di Dalmonte e Gandini. Dedicato a chi ama godere. Dedicato al basket.

3.329 VISUALIZZAZIONI

20 risposte a “IL BELLO DEL BASKET”

Invia commento
  1. Simone scrive:

    Mario, possibile che tu non faccia un post da quasi 1 mese?

    • Slandro scrive:

      Ahahah!!! Quotone
      Anche il buon Mario, come i veronesi, quando le cose vanno bene smette di parlare.
      Ma se lo conosco (e non lo conosco) un bel post di bilancio girone d’andata – 9W consecutive – Coppa Italia – parallelismo Scaligera ’14-’15 – Bergamo prima ad Ovest – Fortitudo già in A e prossima avversaria lo farà a breve, vedrai… ;)

      • Mariobasket scrive:

        Le vittorie sono 9, quindi seguendo il tuo ragionamento non avrei dovuto parlare per due mesi…buone cose

        • Slandro scrive:

          Il mio commento voleva essere molto ironico ma mi rendo conto di non essere riuscito a far trasparire la leggerezza con cui l’ho scritto.
          Niente di personale. Buone cose anche a te :)

    1. Marco Mani scrive:

      Ci sono informazioni riguardo Maganza? Si può sperare in un suo ritorno in campo nell’arco della stagione?

      1. Gianluca scrive:

        Mandate le partite in streaming in lessinia telenuovo nn si prende.

        • Mariobasket scrive:

          Gianluca purtroppo lo streaming è esclusiva di LNP.

          • mario scrive:

            C’è la possibilità di abbonarsi alla lnp, e vedere le partite in diretta streaming, l’abbonamento annuale costa meno di 70 euro. La cosa comica è che l’abbonamento alla serie A di basket costa meno (meno di 50 euro). La cosa è strana alquanto, eppure così è.

        1. tom scrive:

          Non possiamo chiedere a Henderson di essere più di quello che è: un rookie gregario che viene esaltato quando la squadra gira a mille, ancor meglio se in contropiede. Non è una guardia alla Umeh, non è un trascinatore e non gli si chiede di esserlo. Se si guardano le cose con prospettiva, si vede una precisa scelta tecnica: 5 giocatori in doppia cifra possibilmente ogni partita. Questa è la scommessa tecnica della Scaligera. Non la coppia da 40 punti a partita.

          E questo, quasi al giro di boa, è l’aspetto che mi piace di più quest’anno. Non altrettanto i 15 secondi di consegnati fuori area, quando sul blocco esce lo show si perdono altri 2-3 secondi ed è agonia ogni volta.

          Infine Ferguson: anche qui, una scelta precisa: mai sopra i 30 min a partita, sperando di non vederlo crollare ai play-off. Sapremo se sarà vinta solo a maggio, se/quando ne metterà 20 agli ottavi/quarti e speriamo avanti…

          • tom scrive:

            Mi piace il basket perché smentisce subito chi è seduto dietro a una tastiera (me stesso): a Ravenna asse Jazz-Candu 47 punti!! Però il coach si è “consolato” con 9 giocatori in “doppia cifra” di minutaggio!

            Evviva il gruppo! :)

          • Alex scrive:

            Sara’ che sono all’antica, ma dagli stranieri mi aspetto che facciano la differenza. Attenzione, non e’ che differenza voglia necessariamente dire segnare piu’ punti ma potrebbe essere piu’ assist / piu’ rimbalzi / piu’ difesa sull’avversario migliore etc.

            Capisco che Henderson sia giovane e finora abbia giocato solo in USA e che quindi gli serva piu’ tempo per dare il meglio di se’, ma da qui a Maggio dove ci si aspetta che faccia la differenza?

            • Jes scrive:

              A me invece Henderson pare il giocatore perfetto x questa squadra.
              Ha un ottima intelligenza cestistica, non è egoista e questo lo porta a capire i momenti della partita. Nel senso che vede quando è il momento di andarsi a prendere il pallone e quando è il momento di star nell angolo. Domenica es nel primo tempo avrà fatto si e no un paio di tiri, nel secondo ha fatto quasi tutto i suoi punti.
              E in difesa cè sempre. Non sarà mai un gran bomber (non ne ha l’egoismo) ma in questa squadra senza una vera punta ci sta benissimo

          1. Armix66 scrive:

            Dedicato a Terry Henderson, cui va attribuito grande merito per questo successo. Forse solo Chikoko nel recente passato aveva ricevuto così tante critiche sino ad oggi

            • gla scrive:

              Io sono uno di quelli che lo criticava, con riservo (vedi l’ambientamento e l’amalgama generale del gruppo) fino alla partita con Cagliari, dopo la quale ha cominciato un percorso di crescita ben visibile che l’ha portato a fare contro Montegranaro la sua miglior partita.
              Piuttosto mi domanderei qualcosa relativamente a quelli che domenica al palasport si lamentavano di Udom “indecente”…bah che dire?

            1. twinx scrive:

              Non credo sia sensato etichettare un giocatore come “il peggior americano che si sia mai visto a Verona” dopo 5 giornate di campionato, soprattutto se si tratta di un giovane alla prima esperienza (di basket e di vita) fuori dagli USA, quindi sono davvero felice che Henderson abbia smentito molti dei suoi detrattori a priori.
              Dalla partita di Cagliari in poi ha mostrato un atteggiamento molto più aggressivo e determinato in campo e l’aumento dei punti segnati è stata la nauirale conseguenza di questo cambiamento. Poi il tiro può entrare o meno, magari avrà altre partite in futuro in cui non andrà in doppia cifra, però la cosa fondamentale è non vedere più in campo l’Henderson timoroso e spaesato di inizio campionato, ma quello che con 5 secondi da giocare chiede la palla perché vuole essere lui a prendersi il tiro decisivo allo scadere. Poi quel tiro può entrare o meno, ma la cosa più positiva è stata la sua voglia di andarselo a prendere.

              1. Pippo scrive:

                Il giudizio su Henderson non dipende da una bomba tirata (e andata a segno) all’ultimo secondo. Come tutti ha caratteristiche precise. Non è giocatore da azione al 23° secondo, è il giocatore che dà il meglio nel gioco in velocità e in transizione. Nelle ultime partite si è tentato di cercare con più frequenza il gioco in velocità (a volte riuscendovi, a volte no, ma l’importante è crederci) e di conseguenza il rendimento del buon Terry è migliorato. A prescindere che il suo uomo, un certo Corbett, nella ripresa si è rivolto al Telefono Azzurro perchè non è più riuscito a vedere un pallone.

                1. Ciccio Fedele scrive:

                  Ho infinita erezione da ieri sera.

                Lascia un Commento

                Accetto i termini e condizioni del servizio

                Accetto i termini sulla privacy

                *